domenica 21 set
  • Rita Borsellino si candiderà a sindaco

    Rita Borsellino

    Rita Borsellino (Partito Democratico) ha sciolto la riserva e ha annunciato che si candiderà alle primarie del centrosinistra per correre alle elezioni per il sindaco di Palermo.

    La Borsellino ha dichiarato: «Ho dato la mia piena disponibilità a un progetto che metta al centro le palermitane e i palermitani. Un progetto che vada oltre gli schemi tradizionali, aprendo uno spazio di partecipazione che coinvolga tutti quei cittadini disponibili a costruire autenticamente il cambiamento, dando loro un ruolo centrale sia nella fase di campagna elettorale che nella gestione del governo della città».

    Alle primarie parteciperanno anche Davide Faraone (Pd), Fabrizio Ferrandelli (IdV) e Ninni Terminelli (Pd).

    Speciale elezioni sindaco di Palermo.

    Palermo
  • 33 commenti a “Rita Borsellino si candiderà a sindaco”

    1. Con tutto il rispetto per la Borsellino e il nome che porta, fatemi passare una battuta: la Borsellino, che bello! il NUOVO che avanza….forse.

    2. La Borsellino fa politica da 4 (quattro) anni. La novità non si misura sulle carte di identità, ma sulle proposte e sulla metodologia di costruzione di queste. Nessuno mai, nella storia d’Italia, si era candidato ad una elezione regionale dopo la costruzione di un programma cui hanno partecipato migliaia di persone. Questa è novità.

    3. bella coesione nell’opposizione…… 3 nomi per il PD??? ma stiamo scherzando??!! ed ancora non mi è sembrato di vedere un solo candidato del PDL ..ovviamente se ne guardano bene!! Io sul nuovo candidato del PDL ho la già la mia idea…. anche se Cetto la Qualunque prendere sicuramente + voti di LUI/LEI…
      buona continuazione

      p.s.: PD continuate così che “UN PUTIEMO PERDERE!”

    4. Non è così che Palermo potrà migliorare… La Borsellino è una brava persona ma anagraficamente non mi sembra il massimo per portare rinnovamento, e inoltre non mi sembra che in questi anni sia stata in mezzo ai cittadini palermitani per comprenderne i problemi, cosa che invece un Ferrandelli ha fatto. Comunque sia, più saranno i candidati alle primarie più VERE saranno le stesse!

    5. io francamente non capisco perché scrivere/dire cose che non hanno nessun legame con i fatti. Rita Borsellino è stata l’unica persona che, negli ultimi 20 anni, abbia fatto opposizione all’Ars; ha portato avanti un progetto, Un’Altra Storia nato per le elezioni regionali e che ha continuato, incessantemente, a lavorare sui programmi politici e con continue manifestazioni in tutta la Sicilia ed a Palermo. Se uno si sta a casa chiuso a guardare FB invece di andare dove c’è la gente che lavora per il futuro, poi non può arrivare e dire che Rita Borsellino non è stata in mezzo ai cittadini…

    6. @_Sw@T_, si chiama pluralismo, capisco che dopo 17 anni di Berlusconi è una cosa che ci sembra inutile, ma è l’unica risposta democratica alla politica dei personalismi che sta portando l’Italia al default

    7. @ Simone: non era una polemica, stavo esprimendo la mia opinione personale, ma evidentemente con te è impossibile. A casa ci sarai stato tu (anche perchè io non ho facebook quindi prendi un brutto granchio e non fai una gran figura), io sono sempre in prima fila in città, per questo parlo! Comunque sia ripeto che a mio avviso le primarie sono un momento bello e vero della cittadinanza attiva, quindi più candidati ci saranno meglio si potrà esprimere una reale forza in campo! Ma dato che siamo in libera democrazia io parlo di ciò che VEDO!!! Ribadisco: senza polemica alcuna :)

    8. Tafazzi è un dilettante al confronto dei dirigenti del pd.

    9. @ Luca: scusami, forse mi son fatto prendere. Sto vedendo troppo disfattismo. L’unica vera priorità è togliere Palermo dalle mani del centro-destra che da 10 anni sta massacrando questa città. Credo che Rita Borsellino sia il migliore candidato che questa città sia in grado di esprimere, oggi. Comunque, bisogna lavorare tutti insieme, proponendo, più che disfacendo.

    10. non scherziamo con le cose serie…poi ferandelli cosa fara’?
      a parte lo scherzo(mica tanto)almeno il cognome che porta è garanzia di integralita’ morale,e non è cosa da poco!

    11. @ Simone: d’accordissimo con te :)
      @ nissa: Ferrandelli, come la Borsellino e Faraone, ha dei programmi. Chiunque di loro salga dovrà tenere fede a quelli. Lui ha lavorato in città e mi auguro che se dovesse vincere continui a farlo, ma come lui anche Rita o Davide. Però cortesemente smettiamola con la storia del cognome, perchè non dev’essere con quello che si vince una campagna elettorale. Io apprezzo la Borsellino per la persona che è (ribadendo che per me non è la persona giusta per Palermo come sindaco), non per il cognome che porta, perchè per quello ammiro suo fratello! Ma sono d’accordo con Simone che le primarie sono il primo step, il risultato dev’essere vincere tutti insieme noi della sinistra e prenderci questa città ormai distrutta da un’amministazione scandalosa!

    12. messa in corsa come parafulmine per il pd, che non ha un nome da candidare. Lei sarà una brava persona, ma tutto quello che gira e girerà intorno a lei è marcio !

    13. Ma veramenteeeeeeee
      Ho capito vogliamo riperdere le elezioni mah

    14. che presenti il programma e la squadra di assessori con la quale intende governare Palermo. Così vediamo se ci saranno nomi di UDC, FLI, MPA. Se la Borsellino vuole farsi appoggiare da questi partiti ce lo deve dire ora prima delle primarie scegliendo i nomi degli assessori.
      Che lo faccia la Borsellino e anche gli altri candidati alle primarie della sinistra.
      Diteci il vostro programma e la vostra squadra di assessori che intendete nominare se eletti sindaci. E solo dopo sapremo chi votare.

    15. Brava Stef!

    16. Caro @simone tulumello io ho semplicemente espresso la mia opionione (e se l’avesssi letta veramente bene non credo che sia alquanto benevolente anche verso il PDL). Ho avuto modo di conoscere in prima persona la Borsellino (che peraltro difendi a spada tratta) e ti posso dire che è una degnissima persona. La mia critica (costruttiva) stava semplicemente nel constatare come peraltro hai scritto tu che dopo 10 anni di sfacelo nel nome del pluralismo si sta cercando da parte del PD (a mio avviso) di perdere le elezioni “a porta vuota” disperdendo i voti in 1000 rigagnoli e magari facendosi inutili ostruzionismi da prime donne…. e per prime donne per intenderci non intendo quelle all’anagrafe. Sinceramente caro amico se è vero che il PDL ha fatto solo danni in questa città da 10 anni a questa parte la controparte è stata INESISTENTE ed è impensabile che oggi ci si scontri per la sedia di palazzo delle aquile quando dall’altra parte il PDL non sa che pesci prendere…. Sinceramente l’ultima cosa che vorrei vedere è una maggioranza risicata oppure un sindaco che ha fatto tanta opposizione e che poi non sa fare il suo dovere di primo cittadino…. poi questa è la mia personale opinione e non credo che sia così isolata.

    17. Appoggio l’idea di Stef. Vogliamo sapere ORA i nomi di coloro che, nei fatti, si occuperanno della città. Il rischio con la Borsellino sono proprio gli apparentamenti, il controllo a distanza dietro le quinte, le alleanze trasversali, le convergenze parallele… vogliamo che ci dica che non ci sarà nulla di tutto questo. Altrimenti meglio un giovane, magari inesperto ma determinato.

    18. io voterò FERRANDELLI

    19. Ehm… il titolo non avrebbe dovuto essere “Rita Borsellino si candiderà alle PRIMARIE”?

    20. Ad essere giovani non devono essere le persone, ma le idee! Dice una boiata pazzesca chi misura l’affidabilità di una persona sulla sua carta di identità. Quello che contano sono le idee!!!!

    21. @ _Sw@T_: sono sempre stato convinto che dare una definizione ad un mondo complesso riassunta in una parola (come INESISTENTE) sia poco utile. Se è vero che larga parte dei partiti del centrosinistra palermitano non sono stati capaci di fare una seria opposizione, è anche vero che consiglieri come Nadia Spallitta, Fabrizio Ferrandelli, Antonella Monastra hanno fatto un ottimo lavoro ottenendo anche alcuni risultati. Nelfrattempo, i cantieri di Un’Altra Storia non si sono mai fermati. E’ importante fare di queste energie strategia, adesso, perché Milano e Napoli insegnano che è possibile, oggi, sorpassare i partiti (parliamoci chiaro il problema in Sicilia ha due lettere, la P e la D) per realizzare proposte di amministrazione serie, oneste e vincenti.
      @ Isaia e Stef: i cantieri per il programma di Rita Borsellino sindaco saranno presto aperti, lì, in maniera trasparente e, se vorrete, con la vostra partecipazione, si costruirà il programma e la squadra di governo. Fatevi avanti!

    22. Simone ha scritto: “Rita Borsellino è stata l’unica persona che, negli ultimi 20 anni, abbia fatto opposizione all’Ars”. Nient’altro? Magari un po’ di senso della misura, non guasterebbe. Giusto per restare su un piano di realtà, quella che i cittadini di Palermo, coi loro commenti, qui stanno finalmente rivendicando con legittimità e dignità.

    23. Non capisco quale sia il problema. disperdere voti? taffazzi? ma perchè vi fate tutti ste paranoie? ci saranno le primarie e si vedrà chi sarà il candidato sindaco di TUTTI, smettetela di fare i disfattisti prima del tempo, per una volta a palermo potrete decidere tra diversi candidati, di età diverse, di appartenenze diverse e tutti di ottima caratura e al posto di essere contenti e sperare in una palermo migliore, state qua a fare analisi sull’eta di quello, i distinguo, bla bla bla…..inizate a lavorare per il vostro candidato e con il sorriso sulle labbra, è un momento che deve unire ….non dividere…se no non sarà colpa del PD…ma di quelli come voi che hanno la sterile polemica facile. A LAVORO SIGNORI

    24. quoto marco, in toto

    25. Picciotto a Torino le primarie sono parte del percorso per candidarsi a sindaco che io sappia. Saluti.

    26. Tra le domande che vorrei porre ai futuri candidati a sindaco, oltre a quelle emerse,aggiungo: 1) come si intende risanare il dissesto finanziario al comune 2) a capo delle ex municipalizzate chi verrà nominato, uomini politici o esperti apartitici? 3) repressione nei confronti del cittadino disonesto o tacita accondiscendenza ?

    27. La Borsellino da quando é deputata non é sttaa portavoce di nessuna iniziativa concreta, di nessuna istanza di cambiamento, non si é distinta per iniziative politiche, né per iniziative sociali, che non fossero correlate solamente alla memoria del fratello scomparso.
      Cui prodest, allora, questa candidatura?

    28. Che le primarie siano davvero di chiunque! Direi, senza nessun filtro, o fattore promozionale.
      Esisteranno innumerevoli candidati della siniscome persone che non abbiamo ombre di nessun tipo.Si é in una gara di credibilità e di passate esperienze da capitalizzare. I singoli cittadini potrebbero secondo me, premiare i seguenti valori:
      – affidabilità;
      – coerenza;
      – idee concrete e non demagogiche di progetto;
      – capacità di interfacciarsi con contesti locali e trarne ipotesi utili;
      – etc…

    29. OK, siccome Rosalio mi sta a cuore e le parole hanno un loro significato preciso, entro in modalità pelo nell’uovo:
      http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/assets/files/5/200651813334.pdf

    30. il “LAVORO” dobrebbe portare ad un risultato…. ma onestamente guardando sia al “LAVORO” di tutta la classe politica palermitana ma anche ai risultati ottenuti mi sento realista e non disfattista dicendo che già stiamo iniziando con il piede sbagliato. In questi anni mi sono trovato ad assistere al silenzio totale da parte di chi ci dovrebbe governare, di chi doveva risollevare questa città e cercare di risolvere i problemi. Dall’altra parte ho visto che l’opposizione (devo dire molto spesso) ha cercato di fare tanto rumore per nulla. Per dei motivi personali mi sono trovato a discutere con dei personaggi politici di diversa estrazione politica e tutti …e dico TUTTI alla fine dopo tante rassicurazioni non hanno fatto assolutamente NIENTE… Ci credo molto in queste elezioni, ma sinceramente guardando i potenziali candidati cadono le braccia, al di la delle simpatie personali credo che a livello di programma politico ci sia davvero poco e quel poco difficilmente realizzabile. Sinceramente da elettore vorrei vedere dei PROGRAMMI ED IDEE CHIARE e non votare tizio o caio solo perchè è “figlio di” “sorella di” etc… a mio avviso non sono queste le cose che servono ma FATTI CONCRETI..

    31. Rivolgo un appello a tutti voi,FATE UNA DIVULGAZIONE DELL’ECCELLENTE PROGRAMMA POLITICO DEL MOVIMENTO 5 STELLE CIOE’ DITE ALLE PERSONE CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE VUOLE FARE UN SUSSIDIO DI DISOCCUPAZIONE GARANTITO A TUTTI I DISOCCUPATI(UNA SOLUZIONE ECCELLENTE NONCHE’ UNA ALTERNATIVA VINCENTE CONTRO LA MICROCRIMINALITA’)DIMEZZAMENTO​ DEI PARLAMENTARI,DIMINUZIONE DEI LORO STIPENDI,ABOLIZIONE DI TUTTI I LORO PRIVILEGI ECONOMICI,ACCORPAMENTO DEI PICCOLI E PICCOLISSIMI COMUNI,ABOLIZIONE DELLE PROVINCE(A FAVORE DI CHI PAGA LE TASSE),MASSIMO I PARLAMENTARI POSSONO FARE 2 LEGISLATURE E NO COME D’ALEMA CHE E’ IN POLITICA DA MOLTO PIU’ DI 30 ANNI E POI DITEGLI CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE E’ L’UNICO MOVIMENTO POLITICO CHE NON PRENDE SOLDI PUBBLICI ED E’ CONTRO AI FINANZIAMENTI PUBBLICI DEI GIORNALI.MI RACCOMANDO RAGAZZI FATE QUESTA DIVULGAZIONE A PIU’ PERSONE POSSIBILI E DITEGLI A LORO VOLTA DI FARE LA STESSA COSA

    32. Anonimo cittadino palermitano ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare). Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.