sabato 25 nov
  • Cinema Tiffany chiuso, si procede per la vendita o per la locazione

    Il cinema Tiffany di viale Piemonte, chiuso per la pausa estiva, potrebbe non riaprire per una divergenza tra proprietari dei locali e gestori. Sono aperte le trattative per la vendita o la locazione.

    Nell’ultima stagione il calo di spettatori era stato di circa un terzo. La sala era aperta dagli anni Sessanta.

    Palermo
  • 21 commenti a “Cinema Tiffany chiuso, si procede per la vendita o per la locazione”

    1. E finì pure u tiffany…..

    2. palermo non perde nulla. il tiffany aveva un’audio pessimo (come tutti i cinema di palermo), poltrone scomode, e durante i cinepanettoni invernali si creava sempre un ingorgo di auto davanti l’ingresso.
      il prossimo della lista a sparire spero sia il rouge et noir (ho visto un film nel 2003 e l’audio gracchiava, ci sono tornato 2 settimane fa e continua a gracchiare), e poi il king che ha poltroncine per bambini anoressici.
      l’unico che ha giustamente investito nella proiezione digitale, prenotazione posti, posti numerati, etc, è stato il metropolitan.
      gli altri si adeguino o faranno la stessa fine del tiffany.

    3. CHE TRISTEZZA! stanno chiudendo i cinema che mi hanno accompagnata tutta la vita, l’asoria, il tiffany, forse chiudera’ anche il fiamma che verra’ trasformato in banca. Sono certa che tutti i palermitani rimpiangeranno i bei momenti vissuti all’interno delle magnifiche sale

    4. perche’ non te lo prendi in “gestione”?

    5. Mi dispiace. Ma io spero che anche se gracchianti questi cinema resistano. E mi riferisco al “Rouge et Noir”… È l’unico cinema, anzi uno dei pochi, del centro storico! E io non andrò mai al Forum a vedere alcunché!!!!

    6. Finalmente! Questi cosidetti “cinema” che non si aggiornano da trent’anni MERITANO di chiudere. In fondo se hai un’attività commerciale e non ti aggiorni non vedo perchè il mercato debba salvarti. Meriti di chiudere. Mi auguro che venga preso in gestione da qualcuno che voglia ristrutturare profondamente TUTTO,
      altrimenti c’è poco da competere con i nuovi Cinema.
      Io dal canto mio vado solo al Metropolitan o all’UCI. E cmq l’UCI è un’altra storia!

    7. non credo che un’attività commerciale MERITI di chiudere ( salvo si tratti di attività illecite, riciclaggio e porcate varie …. ). Già al suo posto vedo una bellissima sala BINGO.

    8. Beh… Evidentemente non hanno retto all’arrivo del 3D e delle nuove tecnologie come, invece, hanno fatto al Metropolitan (ma anche all’Aurora) dove hanno investito trasformandolo da un comune cine-teatro a un multisala di tutto rispetto. Il Tiffany, qualitativamente, lasciava molto a desiderare, spesso le immagini non erano nemmeno messe a fuoco e l’audio era distorto. E quando paghi 7,50 euro per vedere un film al cinema lo fai per vederlo alla massima qualità possibile. Il King è passato al 3D (anche se mi sembra che sia quello con gli occhialini attivi) spero non si lascino andare anche loro, che hanno il merito di essere stati tra i primi ad avere un potentissimo sistema audio Dolby già negli anni 90, oltre a una progettazione acustica non banale. Leggevo da qualche parte che tra schermo e proiettore 3D ci vogliono circa 130000 euro, non mi sembra una cifra impossibile per salvare un cinema storico…

    9. notizie dell’Astoria (Via Gen. Magliocco)???
      è chiuso ormai da anni…. 🙁

    10. Il 3d non c’entra.Ormai i ragazzi più che il 3d cercano i cinema in convenzione, come l’uci, il metropolitan o il marconi. Poco importa se c’è parcheggio sicuro attorno. Il problema del tiffany è stato il non sapere reagire alla crisi: ha mantenuto i soliti prezzi e ha messo in visione solo film scadenti.

    11. Mi dispiace vedere dei cinema chiudere, ma i “nuovi” cinema, Uci e Metropolitan (e sotto alcuni aspetti l’aurora) sono molto meglio!
      Non solo perchè hanno sale grandi a scalinata con poltrone imbottite larghe e comode, schermi grandi, dove si vede e si sente bene etc… ma sopratutto perchè a differenza di quasi tutti i vecchi cinema, hanno prezzi più bassi
      es studenti uci e metropolitan, tutti i giorni (festivi e sabato inclusi) tutti gli spettacoli pagano 4€ (uci e aurora) 5,50€ (metropolitan) 8€ se 3d
      ma non solo per gli studenti, all’uci il lunedi le donne pagano 4€ il martedi tutti pagano 5,50€, e ogni giovedi c’è un film uscito tipo 1 mese prima a 3€
      in più ci sono raccolte punti, carte prepagata, possibilità di prenotare il posto, ingressi a 5€, sconti famiglia etc…
      è normale che gli altri cinema chiudano quando i prezzi che mettono sono 6,50 di settimana e 7,50 di fine settimana, mi dispiace per loro, inseriscano agevolazioni e promozioni e puntino sull’innovazione o chiuderanno tutti
      ps il tiffay nn fa nessuno sconto, il rouge e noir dal lunedi al venerdi sconto studenti 5,50€

    12. ragazzi ma io leggo quel ke scrivete a mi stupisco, piangere, su strutture inadeguate, posti scomodi, sale sporche, parcheggi inesistenti, personale scortese, monosala, addirittura ce chi ha scritto nn andrò mai all’uci, e perchè?? hai una raccolta punti, ingressi a buon prezzo cn la loro ucicard, anteprime gratuite, gli unici cinema che si possano definire tali sono soltanto l’uci e l’ “ex” metropolitan.
      tutto il resto è assolutamente da chiudere.
      è uscito l’articolo sul sicila di venerdì scorso, chiuderà anche l’holiday, perchè onestamente è una vergogna ma lo trasformeranno in una moderna multisala.
      Devono crescere sempre più le multisale perchè scusate a parità di prezzo dobbiamo pretendere il meglio e non lo “schifo”.

    13. Dimenticavo, per quanto riguarda il 3d io lo odio, oltre al prezzo elevato mi danno fastidio gli occhiali e vedere i coloro spenti, lo evito, e di solito nei multisala c’è sempre una sala dove il film è in 2d, quindi non lo ritengo un problema dei vecchi cinema

    14. L’holiday è completamente scandaloso da anni ormai, purtroppo dispiace pensare a cinema storici che chiudano così come il tiffany o l’astoria, ma in pratica non c’è alcun minimo paragone da poter fare con i più moderni cinema con maxischermo e servizzi di tutti i tipi.
      Complimenti all’aurora che ha saputo mantenere il ritmo e fino a ieri era stracolmo.

    15. ma quando chiuderanno finalmente i cinema porno ?

    16. che si aggiornino e che abbassino i prezzi.

    17. Il Tiffany lo ricordo bene, anche se erano il Gaudium ed il Diana le sale della mia adolescenza.
      L’impatto dei multiplex è stato fatale.
      All’inizio pensai anch’io che ci fosse una preclusione, quasi ideologica, troppo forte verso le multisale. Questi multiplex nei centri commerciali, almeno a Roma, fuori dalla “città”.
      In fondo se si vede bene e si sente bene, tanto di guadagnato, peraltro anche a me piace il pop corn, se è buono.
      Pian piano invece mi sto rendendo conto che le multisale fuori città sono come un campo magnetico che respinge un’ampia quota di spettatori e film di qualità. Le sale cinematografiche, quelle classiche, nelle città, ne sono uscite distrutte, svuotate, con conseguenze sociali forse molto negative.

    18. chiude il cinema tiffany,giuseppe siviglia a dichiarato che sta valutando se darlo in affitto o venderlo,ma come fa a valutare se non e proprietario, o forse vuoleva dire abbiamo chiuso perche non pagavamo l’affitto da mesi e mesi….

    19. ciao a tutti qualcuno conosce il nome del titolare del cinema Astoria in via Magliocco?

    20. Leggo alcuni dei vostri commenti mi fanno alcuni sorridere e altri incavolare Sperare che pezzi di storia e di cultura della nostra città chiudano solo per il semplice gusto che questo avvenga è davvero vomitevole! Se solo conosceste la storia del cinema palermitano e dico ci sia dietro alle grandi strutture forse parlereste meno… negli anni 70 il Tiffany o meglio Chiamato “Il salotto di palermo” se non andavi in abito da sera nemmeno ti facevano entrare! se poi la gestione di questi cinema è passata di mano, andando a finire in mano a persone che hanno solo pensato a fare cassa è un altro discorso. So per certo che gli ultimi gestori qualcuno cita i signori siviglia sottopagavano il personale e tendevano a non aggiornare NULLA!! ma quel locale in mano a gente abile e degna di essere chiamata imèpreditore, darebbe di certo vita ad uno dei locali più belli in assoluto della città! Sul metro mi riservo di rispondere, su UCI (forum) posso parlarne solo bene. ma non vi dico cosa ci sta dietro a quelle finestre da dove esce il raggio luminoso … mi sento di rispondere al tizio che parla dell’audio del rouge et noir e parla del king come se fosse la casa di BARBIE.. : 1- il rouge et noir nel 2003 ha totalmente sostituito l”impianto audio passando da un dolby digital e dts ad un impianto EX. IMPIANTI CHE IMPOSSIBILE CHE GRACCHINO !!! semmai ti il loro SUB ti svuotano le interiora. sul king le sedie sono state sostituite ancora oggi vanta di essere il più bel monosale ancora in attività. le riduzioni oggi sono in tutti i locali di palermo, ma con pochi risultati positivi dato che la maggior parte della gente preferisce vedere porcate in streaming!!!!!!!

    21. Banale con finale osceno.

    Lascia un commento (policy dei commenti)