mercoledì 18 ott
  • “Il lupo sentimentale” al Teatro Libero

    Dopo il debutto di ieri andrà in scena alle 9:30 da oggi al 25 gennaio al Teatro Libero (salita Partanna, 4) Il lupo sentimentale nell’ambito del progetto Face à Face 2012 – Parole di Francia per Scene d’Italia promosso dall’Ambasciata di Francia in Italia, dall’Institut français Italia e dalla Fondazione Nuovi Mecenati e organizzato da PAV.

    Lo spettacole nasce da una storia per parole e immagini di Geoffroy de Pennart; drammaturgia e regia di Luca Mazzone; con Salvo Dolce, Andrea Saitta e Silvia Scuderi; voce narrante Matteo Contino.

    Il lupo sentimentale è la storia di un giovane lupo che, compiuta l’età “giusta”, lascia la casa natia e va per la sua strada. Ma prima di intraprendere il suo percorso di vita e di crescita saluta tutta la sua famiglia, ricevendo così tutte le raccomandazioni e i consigli che un giovane lupo d’oggi riceverebbe dalla sua mamma, da sua nonna, dai suoi fratelli. Dunque, anche i lupi diventano grandi e partono per la grande avventura della vita. Ma oggi anche i lupi sono viziati, mammoni e non sanno bene come si fa a vivere. Ecco perché il giovane lupo non può partire prima di aver ricevuto la lista. Sì, la lista di quello che sia consono fare per un giovane lupo. E soprattutto quello che può, o forse deve, secondo gli stereotipi e i luoghi comuni, mangiare… Il lupo, ricevuta la lista, è pronto per partire. Inizia così il suo viaggio che lo metterà in relazione con i personaggi delle fiabe classiche che lo vedono protagonista. Una storia esilarante, piena di sorprese dove lo scardinamento delle convenzioni avviene tra il non sense e il ribaltamento dei ruoli, dove le più importanti figure delle favole incarnano interlocutori moderni del giovane lupo. Ciascun personaggio vive nell’oggi rompendo quello che è l’immaginario collettivo, andando oltre e raccontando storie, storie di vita, di amore e di libertà. Una storia che vuole essere una metafora attraverso la quale andare oltre le convenzioni, i conformismi, i pregiudizi.

    Biglietto intero 12 euro; ridotto under 25 8 euro.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)