sabato 18 nov
  • 7 commenti a “Via ai saldi invernali a Palermo”

    1. Non comprate assolutamente niente nei negozi in cui ci sono gli sconti scritti a mano, vi prendono in giro!!! comprate solo dove c’è l’etichetta originale con il prezzo originale attaccata al capo che vi interessa.

    2. è normale la flessione, ma quanto caXXo costano i vestiti??? un maglioncino decente dai 150 € a salire… prezzi malati, e poi vi lamentate ke nn entra nessuno….. abbassate il ricarico dei prezzi ma nn di un misero 50%…… quando ne ricaricate anke il 1000% ….io non metto piede nei negozi… vado al sicilia fashion village 😉

    3. Assurdo vedere come tanti negozi in centro ricarichino i prezzi senza pudore.

      Etichette originali strappate o mancanti e prezzi gonfiati sono ovunque (potrei pure segnalare quali negozi).

      Vergogna

    4. Si ma la gente ha cominciato a scoprire il trucco…stamattina il centro (via maqueda/via ruggero settimo) erano deserte mentre al forum c’era il delirio. Ormai la gente ha abbandonato i truffaldini palermitani tarocca-etichette e sempre più spesso comprano nei franchising, che ti espongono sempre il vecchio cartellino con il prezzo originale e quello nuovo.

    5. vi dico solo questo:in un negozio di scarpe davanti il teatro massimo la mia ragazza a meta’ dicembre aveva adocchiato un paio di stivaletti, costavano 39 euro. Sapete quanto erano prezzati stamattina? 69 euro e con lo sconto venivano a costare nuovamente 39 euro!!! Non me ne frega una benemerita io compro solo nei franchising per me i privati palermitani possono continuare a fallire uno dopo l altro…

    6. SECONDO ME I SALDI VERI ESISTONO, BASTA AVERE OCCHIO, FINITELA DI DIRE FESSERIE CHE I SALDI SONO TUTTI “TAROCCHI”.

      COMUNQUE, COMPLICE IL MALTEMPO, C’è UNA MALURA PAUROSA ANCHE CON TUTTI I SALDI…

    7. Derelitto ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare). Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)