martedì 12 dic
  • La Monastra appoggerà Ferrandelli, ancora dubbi per gli altri

    Fabrizio Ferrandelli

    Fabrizio Ferrandelli incassa anche il sostegno del candidato alle primarie Antonella Monastra dopo quello del Partito Democratico.

    Idv, Sel, Verdi e Federazione della Sinistra-Prc continuano il confronto per un loro candidato. Si è tornato a fare il nome di Leoluca Orlando.

    Speciale elezioni sindaco di Palermo.

    Palermo
  • 10 commenti a “La Monastra appoggerà Ferrandelli, ancora dubbi per gli altri”

    1. Beh, il fatto che l’unico candidato delle primarie che da tutti era considerato “una brava persona” e che a fronte dei pochi voti raccolti sia stato l’unico a non aver raccolto sospetti di brogli e inciuci appoggi Ferrandelli… è un bel segnale, una volta tanto.
      I miei complimenti.

    2. guardate questo video: http://www.youtube.com/watch?v=TxGJ6DFocyY

      è un dialogo tratto dal film “la meglio gioventù” ..oggi guardandolo ho ritrovato molti aspetti che descrivono in tutto questa terra.. qualsiasi sia il futuro sindaco probabilmente tutto rimarrà come adesso..questa è una citta da distruggere e ricostruire, una terra bella,ma inutile..

    3. Ferrandelli, Arico’, Costa, adesso di nuovo Orlando… ma i problemi di Palermo sono sempre gli stessi

      haccioppttp://www.youtube.com/watch?v=eR_q4lg0gi0

    4. @ Isaia, guarda che la Monastra si è candidata contro la Borsellino (facendola perdere) perchè quest’ultima non le prometteva il posto da assessore che le ha assicurato Ferrandelli.

    5. In realtà – come suol dirsi – “il migliore ha la rogna”.

      La Monastra avallò (maggio 2009) la scelta – inopinata sotto il profilo politico e irregolare rispetto allo statuto di “Unaltrastoria” – della Borsellino di candidarsi da indipendente (sic!) nelle liste del Pd.

      Evidentemente la Monastra riteneva che per tale “fedeltà” la Borsellino le sarebbe stata “riconoscente” al momento giusto. Così non è stato e, quindi, ” a cascata”: 1) prima ha partecipato a quelle primarie che aveva definito una farsa; 2) s’è presa la “soddisfazione” di “rompere le uova nel paniere” alla Borsellino; 3) poi ha “patteggiato” (un assessorato?) con Ferrandelli che pure aveva larvatamente accusato di essere “apertissimo” alle “offerte” di Raffaele Lombardo, tramite il “duo” Lumia-Cracolici.

      La Monastra appare, insomma, assai adusa al – banale quanto comunissimo -tatticismo autoreferenziale della “politicanza panormita”.

    6. ISAIA PANDURI, quindi lei seriamente non considera Rita Borsellino una brava persona? Seriamente sta dicendo che ci sono “sospetti di brogli” su Rita Borsellino? E da quando? Chi? Che cosa mi sono perso? Cos’è, prima si imita Emilio Fede e poi Vittorio Feltri? Veramente vi meritate Ferrandelli e Lombardo, la natura non si cambia.

    7. Dimenticavo: enorme (ma ENORME) delusione per il comportamento di Antonella Monastra, a proposito.

    8. FABIO G., non so se la Borsellino sia o meno una brava persona. So solo che se partecipi alle primarie devi (DEVI) accettarne il responso, che ti piaccia o meno. E poiché, al netto dei risultati e delle decisioni dei garanti, Ferrandelli è risultato vincitore, la Borsellino avrebbe dovuto riconoscerne l’esito. Così non ha fatto, così come non l’ha fatto il suo mentore Orlando, che pur di non ingoiare il rospo (indigesto per lui, lo capisco) ha deciso di trascinare l’IDV in una sfida suicida.

    9. Allora la mettiamo così: se credi che le regole SIANO state rispettate alle primarie, c’è un patto da onorare. Se credi che le regole NON SIANO state rispettate, il patto è stato annullato (dai truffaldini). Se credi che le regole non siano state rispettate e voti Ferrandelli lo stesso, beh… è una questione solo di coscienza personale (o ti piace proprio Ferrandelli).
      Vorrei vedere un Ferrandelliano che abbia un piccolo, piccolo, piccolo dubbio o rimorso di coscienza, sarebbe UN SOLLIEVO

    Lascia un commento (policy dei commenti)