sabato 23 set
  • Lombardo sul possibile accordo Costa – PdL: “Sarebbe un grosso errore”

    Raffaele Lombardo

    Il presidente della Regione Raffaele Lombardo è tornato a parlare ieri della candidatura a sindaco di Palermo di Massimo Costa (Terzo polo) e commentando una possibile convergenza de Il Popolo della Libertà ha detto: «Sarebbe un gioco di prestigio, il gioco delle tre carte. Questo scenario farebbe confondere i palermitani. […] Sarebbe un grosso errore imporre a Costa un partito che porta la responsabilità dei risultati di questo decennio. Abbiamo finora accettato la proposta di un candidato giovane, entusiasta e nonostante la giovane età ricco di esperienza, con un programma incentrato sulla correzione di rotta per una città che rischiava il deragliamento».

    Speciale elezioni sindaco di Palermo.

    Palermo
  • 3 commenti a “Lombardo sul possibile accordo Costa – PdL: “Sarebbe un grosso errore””

    1. Affidarsi a Costa in questo periodo non è una buona idea!

    2. In questo momento la politica è solo alleanze e alti giochi di potere mentra la città affoga……. Politica svegliatiiii

    3. Federico la politica è questa! Purtroppo… Ma Palermo ha bisogno di un leader, e Costa lo é. É carismatico e ca**uto. E Palermo cambierà. Mi puoi dire che non cambia con Ferrandelli…il “politico” più “vecchio” in campo per adesso. Come lo sarebbe Cascio se si candidasse. Siete stufi della politica? Dei politici? Il trucco è non votarne uno. Io credo chela Borsellino onorerà il suo nome. Che Costa farà di tutto per non farci ricredere. E che un Faraone, un Ferrandelli, un Cascio, o chiunque altro di questi non potrà mai fare risorgere questa città.

    Lascia un commento (policy dei commenti)