mercoledì 13 dic
  • Inaugura il Centro commerciale Conca d’oro

    Inaugurerà stasera il Centro commerciale Conca d’oro di Maurizio Zamparini a Fondo Raffo (via Lanza di Scalea, 1963).

    Il centro è il più grande di Palermo (274 mila metri quadrati), ha un parcheggio con quasi tremila posti auto, cento negozi e sette ristoranti. Darà lavoro a 700 persone.

    Mappa del Centro commerciale Conca d'Oro

    Palermo
  • 78 commenti a “Inaugura il Centro commerciale Conca d’oro”

    1. Già ci saranno i malacarne locali (con famiglie al seguito) davanti i cancelli a prendere posto per essere i primi ad entrare e accaparrarsi gli omaggi che in genere si fanno ai primi clienti.

    2. 275mila mq potevano essere una buona soluzione per le tante salme ancora in attesa di inumazione.

    3. Un’altra fotocopia. Va bene che è il più grande ma i negozi sono sempre gli stessi. Ma un Decathlon no vero?…Catania, San Cataldo, Milazzo…manca solo che ne fanno uno a Caltabellotta. A Palermo no però…boh. Sono contento solo per i 700 posti di lavoro.

    4. D’accordo con Peppe. Ce ne sono quattro in sicilia e ancora nemmeno uno a Palermo. Si diceva che doveva aprire ma poi è stato smentito. Si diceva che doveva aprire all’ex Auchan e invece non apre più. Che peccato…

    5. Ma sono l’unico a cui i mega centri commerciali mettono una tristezza inaudita?

    6. A Palermo sappiamo solo lamentarci…mi date il voltastomaco….amiamo qst città,viviamola,solo cs’ la miglioriamo…non aspettate la manna dal cielo…se spunta decathlon saranno risolti i vostri problemi??…ma x favore!

    7. amare Palermo significa riempirla di centri commerciali? a me piacciono ma da qui a fare un’equivalenza del genere ce ne corre….trovo tristissimo e avvilente chi riesce a pensare solo in questi termini. lieta di dare il voltastomaco comunque, significa che il mio livello intellettivo ancora funziona

    8. Darà lavoro a 700 persone? Ma quanti perderanno il posto per via di questa apertura? Credete che “La fabbrica delle idee” resisterà ancora? Credete che “Hobby” resisterà ancora? Che “Bricocenter” resisterà ancora? Credete che Carrefour ce la farà a sopravvivere? Per non parlare poi dei negozi di viale Strasburgo e dello stesso Poseidon.
      Smettiamola! Non c’è posto per tutti, la coperta è troppo corta, soldi non ce ne sono.

    9. A Palermo sappiamo lamentarci di quelli che si lamentano che sappiamo solo lamentarci di quelli che si lamentano che sappiamo solo lamentarci di quelli che si lamentano che sappiamo solo lamentarci. Palermo si sarebbe dovuta chiamare Lametia.

    10. chi ha la “vozza” piena staisicuro che non si lamenta…
      E tu Totò…ti lamenti???

    11. questo centro commerciale è stato realizzato con una convenzione ed una variante che sono un assalto alle regole dell’urbanistica. E’ uno scandalo la sua stessa esistenza. Le prove stan tutte nei documenti pubblici

    12. @hidalgo In effetti è quello che è stato fatto
      @stupidocane A me fanno tristezza i microcentri commerciali che dovrebbero avere il famoso rapporto umano con il cliente e che invece ti disprezzano se chiedi qualche dettaglio e qualche servizio in più oppure (nel caso dei ristoranti) ti trattano da appestato se ti presenti con i bambini

    13. stupidoca’, io mi lamento di quelli che si lamentano che si lamentano di quelli che si lamentano di quelli che si lamentano di quelli che si lamentano di quelli che si lamentano di quelli che si lamentano di quelli che si lamentano di quelli che si lamentano. Non so se sono stato chiaro.

    14. Salve a tutti, per chi è interessato, sto assumendo POSTEGGIATORI ABUSIVI da piazzare nell’area del nuovo centro commerciale. Si prega di inviarmi copia del curriculum con relativa lettera di presentazione.

    15. “darà lavoro a 700 persone”, c’è di muoriri!

    16. @Totò…contento tu…lamentati e futtitinni.
      @Sergio, sei passibile di querela lo sai?
      Tutti i posti da “posteggiatore abusivo” sono stati messi regolarmente a concorso nel mese di settembre 2011.
      – Primo step, quiz di INcultura generale.
      – Seconso step, componimento. Davano 34 pezzi di auto ed il candidato doveva ricomporla nel minore tempo possibile.
      – Terzo step: Spirometria globale, giusto per capire il grado di fischiata e i decibel raggiunti.
      – Quarto step: Prova fisica. Correre il KM in meno di 4 minuti, giusto per verificare il tempo per ammucciarsi dietro il palo, in caso di controlli della minicipale. (prova ritenuta dai più superflua, considerata l’esiguità dei controlli)
      – Quinto step: Mi porta chi? Verifica del parrino presentante. Con successiva graduatoria “provvisoria”
      – Sesta: Titoli.
      Su quest’ultima s’è creata un pò di confusione, alcuni esibivano “esami del sangue”, altri si auto offendevano credendo che darsi del cornXXto di razza fosse un titolo.
      Alla fine dei 10 posti messi a concorsi, tutti e 20 sono stati occupati con decreto dello zio Tatuccio n.541545d544f6.

    17. Concordo con minnuzza sergio e barbara…la Palermo da amare sta finendo…e un altro clone commerciale non ci voleva..uguale gli altri. Come al solito siamo sempre indietro indietro indietr…e poi la zona!!! MMMMM troveremo 3 macchine non solo la nostra….alla quale però mancherà qualche pezzo…voglio vedere a lungo andare cosa succederà…e del traffico ne vogliamo parlare?? ma lo scempio rotatoria chi l’ha progettata?? magari mio figlio di un anno la faceva meglio!!! MAAA!!!!!??????

    18. Stupidoca’ io non ho messo nessuna faccetta contenta né ho mai pensato di futtiriminni. Bah! Se solo la gente si lamentasse meno della gente che si lamenta per la gente che si lamenta io mi lamenterei molto meno. Spero, stavolta, di essere stato sufficientemente chiaro.

    19. Totò! chiarissimo…..

    20. Mi sa che Totò ha proprio ragione! Se apre un centro e quello è così perchè ha aperto il centro, se non apre e perchè non apre. E i posteggiatori abusivi, la politica corrotta………… Che palle!!!

    21. Ragazzi una domanda seria: ma dove MXXXX è lo zen? come si ci va???non scherzo non ci sono mai andato e non ci so andare.

    22. L’unica cosa che mi “preoccupa” e che mi domando da tempo: ma gli abitanti del quartiere Zen, secondo voi se ne staranno buoni buonini??
      Secondo me già si sono organizzati da tempo sulle strade in cui riscuotere il loro bel pizzo automobilistico(sempre se non lo facciano all’interno dei posteggi) come fanno per ogni concerto al velodromo…e la polizia ovviamente brancola nel buio e lascia fare…….di questo secondo me si ci dovrebbe lamentare!!!

    23. Ma perché lamentare? Amunì sta lamentazione si può evitare no? No perché vasinnó riparto con la tiritera e poi è capace che do fastidio

    24. Volevo restare in tema…

    25. …APPENA FALLISCONO CARREFOUR,LA FABBRICA DELLE IDEE QUALCHE ALTRO SUPERMERCATO,FRA2ANNI FARANNò 1ALTRO CENTRO COMM…DARà LAVORO A 700XSONE(RACCOMANDATE)…E POI FARANNO CONTRATTI DI 3/6MESI QUà E COME LAVORARE IN 1CALL CENTER PROVVISORIAMENTE…ZAMPARINI è VITTIMA DEL SISTEMA,A KIDDU CI INTERESSANO I SOLDI E BASTA,NN GLI è NE FRAGA NULLA SE 500MILA DISOCCUPATI STANNO FUORI,HA INVENTATO ANCHE LE NAVETTE IL PRES,MR DENARO FURBO è….

    26. CON ALMENO 20 ANNI DI RITARDO!

    27. stasera veramente c’è l’inaugurazione per vip…o sbaglio???

    28. Ho visto in prima fila, la mia insegnate di danza del ventre Sabah Benziadi discuteva con Zamparini e lo sceicco arabo futuro promuover della squadra del calcio di Palermo. Grande Sabah lo vogliamo nella palestra da noi

    29. Ragazzi ha detto Zamparini che hanno dato 1000 posti di lavoro. A CHIIIII? Non si è saputo nulla delle assunzioni e delle modalità. E poi volevo dire che sono d’accordo con quelli che cui sarebbero stati meglio IKEA e Decathlon. Siamo stufi dei centri commerciali. Ma quanto ci vale una passeggiata all’aria aperta. Ormai c’è gente che aspetta il weekend per passarlo lì dentro. CHE TRISTEZZA.Ma perchè non promuovono zone di verde o centri commerciali?

    30. Correggo centri sportivi

    31. @amoPalermo: nessuno ha detto che se apre Decathlon si risolvono i nostri problemi. Il tema del post è l’inaugurazione di un centro commerciale, è ovvio che non possiamo fare un comizio sulla Palermo da vivere e da migliorare. Almeno non in questo post. Ora ci vuole…sempre a lamentarsi di chi si lamenta…

    32. Il decathlon certo non risolve. Ma dobbiamo renderci conto che fanno di tutto per farci spendere con la scusa di darci un luogo accogliente,1000 mq e ca…te varie. Il problema è che finchè ci sarà gente che frequenta questi posti ne sorgeranno sempre di più. Distogliendo l’attenzione ai veri bisogni della città. Vedi la piscina comunale, una delle migliori d’Italia, in che condizioni si trova, o lo stadio delle palme che spesso chiude perchè non c’è personale. La colpa è anche di chi, per interessi ovviamente politici, permette il sorgere di questi centri e non cerca di spostare gli investimenti e l’attenzione degli investitori ad altro.

    33. Nuovo centro d’aggregazioe tuona Zampa!
      Si, al tuo paese, dove alle 17 c’è scuru e s’abballa du friddu.

    34. Patrizia hai ragione, ma la gente ci sarà sempre ad affollare i centri commerciali. A me onestamente non dispiacciono se sono gestiti degnamente, come il centro la torre. Quello che mi sembra surreale è che sono davvero tutti uguali, tutti con gli stessi identici negozi, per esempio ormai gli Expert a Palermo non si contano più e tra l’altro tutti sti Expert sono identici, hanno pure gli stessi prodotti! C’è tanto volume, ma poca varietà. E intanto hanno smentito forse l’unica attività che sarebbe potuta essere davvero innovativa a Palermo: il Decathlon. E invece ancora non abbiamo un negozio di articoli sportivi decente e ci dobbiamo accontentare di quelli che abbiamo.

    35. I palermitani sono da sempre degli umoristi innati.
      Investire sulla propria città che significa migliorarla.
      aprire un centro commerciale significa investire sulla propria città.Chi dice che il centro commerciale deroga alle regole urbanistiche si sbaglia di grosso, io direi piuttosto che favorisce un rapporto di integrazione e coesione sociale con un quartiere che ormai da anni è diventato ghetto.
      Chi crede che farà chiudere tutte le attività commerciali limitrofe, non riflette sulla assoluta tendenza di una città e trasformarsi ed adeguarsi ai nuovi standard mondiali.
      Se poi entriamo nello specifico vorrei proprio sapere quali negozi ci sono li che verrebbero intaccati!? considerando che nessun negozio vende gli stessi articoli del bricolage in vendita nel negozio prospiciente, o delle misere attività che sono prettamente di impianto locale.
      la verità che siete solamente bravi a lamentarvi.

    36. poi dentro i commerciali c’andrete a vivere. l’italia, dopo la cina, è il paese al mondo per cemtificazione del suolo. i centri commerciali sono una delle concause di questo scempio ambientale denunciato da tutti. aggiungeteci che palermo è risultata tra le ultime per qualità della vita. come può considerarsi questa una riqualificazione urbana? cosa c’è da rallegrarsi?

    37. Il modello della città commerciale accentrata, nelle offerte, e decentrata rispetto alla città, é modello stranoto. Poco vissuto a Palermo, in Auge da un po’, prima con il forum center poi con il centro conca d’oro.
      Qual’é il principio di base?
      Se concentri le esigenze commerciali dei clienti possibili sotto diversi aspetti (divertimento, grande distribuzione, etc..) ottieni che le persone invece che scegliere in città, i diversi prodotti di cui (si pensa) abbiano bisogno, vivendo ed attraversando la città, nel raggiungere mete diversamente ubicate, vadano tutte in uno stesso posto, commercialmente vantaggioso.
      Fine della storia. E fine della città, anche.
      Se la città é riducibile ad un sistema di residenza e grossi mall di rifornimento alla residenza, vicini ai grandi complessi residenziali, si é costruito un modello urbano perfetto, del consumatore-tipo, eterodiretto.

    38. cos’altro dobbiamo leggere?
      L’Italia,come la Cina?
      L’Italia risulta avere un territorio di circa trecentomila chilometriquadrati,
      contro i novemilionisettecentomila della Repubblica popolare Cinese.
      Piuttosto di parlare di scempio ambientale,senza nemmeno avere visitato il nuovo insediamento,
      perche` non si dice che quelle aree erano da tanti decenni in stato di abbandono,in parte adibite a discariche,dalle quali a luglio emergevano colonne di denso fumo nero che raggiungevano in altezza anche 1 chilometro per poi ricadere ed appestare
      tutte le aree circostanti?
      Detto questo,
      ieri 14 marzo verso le ore 10,30 sono andato a constatare “la cosa”.
      Intanto ieri e` capitata una stupenda giornata primaverile dopo oltre 1 mese di disagio climatico,e questo mi e` sembrato di buon augurio.
      All’ingresso del Parcheggio Servizio di Polizia Municipale ed anche qualche auto di Carabinieri,
      per cui di Posteggiatori Abusivi,nemmeno l’ombra.
      Ci sono voluti una decina di minuti per trovare un posto libero nell’ampio parcheggio,praticamente
      al completo,ma ci sono riuscito.
      E` seguita una gradevole passeggiata,dall’auto all’ingresso vero e proprio,circa duecento metri,che male non fanno.
      Certo quelli che vanno a prendere il caffe` lasciando la macchina in seconda fila all’entrata dei bar,troveranno inaccettabile farsi duecento metri a piedi.
      Una volta dentro,ampi spazi e vetrine ammirevoli.
      Preso d’assalto un negozio di elettronica,dove la
      fila alle casse (6 casse),ha sfiorato tempi di attesa di 2 ore.Ma c’era gente con dentro il carrello fino a due o tre televisori e tantissimi
      altri prodotti dati via a prezzi veramente irrisori.Il miracolo del made in Japan.
      Non posso dirvi di piu` perche` questo e` l’unico negozio che ho visitato,senza omettere una visitina ai servizi.Qui gli unici rilievi sono
      la indicazione approssimativa del logo che distingue ladies e gentleman che ha portato molti
      uomini dentro i bagni delle donne.
      E lo schifo dell’urina x terra davanti un vaso del diametro di 40 cm.Incredibile.Ci sono palermitani
      che non riescono a centrare un buco del diametro di 40 cm!
      Ma niente paura.C’era una addetta alle pulizie
      pronta col mocio,a tutto servizio.

    39. Gli Expert sono identici?
      E come dovrebbero essere?
      E come lamentare che gli Apple sono identici,
      in ogni parte del mondo,che vendono gli stessi prodotti,che offrono gli stessi corsi.

    40. @stupidocane: no, non sei l’unico. E poi…diciamo che Palermo non aveva bisogno del terzo centro commerciale ma di ben altro! Che i privati investano in qualcosa di più utile…invece di far fallire i belli e storici negozi del centro

    41. Non ricordo di essere mai uscito da un negozio in un centro commerciale senza aver ricevuto lo scontrino fiscale alla cassa; nei piccoli negozi del centro storico… lasciamo stare.
      I commessi in divisa nei centri commerciali, quelli che rispondono con cortesia alle tue richieste, credo abbiano “persino” un contratto di lavoro legale. Le commesse dei piccoli negozi del centro, che sbuffano e fanno il titanico sforzo di servirti,sicuramente pure. O forse c’è qualche eccezione…
      I prodotti che trovo al centro commerciale, magari in promozione, costano… piu’ che nel piccolo negozio del centro? Finora mai visto un caso del genere.
      In pratica posso scegliere tra piu’ prodotti, pago meno a paità di scelta, compro da qualcuno che molto piu’ difficilmente potrà evadere il fisco e usa personale competente (“persino” formato), che lavora in condizioni migliori della simil schiavitu’ senza garanzie e assicurazioni dei piccoli negozi del centro. Il Comune incassa tasse sotto varia forma, il governo pure, un’area prima inutilizzata produce reddito fiscalmente accertato. Come consumatore, non vedo tanti svantaggi. Se i piccoli negozi chiudono significa che non offrono un servizio competitivo, altrimenti sarebbero stracolmi di gente. Questo è quanto è successo nel resto del mondo evoluto con la grande distribuzione da almeno un decennio.

    42. quello che colpisce e` questo volere insistere
      per disapprovare quanto di positivo,secondo me,sta
      avvenendo nel mondo,e quindi anche a Palermo.
      I Centri Commerciali hanno marchi di distribuzione al dettaglio che riescono a proporre merce accorciando la filiera da produttore a consumatore.
      Messi in concorrenza fra di loro sono costretti ad abbattere i prezzi,tanto che non e` inusuale vedere
      qualche cliente con 2 o 3 carrelli fare incetta di certi prodotti in promozione,prodotti che vanno a finire negli scaffali di qualche dettagliante
      (u putiaru),
      con succulenti ricarichi.
      Comunque i Centri Commerciali non sono la soluzione unica.C’e` una categoria di persone che non e` nelle condizioni di muoversi e che si fa portare a casa il necessario,pagandolo a caro prezzo.
      Piuttosto c’e` da sottolineare che una grossa fetta di mercato e` in mani straniere.
      Auchan e` francese.
      Lidl tedesco.
      Insomma abbiamo ceduto il banco ai gruppi stranieri.Che pero` non e` un fatto del tutto negativo,visto che sui banchi arrivano i loro prodotti a prezzi abbastanza accessibili.
      Chi l’ha stabilito che 3 centri commerciali sono troppi per Palermo?
      Palermo ha circa 1 milione di abitanti che tutti i giorni “consumano”.

    43. Sono Palermitano ma vivo all’estero da anni,ogni volta che scendo in vacanza a Palermo rimango rattristato di cio’ che vedo,negozi e attivita’ che chiudono. Grande migliore fallito,Elauto concessionaria BMW chiusa,ecc. ecc. ecc. Io mi rendo conto che Palermo è in agonia e non sara’ il centro commerciale di Zamparini a salvare L’economia di Palermo. Non servono i centri commerciali ci vogliono le industrie che con prodotti al top invadono i mercati, solo creando lavoro vero si muove l’economia. Abbiamo il Sole, il Mare,la bella gente,si potrebbero fare parchi divertimenti bellissimi…Vi rendete conto che Catania ha Etnaland che e’ una fabbrica di denaro, e noi abbiamo un modestissimo parco acquatico a Pezzingoli Monreale? Sapete che Catania a una delle industrie piu’ avanzate d’europa nel campo elettronica? Mi spiegate perche’ noi Palermitani non siamo capaci di avere niente di simile nel nostro territorio? C’e’ da riflettere su questo,e non centrano niente lo Zen, la Mafia, o la criminalita’ perche’ anche Catania e’ in Sicilia e ha la criminalita’. Non aggiungo altro ma amo Palermo e credo nelle capacita’ dei Palermitani che sono brava gente ovunque essi vivono,Zen,Sperone,cep oppure quartiere liberta’, smettiamola di fare discorsi razzisti contro chi abita allo Zen perche’ allo Zen abita tanta brava gente.

    44. caro amico
      tutto l’occidente e` in recessione,
      meno la Germania dove si fanno i miracoli,cioe` si pagano bene i lavoratori e si sfornano prodotti eccellenti e competitivi.
      Le imprese che producono nel famoso triangolo industriale italiano si reggono con affanno.
      Solo le imprese eccellenti reggono la concorrenza dei paesi dell’est,o meglio essendo titolari di marchi esclusivi,non hanno concorrenti.
      La Ferrari,la Lamborghini,
      il Parmigiano Reggiano,il Prosciutto
      S.Daniele,vini e spumanti di qualita`,
      il Cashemere prodotto a Solomeo,etc.,etc.
      Con la stretta creditizia,e con i ritardi dei pagamenti della pubblica amministrazione,
      parecchi piccoli imprenditori sono arrivati a suicidarsi.
      Creare un’impresa vincente sui mercati non e` roba che si mette in piedi da oggi al domani.
      Cinque anni non sono stati sufficienti
      a riutilizzare impianti e personale dismesso alla
      Fiat di Termini Imerese.
      Il fatto che chiuda qualche nome localmente noto nella distribuzione di prodotti,e` un fatto fisiologico sotto la spinta di gruppi `
      di maggiore potenza che sono arrivati anche a Palermo.
      Questa assoluzione globale a favore dei palermitani (tutti i palermitani ?),
      ovunque essi vivono, mi e` incomprensibile.

    45. Corporate Headquarters, as well as the headquarters for Europe, the Middle East and Africa, (EMEA) are in Geneva. The Company’s Americas Headquarters are in Coppell (Texas); those for Greater China and South Asia are based in Shanghai; and Japanese and Korean operations are headquartered in Tokyo.

    46. caro amico che scrivi con un fantomatico nome che ricorda la sigla di una vecchia moto degli anni 80,no spariamo cazzate che tutta l’europa e’ in recessione,guarda la Svizzera,il piu’ alto reddito pro capite al mondo,operai pagati piu’ dei medici in italia. Non Hanno la Ferrari ma la Sauber,non hanno il San Daniele,o prodotti esclusivi,pero’ hanno soldi con la pala,sai perchè??? perchè se fanno un bullone lo fanno bene,perchè costruiscono bene qualsiasi cosa fanno e non gli occorre comprarla all’estero. Ci vogliono le imprese che costruiscono bene, i centri commerciali servono solo a vendere prodotti scadenti a prezzi bassi e fanno arricchire le multinazionali. Per quanto riguarda il Palermitano (posso assicurarti)che e’ da ammirare,e non l’indirizzo di casa che marchia come buono o cattivo un individuo,prova a farti un giro di notte a piedi al nord d’italia e vediamo se pensi ancora male di Palermo e dei Palermitani,fatti un giro al nord e poi mi sai dire…Rispetta i Palermitani che sono brava gente,gente sofferente che sa stare sulla terra.

    47. fino a prova contraria fin’ora le cazzate le hai raccontate tu.Non c’e` un argomento condivisibile tra le cose che hai scritto.Cosa pretendi dai palermitani che non sono mai riusciti a fare una attivita` di impresa capace di reggere sul mercato?
      Potrei mandare una foto che mostra sull’asfalto un
      cumulo di gusci di ricci aperti e scaricati in mezzo la strada davanti un cassonetto,appena ieri.
      Ho gia` parlato dei Servizi Igienici del Centro Commerciale Conca d’Oro ,nel giorno dell’inaugurazione,dove a qualcuno non sono stati sufficienti 40 cm di diametro per centrare
      la tazza,ed a terra una grande chiazza di piscio.
      Ma che brava gente!

    48. Poi mi spieghi questo paragone tra palermitani e svizzeri.

    49. Se non ami Palermo,e vivi a Palermo trova la forza e le Palle per andare via se ne hai le capacita’…vai a lavorare e a vivere altrove,vedrai che scoprirai che pure a Ginevra o a Zurigo oppure a Londra con 40 cm di cesso pisciano fuori dal buco. Fai una cosa inventati un puntatore laser da attaccare al cazzo brevettalo e prova a venderlo al Palermitano,forse cosi risolvi qualcosa.

    50. caro XYZ,esistono palermitani che non desiderano la verità di come è ridotta la città, si pizzicanu. la verità fa male.

    51. anche la Sauber e` una citazione incauta.
      Sauber adotta motore Ferrari e gomme Pirelli.
      Vedi
      http://www.formula1.com/teams_and_drivers/teams/7/
      La Svizzera,oltre a cioccolatini ed orologi
      (una volta),non ha mai prodotto niente.
      La Svizzera,che non ha mai partecipato ad una guerra,e` stata il forziere del mondo,dove si portavano i capitali per metterli al sicuro.
      In Svizzera un parcheggiatore abusivo se lo sognano.Questo si`.

    52. XYZ la Svizzera produce ogni genere di prodotto,sono specializzati in Elettronica,costruiscono Treni che sembrano astronavi,hanno la sanita’ tra le migliori al mondo,e soprattutto hanno la politica rivolta al benessere del cittadino. Non vedrai mai un posteggiatore abusivo in Svizzera,oppure un padrone che fa cacare il cane senza poi raccoglierne gli escrementi. E per assurdo tanti siciliani e italiani che vivevano allo zen,cep,sperone, o tanti napoletani del quartiere sanita’ o comunque di quartieri ritenuti a alto tasso d’incivilta’ vivono e si sono integrati perfettamente alle comunita’ Svizzera. Quindi caro xyz non e’ l-indirizzo di casa che fa’ di un uomo il buono o il cattivo individuo. Con questo chiudo augurando a voi tutti una buona vita,salutatemi Palermo.

    53. bene.
      Auguriamoci che i Palermitani che leggono il tuo messaggio recepiscano e trovino la ricetta per
      trasformare Palermo in una seconda Svizzera.
      Per adesso fanno la fila ai Centri Commerciali
      per comprare i prodotti Cinesi e Giapponesi.

    54. I soliti Palermitani che invece di portare i figli tra la natura e il verde,portano i figli a guardare la playstation 3,oppure il nuovo cellulare,gente materialista che pensa solo a svuotarsi le tasche per comprare l’ultimo ritrovato dell’elettronica…e poi non hanno neanche i soldi per dare da mangiare ai figli.

    55. Sai cosa non capisco? Credimi e’ vero,l’individuo che proviene da una realta’ di degrado,e che per un qualsiasi motivo viene sdradicato dal suo habitat e portato altrove,quasi immediatamente si adatta alla nuova comunita’ e ne acquisisce le abitudini. Credimi ho visto gente abituata al sistema italiano( fotti fotti che Dio perdona a tutti),diventare cittadini modello all’estero che pagano tasse e gettano i rifiuti nei cestini!!! puoi spiegarmi i motivi??? sai cosa succede nella loro testa??? te lo spiego io… sanno che la comunita’ che li ha accolti se sgarrano gli tagliano le gambe,poi con il tempo realizzano (che i fessi) non sono quelli che si tengono la spazzatura in tasca sino al primo cestino dove la depositano…i fessi sono quelli che la buttano per terra…Un po’ come quando si e’ ragazzini e il bullo della classe sfotte il secchione…dopo anni il secchione si e’ fatto una posizione con gli studi,e il bullo pentito dice( ahh se avessi studiato ora lavoravo). Ora ti saluto e’ stato un piacere xyz avere un confronto di idee con te ciao.

    56. Giuseppe e Max I° vi invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare).
      XYZ e Marco vi invito a utilizzare un linguaggio più consono.
      Grazie.

    57. non ci lasciare senza averci spiegato dove intendevi arrivare con la frase
      “tanta brava gente”.
      Se ci fosse in giro tanta brava gente,
      Palermo sarebbe quella che e`,e che e` stata nei terribili anni passati?
      In quanto ai prodotti dell’est,porto un solo esempio per spiegare che noi non possiamo addentraci in produzioni a relativamente basso contenuto tecnologico.
      Se vai a vedere l’episodio del tostapane citato
      nel film “Cosi` parlo` Bellavista”,che e` del 1984,
      si parla di uno che si diverte a chiedere sconti,
      che poi non riesce ad ottenere.Un tostapane viene citato al prezzo di 30000 lire, di 28 anni fa.
      Il 14 marzo 2012 un tostapane veniva offerto a 6,99 euro,ben imballato ed infiocchettato.
      Quando mai riusciremmo,in Italia, a produrre un simile oggetto e stare sul mercato?

    58. Non sono un esperto di criminalita’,ma non credo che tutti i Palermitani hanno partecipato oppure hanno gradito i brutti fatti che sono accaduti in passato. Qui non siamo difronte ad un ideologia tipo “nazista” dove hitler ha istigato all’odio razziale il popolo tedesco e il popolo ha accettato di commettere crimini. Se vai al Politeama e fai un inno a Toto Riina sai quante uova marce ti becchi…Ti ricordo che sono stati un gruppo di pazzi scesi dalle montagne a fare i danni,non e’ stato il popolo Palermitano. Non farti ingannare dai fatti del passato,c’e’ tanta brava gente a Palermo che non nulla a che vedere con i crimini commessi in passato. Guarda la tv, noterai che nei fatti di cronaca nera palermo viene citata molto poco.Noi abbiamo un marchio stampato addosso, ma c’e’chi fa peggio di noi.Guarda quanta criminalita’,quanti stupri,quante violenze sui bambini,quante violenze sulle donne accadono al nord italia, noi siamo piu’ civili di chi ci punta il dito addosso. Preferisco sapere che a palermo ci sono problemi di sporcizia,di cessi sporchi, che invece una Palermo Piena di stupri,violenze sulle donne,omicidi per sigarette,scontri mortali agli stadi ecc ecc ecc. Dai noi questo non accade,ancora un gelato con la tua ragazza puoi andarlo a prendere senza il rischio di essere fatto a pezzi e la ragazza violentata…al nord questo gia’ accade guarda i tg.

    59. per quanto riguarda il tostapane da 6 euro fatto in cina ,vale solo 6 euro,e finira’ con il prendere fuoco. Sappiamo bene che la cina attualmente e’ imbattibile nei prezzi,ma nella qualita’ la battono tutti. Poi non pensare che la Cina potra’ reggere in eterno,come tutti i fenomeni umani un giorno avra’ il suo declino,perche’un giorno i giovani cinesi vorranno tutto cio’ che hanno i giovani europei…e poi i loro stipendi dovranno lievitare e finisce il tosta pane a 6euro.

    60. s segui le istruzioni,non credo prenda fuoco.
      Molti prodotti sono letteralmente copiati da
      quelli occidentali.Zero costi di ricerca e
      grande vantaggio nella produzione,dato che il costo del lavoro alcuni anni fa stava a 40 a 1 .
      Oggi non e` piu` 40 a 1,ma forse 10 a 1 si`.
      La Cina reggera` a lungo perche`si tratta di 1 miliardo e passa di individui e c’e` un esercito di persone pronte a lasciare le campagne per andare a lavorare nell’industria.
      Quindi,bisogna spremersi le meningi e cercare
      altre soluzioni.

    61. in quanto al tuo precedente commento,
      non capisco se ti rendi conto che la tua affermazione puo` costituire una provocazione bella e buona.Assolviamoli tutti,che
      “sono brava gente”.
      Ma,dimmi un po`,da quanti anni manchi da Palermo?Secondo me ti mancano informazioni di prima mano su quello che e` successo e continua a succedere a Palermo.
      Ma non vedi che nella campagna delle amministrative qualcuno promette di fare piazza pulita di quanti hanno svolto il ruolo di amministratore negli ultimi venti anni?

    62. per jigen, lo Zen è di fronte la WIND, accanto il Velodromo, lo zen 2 (lo scempio… quello che fanno vedere sempre in tv) si trova in fondo a via Renato Guttuso… la strada a sx del Velodromo.
      devi arrivare alla seconda rotonda di via lanza di scalea. adesso terza venendo da via san lorenzo.
      D’accordo con PeppaPiG: le rotatorie che hanno fatto sono inefficienti… hanno solo saputo distruggere ulteriori alberi per fare delle rotatorie inutili e pericolose.
      Aprire un varco alla seconda rotatoria dove c’è la wind no? non c’è un impocco che porta prima della Wind!!!!

    63. cmq è vero… quando i Palermitani si spostano verso paesi più civili, si civilizzano! se prima gettavano la carta in terra o i rifiuti a qualsiasi ora e in maniera indifferenziata, ora sono meticolosi a fare la raccolta differenziata e cercano un cestino per gettare le carte che hanno raccolto in macchina o in tasca! mi chiedo perchè questa gente non fa lo stesso quando si trova a Palermo… e la cosa che più mi fa incazzare che queste stesse persone quando tornano… si lamentano delle inefficienze di Palermo e della sporcizia… che al Nord non è così! certo se anche loro avessero contribuito a tenerla pulita quando stavano ancora qui o trasferissero la loro esperienza in maniera attiva alle loro famiglie che si trovano ancora a Palermo… forse contriburebbero anche a uno sviluppo civile della città! anzichè lamentarsi e disprezzare la propria città di nascita! per non parlare che spesso se nelle loro città attuali si attengono alle regole di civiltà… quando tornano a Palermo tornano i loro comportamenti delle origini… Tanto a Palermo si può fare!!!

    64. Baffy sono d’accordo con te viaggiamo sulla stessa lunghezza d’onda,non e’ l’indirizzo di casa che fa’del cittadino un uomo o una bestia incivile,ma la comunita’ dove esso vive…in poche parole si adatta al contesto ambientale e ne acquisisce usanze e abitudini.(leggi i miei precedenti commenti)ciao buona giornata.

    65. e quindi?
      Trai le conclusioni.Palermitani brava gente?
      Comunque mi pare che siamo OT.
      Il Post riferisce dell’inaugurazione del Centro Commerciale Conca d’Oro.
      Iniziativa qui fin troppo contestata.
      E,secondo me,iniziativa coraggiosa che potrebbe volere dire l’inizio di un riscatto di un quartiere degradato.
      Cassieri,giardinieri,commessi,manutentori,etc.
      prima o poi saranno
      impieghi piu` adatti a chi abita li` accanto,e quindi proprio allo Zen.
      Perfino le rotonde sono state criticate,eppure
      la rotonda e` stata realizzata per dare accesso proprio “al centro” del nuovo Centro.

    66. A mio parere il centro commerciale; sono contenta per chi ha trovato lavoro anche se raccomandato, spero che fosse gente che ne aveva realmente bisogno!
      effettivamente è stata riabilitata un’area lasciata al degrado… che se non c’era zamparini a comprarlo… il comune di Palermo l’avrebbe lasciata così com’era! quindi forse meglio un centro commerciale con tante aree verdi intorno che la munnizza! le rotonde potevano farle meglio… e potevano evitare di abbattere gli alberi! solo questa è la mia critica! non era necessaria un’altra rotonda di fronte il distributore esso , bastava migliorare quella di fronte il velodromo!
      Palermo cmq oltre ai centri commerciali avrebbe bisogno anche di aree verdi e luoghi di svago culturali, ma fin quando avremo un’amministrazione comuncale corrotta e clientelista… non avremo mai niente! e fin quando i politici che si portano a sindaco continueranno con la politica di voto di scambio… avremo sempre gente corrotta ala potere e gente che pensa ad arrichire solo le sue tasche e parlo per esperienza diretta e non perchè ho visto il video su striscia! buona primavera a tutti e non date il voto solo perchè vi promettono un posto di lavoro… se ci fosse già lo avreste!

    67. xyz,che vuoi che ti dica,con me i Palermitani si comportano bene e li ritengo in grande maggioranza bravissima gente,purtroppo se tu la pensi diversamente mi puo’ solo dispiacere. Ti auguro di trovare presto un a soluzione al tuo problema,è chiaro che non ami i Palermitani, a questo punto hai un paio di scelte o ti accontenti dei tuoi concittadini e li accetti,oppure vai a vivere in un altro luogo…se ne hai la possibilità e le capacita’,mi viene da dirti che la colpa di tutto cio’ e che forse sei nato a Palermo,ma purtroppo nella vita bisogna accontentarsi…se vuoi ti posso fare organizzare dei colloqui di lavoro all’estero,cosi finalmente ti allontani da quei brutti e cattivi Palermitani che tanto triste ti rendono la tua vita…

    68. io non ho capito se fai lo scemo,se sei mezzo scemo,o sei tutto scemo.
      A Palermo ci stanno un milione di abitanti.
      Sono anni che proprio su questo blog si segnalano disfunzioni a non finire,disservizi,atti di vandalismo,incuria,degrado,scorrettezze di ogni genere,scarso senso civico,maleducazione,dispregio per tutto quello che e` pubblico,lavori che iniziano e non finiscono mai,immobilismo,code agli sportelli di ogni tipo,perfino brogli elettorali.
      E,in tutto questo sfacelo della vita pubblica e privata,un giorno arrivi tu e ci vieni a dire che i palermitani sono brava gente?
      Io certamente faccio parte della “brava gente”.
      Come me ci sono centinaia di migliaia di persone.
      Ma basta il 10% di quel milione di abitanti
      per compromettere l’immagine di tutti .
      Io non amo i palermitani che non sono brava gente.
      Il fatto che con te si comportano tutti da brava gente,vuol dire che sei uno nato con la camicia,che sei fortunato.
      Io non ho alcun problema e non ho bisogno dei tuoi consigli.Vivo in questa citta` e ci continuero`
      a vivere.Ogni volta che mi capita qualcosa che non va,reagisco con criteri “adeguati”.
      I colloqui all’estero falli fare ai mafiosetti che ancora imperversano in questa citta`.

    69. Segnalerei solo che la notizia è data in forma sgrammaticata.
      Si inaugura il centro e blablabla sarebbe stato corretto. Oppure Zamparini inaugura il centro blablabla.
      Grave per un blog di questo calibro.

    70. Miiiii, ma è possibile che non siamo mai contenti?
      Piuttosto dite ai candidati a sindaco di Palermo di rivitalizzare i veri centri di aggregazione che erano Vucciria Capo e Ballarò dei bei tempi andati.Quelli sì erano centri commerciali naturali.Ma temo che i piccioli scarseggino e non sene farà nulla.Prima ce da risanare il bilancio colabrodo lasciato da Cammarata. Un in bocca al lupo alla Città.

    71. nei bei tempi andati,non c’erano i mercatini rionali,ed i 4 vecchi mercati erano sempre affollatissimi.
      Adesso,con centri commerciali che allestiscono banchi con tutto a 1 euro,e sono migliaia di prodotti,ed i mercatini settimanali,
      quei tempi non torneranno mai piu`.

    72. Ma i candidati a sindaco e i loro seguaci perchè non investono i soldi per pulire la città dalla “munnizza” anzichè per impestarla di manifesti e colla appiccicosa ovunque, con relativo pannello che per il peso sistematicamente pende indecentemente. Poi potrebbero farsi fotografare mentre lavano le strade o i vetri ai semafori e rimuovono escrementi di cani dai marciapiedi..e chi più ne ha più ne metta. Sai che bella campagna si farebbero. Magari qualcuno risulterebbe più umano e meno cane!

    73. Scusate quindi il decathl
      on non lo aprono più a Palermo?

    74. Sono stato qualche settimana fa al Decathlon a Catania, il commesso mi ha detto che forse aprono all’ex Auchan in via Ugo La Malfa.

    75. inizialmente avevo sentito al centro commerciale conca d’oro, ma ultimamente ho trovato ancora il capannone con i muratori dentro.
      Si diceva dell’inaugurazione giusto in mese dopo l’apertura conca d’oro ma ancora non vedo nulla.
      Sei sicuro all’auchan? perchè inizialmente andava lì ma poi avevano appunto deciso conca d’oro. Boh non riesco proprio a trovare info.

    Lascia un commento (policy dei commenti)