martedì 22 ago
  • Cammarata ai commissari dell’Amia: “Servizi in arretrato”

    Diego Cammarata

    Il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha scritto una lettera ai commissari straordinari dell’Amia per chiedere spiegazioni sulla situazione della raccolta dei rifiuti in città e segnalare un disservizio nella raccolta.

    Cammarata ha dichiarato: «È di tutta evidenza che Palermo vive in questo momento una situazione di sofferenza. Le condizioni di molte zone della città e le giuste proteste dei cittadini, sono il chiaro segnale che vi sono dei servizi in arretrato. Ho chiesto spiegazioni ai commissari della società, ma soprattutto tempi certi e rapidi per un ritorno alla normalità nella raccolta dei rifiuti».

    Palermo
  • 6 commenti a “Cammarata ai commissari dell’Amia: “Servizi in arretrato””

    1. MINKIA S’ARRUSPIGGHIO’!!!!!

    2. A parte l’arretrato
      i cassonetti vanno vuotati,
      ma anche spostati di sede
      per pulire la sporcizia accumulata “sotto”,
      e tante altre cose,
      per cui viene da pensare che la prima cosa da fare sarebbero
      i CORSI DI ISTRUZIONE per gli spazzini.

    3. @XYZ
      ad onor del vero andrebbe fatto un corso di istruzione alla civiltà anche ai Palermitani che buttano i sacchetti in ogni dove…
      In via Sampolo, a più di un anno dall’avvio della raccolta differenziata, c’è gente che ogni sera si ostina a buttare i sacchetti al primo angolo.
      Prima c’era la campana del vetro “Mutante” che veniva trasformata in cassonetto.
      Poi la campana è stata spostata ed è rimasta solo la munnizza.
      Insomma, l’AMIA è quello che è e non ci piove, ma anche buona parte di Palermitani hanno l’inciviltà nel DNA.

    4. Cammarata mi avevano detto che giorno 2 ti eri dimesso!! Ancora ca si?? Miiiiiiiiiiiiiiii.Adesso vuoi fare capire che il pidocchio ha la tosse.Non hai fatto una mazza per 2 legislature adesso vuoi rilanciarti?L’Amia non l’aggiusti cosi’ richiamando i commissari alle regole ,devi prendere il lanciafiamme.!!Ma tu non puoi farlo perche’ sei troppo buono e lo credo veramente.ciao

    5. Marcus
      hai perfettamente ragione.
      Proprio ieri mattina nella mia zona ho dovuto richiamare 2 persone,una donna sui 60 anni ed una donna sui 30 anni,mentre stavano inserendo una LASTRA DI VETRO DI CIRCA 50 X 80 CM
      nel cassonetto della carta e cartone.
      Queste 2 persone abitano sul marciapiede di fronte dove c’e’ la campana per il vetro e metalli,quella per la plastica e quella per carta e cartoni,con tanto di scritta a caratteri grandi sul fronte dei cassonetti.Ma si vede che l’ampia feritoia per l’inserimento dei cartoni era piu` attraente.
      RESTA IL FATTO CHE LE CAMPANE PER IL DEPOSITO DELLE
      BOTTIGLIE IN VETRO NON SONO ADATTE PER IL DEPOSITO DEI VETRI ROTTI DA FINESTRE.
      Si potrebbe fare un concorso a premi per disegnare una apposita campana?

    6. mi viene in mente il bue che dice cornuto all’asino ( visto che il presepe non l’abbiamo ancora smontato )

    Lascia un commento (policy dei commenti)