giovedì 17 ago
  • “Araba fenice”, 36 arresti tra Palermo e Roma

    Sono stati arrestati in tre distinte operazioni 36 presunti esponenti delle famiglie mafiose di Brancaccio, Passo di Rigano e Tommaso Natale. A Roma è stata fermata Nunzia Graviano, sorella dei boss di Brancaccio che avrebbe gestito il tesoro della cosca.

    Gli arrestati a Brancaccio sono Cesare Lupo, Antonino Sacco, Giuseppe Arduino, Antonino Caserta, Matteo Scrima, Michelangelo Bruno, Girolamo Celesia, Pietro Asaro, Natale Bruno, Giovanni Torregrossa, Filippo Tutino, Alberto Raccuglia, Antonino Lauricella, Pietro Arduino, Salvatore Conigliaro e Antonino Mistretta.

    A Passo di Rigano i fermati sono Giovanni Bosco, Alfonso Gambino, Ignazio Mannino e Matteo Inzerillo.

    A Tommaso Natale sono stati arrestati Giulio Caporrimo, Di Stefano e Li Causi, le manette sono scattate per Marcello Coccellato, Ugo De Lisi, Giuseppe Enea, Fabio Gambino, Andrea Luparello, Vincenzo Di Blasi, Sandro Diele, Filippo Pagano, Amedeo Romeo, Stefano Scalici, Giuseppe Serio e Antonino Vitamia.

    AGGIORNAMENTO: video da Live Sicilia.

    Palermo
  • 9 commenti a ““Araba fenice”, 36 arresti tra Palermo e Roma”

    1. Ogni tanto una buona notizia è bello leggerla.

    2. Davvero una bella notizia ma a quanto pare “non interessa” a nessuno quando si parla di mafia………………

    3. gongolo! prima delle solita tristezza quando si leggerà la “breve”: a causa di un vizio formale, sono stati scarcerati…

    4. Mi sento più pulito.

    5. Azione congiunta delle forza dell’ordine(carabinieri e polizia)Esulto e speroi che sempre più commercianti denuncino questi cogl…che pensano di vivere in un set cinematografico( avete visto il bacio in bocca nel video carpito segretamente?)E ammucchiateli pure in un metro quadro a testa in carcere perchè questa battaglia per i diritti dei detenuti proprio non la appoggio.

    6. spero gli venga qualche bella malattia incurabile a questi mafiosi.

    7. Questo non è giusto augurarlo a nessuno, ma sai, basterebbe una giustizia veloce, efficiente, scevra dall’essere bloccata anche da vizi procedurali(Ma stiamo scherzando, chissenefrega della forma quando si tratta di certi crimini!)e la certezza di un carcere duro e privo di comunicazioni con l’esterno.

    8. ma quanti ne arrestano…….e quanti se ne creano ? araba fenice, mai nome più appropriato, che tristezza !

    9. Se poi li liberano è ovvio che sti delinquenti si riorganizzano!!Carcere a vita per tutti i mafiosi!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)

"Araba fenice", 36 arresti tra Palermo e Roma, 1.0 out of 5 based on 1 rating