Archivio del 19 ottobre 2011

Ai compagni di partito, di battaglie e di vita,
agli amici di sempre,
a tutti coloro con cui ho avuto il piacere e l’onore di condividere tratti di strada,
a tutti coloro che sognano una Palermo più bella,
a tutti i “costruttori di futuro” che spero d’incontrare nel mio cammino.

Domenica 16 ottobre 2011, sono stato invitato da Palermo +, Movimento d’Iniziativa Politica, composto da oltre 14 associazioni della società civile, ad una gremita Assemblea cittadina durante la quale ho assistito alla presentazione di un ben articolato Programma Elettorale, all’inquadramento “etico” e alla descrizione del percorso partecipativo che anima tale processo.

A conclusione di tale interessantissima presentazione mi è stato richiesto esplicitamente di partecipare come “candidato, di un’area ampia ed aperta”, alle “Primarie” per la scelta del Candidato Sindaco della Città di Palermo. Continua »

In: Ospiti | 160 commenti

Che cosa voglio io?

Angela Sardina
ott 11
19
03:23

Ho una bambina di due anni, da un po’ di tempo quando vuole ottenere qualcosa mi guarda e mi chiede: «Mamma che cosa voglio io??» ed insiste con la stessa domanda fino a quando non le chiedo: «Che cosa vuoi?», soddisfatta e felice mi indica l’oggetto dei suoi desideri. Capisco che la sua è una tattica per indurmi ad accontentarla, però ogni volta che mi fa questa semplice domanda è come se in me risvegliasse dei sentimenti contrastanti. Rifletto e mi chiedo: «E io che cosa voglio?».
E pensare che due anni fa il desiderio mio più grande è stato quello di accettare un incarico a Roma, fuori dalla mia Palermo, lontano dalla mia famiglia e soprattutto da mia figlia di soli dieci mesi. Detta così la mia scelta sembrerebbe una mostruosità, ma pensavo che il raggiungimento della felicità fosse un posto nella pubblica amministrazione, come precaria, dandomi una possibilità di realizzazione professionale. Ammetto anche che, in quel periodo, nutrivo un profondo risentimento verso Palermo, perché nonostante le avessi dato molte chance, rifiutandomi di ascoltare tutti coloro che appena laureata mi consigliavano di scappare dalla Sicilia, dopo aver speso cinque anni di vita professionale avevo la sensazione di fare un passo avanti e dieci indietro. La mia vita privata andava alla grande, quindi, perché non tentare? Continua »

In: Ospiti | 17 commenti

Incuriosita dai risultati che molte persone hanno ottenuto in ogni ambito della propria vita mi sono avvicinata al mental coaching e da qualche tempo me ne occupo facendo diventare il mio interesse un mestiere. La voglia di cambiare, di superare i miei limiti, che vi assicuro sono tanti, di fare sempre meglio e di non fermarmi al primo ostacolo, mi accompagnano ogni giorno e mi fanno trovare, nonostante le numerose difficoltà, le risorse necessarie per essere migliore rispetto a quanto lo fossi ieri. Per questo motivo vorrei sottoporvi alcune domande, le stesse che mi sono posta io prima di iniziare la mia storia d’amore con il coaching. Avete mai pensato che potete migliorare la vostra vita? Pensate di poter ottenere più di quanto avete? Credete che sia arrivato il momento di assumere il controllo del vostro destino o volete continuare ad essere spettatori dei successi altrui reagendo agli eventi che vi capitano in modo passivo? Volete ancora continuare a ripetervi fino a farvi sanguinare le orecchie che il lavoro al Sud non c’è, che questa meravigliosa città non offre nulla a chi non ha santi in paradiso, che ce l’hanno tutti con voi, che l’intero universo congiura contro di voi, che i soldi sono pochi, che le porte sbattute in faccia sono sempre molte, anzi troppe, ma le opportunità poche, che ce la fanno sempre e solo gli altri? Continua »

In: Ospiti | 12 commenti

Riccardo Nuti

Si sono svolte le primarie del Movimento 5 stelle di Palermo. A termine delle votazioni il candidato scelto è risultato Riccardo Nuti, 30 anni.

La lista sarà composta dai seguenti candidati: Riccardo Nuti, Giorgio Ciaccio. Giampiero Trizzino. Claudia La Rocca, Giulia Di Vita, Samanta Busalacchi, Alessandro Vetro, Claudia Mannino, Toni Ferrara, Gabriella Fiore, Alice Pantaleone, Pietro Salvino, Silvio Catalano,Francesco Menallo, Marco Negrì, Luigi Scarpello, Antonino Corrao (Ninni). Azzurra Cancelleri. Marcella Di Martino, Giorgio Stassi, Maria Rita Rigogliuso, Giovanni Sardisco. Giuseppe Marchese, Sergio Oliva, Angelo Scribano, Vincenzo Lima, Fabio D’Anna, Vincenzo Pintagro, Andrea Porcarelli, Simone Cecchini, Giovanni Allegra, Irma Digrandi e Giuseppe Ippolito.

In: Palermo | 15 commenti

Ninni Terminelli

Il consigliere comunale del Partito Democratico Ninni Terminelli ha reso nota la sua volontà di correre per le primarie di gennaio.

Terminelli, che ha ricevuto un appello da cinquanta cittadini, ha dichiarato: «Credo sia mio dovere accettare dando la mia disponibilità a costruire un programma per Palermo. Fino a questo momento il dibattito sulle primarie infatti ha riguardato le persone e non le cose da fare. [...] Io voglio partire da qui. Questa scelta non si chiude alla possibilità di altre soluzioni che favoriscano l’unità del centrosinistra e l’allargamento della coalizione per ottenere l’unico risultato che conta, cioè tornare a vincere a Palermo».

Nel Pd si candiderà Davide Faraone e si attende una decisione da parte di Rita Borsellino.

Speciale elezioni sindaco di Palermo.

In: Palermo | 6 commenti

Secondo lo studio Ecosistema Italia realizzato da Legambiente e da Il Sole 24 ORE Palermo avrebbe il peggiore ecosistema urbano d’Italia insieme a Siracusa.

La produzione media di spazzatura è di 567,7 chili, di cui soltanto il 7,5% viene differenziato. Le automobili sono tante (61 ogni 100 abitanti) e gli autobus sono utilizzati poco (in media 52 volte all’anno). Il verde a disposizione è poco (in media 2,37 metri quadrati a testa) e le isole pedonali quasi inesistenti (in media 0,007 metri quadrati a testa), le piste ciclabili anche (0,69 metri ogni 100 abitanti) e le zone a traffico limitato non esistono. Infine polveri sottili e biossido d’azoto sono abbondanti nell’aria.

In: Palermo | 3 commenti

Stasera al Gatto nero (via Rua Formaggi, 15) inaugurerà Fuoriateneo, festa per universitari con musica elettronica, minimal, techouse, dubstep, reggae, dancehall e hip hop. Dj Secco Jones e Daniele Curaci.

La serata è itinerante e proseguirà in diverse location.

Rosalio è media partner di Fuoriateneo.

“Fuoriateneo”

In: Palermo, Rosalio | Commenti