giovedì 21 set
  • Si presenta “Il maxiprocesso venticinque anni dopo” allo Steri

    Alle 17:30 verrà presentato allo Steri (aula magna; piazza Marina, 61) il saggio Il maxiprocesso venticinque anni dopo, libro-memoriale del giudice Alfonso Giordano, il magistrato che è stato il presidente del primo, storico, maxiprocesso alla mafia, iniziato a Palermo nel febbraio del 1986 e terminato nel dicembre dell’anno successivo.

    Alfonso Giordano - “Il maxiprocesso venticinque anni dopo”

    Interverranno con l’autore Sonia Alfano, Roberto Lagalla, Vincenzo Militello e Giuseppe Sottile. Coordinerà il dibattito il giornalista Giovanni Pepi.

    In 340 pagine, il giudice mette in atto una minuziosa ricostruzione storica di fatti, circostanze e protagonisti del più importante processo a Cosa nostra, in cui finirono alla sbarra quasi cinquecento fra “padrini” e killer mafiosi e che terminò con una raffica di ergastoli e complessivi 2665 anni di carcere, inflitti dalla Corte d’assiste presieduta da Giordano e con a latere il giudice Piero Grasso, oggi Procuratore Nazionale Antimafia. Numerosi gli episodi narrati nel libro. Fra questi, gli interrogatori dei pentiti numeri uno, i collaboratori di giustizia Totuccio Contorno e Tommaso Buscetta, quest’ultimo convinto a collaborare da Giovanni Falcone, attraverso un lavoro paziente e minuzioso che scoperchiò misteri e misfatti della cupola mafiosa.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)