venerdì 22 set
  • La Santuzza a Londra

    Alle otto di una mattina qualunque, mezza addurmisciuta dopo mezz’ora di treno per andare a lavoro, scendo dalla metropolitana alla solita stazione di Oxford Circus – in pieno centro, a Londra – e mi resta lo sbadiglio in asso: «…ma io quella faccia la conosco!». E così guardo meglio ed infatti è lei, ritratta nella sua posa tipica su un poster pubblicitario affisso ad un metro da terra.

    “Van Dyck in Sicily: Painting and the Plague, 1624 – 25”

    Ed è protagonista di una mostra di pittura!
    Questo olandese l’aveva ritratta nella sua beatitudine quando era a Palermo e ora espone le opere in una galleria famosa in città.

    Se vi capita di passare da qui prima di fine maggio, andatela a guardare: Van Dyck in Sicily: Painting and the Plague, 1624 – 25.

    Ospiti
  • 3 commenti a “La Santuzza a Londra”

    1. “Questo olandese”…”ora espone”.
      Stiamo parlando di Van Dyck, pittore del ‘600, non di un autore contemporaneo alla Hirst.

    2. E poi se dobbiamo scoprire da Londra che Van Dyck è stato a Palermo (lasciandoci meravigliose opere in alcune delle chiese del centro storico)siamo messi bene.

    3. certo che trovare la santuzza nell’ austera londra protestante è un grande scoop!

    Lascia un commento (policy dei commenti)