martedì 12 dic
  • Si presenta “Trasformare il brutto” all’Ordine degli Architetti

    Alle 16:30 verrà presentato il testo Trasformare il brutto di Fabio Alfano nella sede dell’Ordine degli Architetti di Palermo (piazza Principe di Camporeale, 6).

    La pubblicazione, pensata come un giornale per essere accessibile soprattutto ai cittadini, veicola l’urgente necessità di praticare diffusi micro interventi nello spazio pubblico ordinario e nell’edilizia residenziale privata per generare immediata qualità all’enorme quantità di costruito urbano, senza “architettura”, che costituisce la maggior parte delle città.

    Palermo
  • Un commento a “Si presenta “Trasformare il brutto” all’Ordine degli Architetti”

    1. L’idea é vecchissima, l’abbiamo avuta tutti gli architetti che siamo. Il problema é come trovare risorse e strategie per raggiungerla. Che io sappia attualmente non ce ne sono, perché sulle bruttezze, che sono private, nessun privato mette risorse.
      E la maggior parte delle bruttezze sono di natura privata. Se esistano finanziamenti per riconvertire le brutture dell’edilizia post anni ’50 a canoni di inserimento nel contesto urbano, riqualificazione dei contesti urbani, del ragionamento su tecniche e materiali e tecniche decisamente meno durabili delle precedenti , attraverso ipotesi di sopravvivenza manutentiva, che siano sgravio per i privati ragionamento utile per i tecnici, se ne può parlare.

    Lascia un commento (policy dei commenti)