Per il ciclo supereroi senza candeggio: La più grande campagna elettorale dopo il Big Bang.

Ogni giorno, ogni 20 m ca, siamo sovrastati dalla ridondante, tronfia, gonfia, gigantografia di un Grande Mazinga Costa.
Come suggestivamente espresso dallo scrittore e giornalista, Giacomo Cacciatore:

«… un cartellone di dimensioni simili a quelle di King Kong quando annusa la ragazza stretta in pugno».

Ed eccolo qui! Il nuovo prototipo di Mecha per la Palermo-rifiuti.

Anche se è un impegno particolarmente irritante e tedioso, vi prego di visualizzare tutti i link che riportano le sue conferenze, scoprirete, a mano a mano (anche se è di estrazione alto-borghese), pure delle anguste abitazioni nelle quali ha vissuto il Filosofo Combattente Costa (non si sa mai diventino Case Museo).
Vi sorprenderete con le sue parole accigliate, arriverete forse ad invidiarlo per la sua Vita perfetta (lui stesso ammette di essere perfetto).
Lui è al di sopra.
E “Orecchio”, “Badate”, Mecha Costa lancia lame rotanti e missili perforanti, lui è uno Sportivo, un guinnes dei Primati (Pliocene?).
GMC, che non è una nube molecolare gigante.
Ma Grande Mazinga Costa, crede nella Kick Boxing, si allena; è un atleta, un atleta amministratore, lui vince, vince sempre. Mazinga Costa non ha dubbi, non teme il futuro.
Ha deciso di sacrificare la sua Aerofagica Esistenza, e col suo olezzo domina ogni respiro.
Lui domina tutto, anche il pianto, lui non possiede condotti lacrimali tiene le gonadi al posto degli occhi.
Mecha Costa, il nuovo redentore. Lui è pronto: “Mamma sei pronta a sopravvivere a tuo figlio?”.
Sua mamma è pronta, anche suo padre, sono tutti pronti, e voi, lo siete?
Libererà Palermo dal peccato e dai peccatori.
Ha un metodo infallibile, risolve problemi per altri irrisolvibili. Lui è il Chilit Bang in offerta allo scintillante Conca d’Oro.
Detiene un metodo, che resterà segreto, racchiuso dentro le lamiere scolpite del suo mecha design, salverà le Anime e i Manga, lui combatterà per il raggiungimento della salvezza e dell’equilibrio.
Lui è la soluzione a tutti i nostri problemi, l’arrotino del nuovo millennio.
Azzeccatissimo il concetto di problem solving: lui è come Swiffer, arriva dove gli altri non arrivano, due volte efficace rispetto i metodi tradizionali (scope e panni).
Lui combatte, batte, batte i panni e libera tutti!

Mazinga Costa, non ha ancora ultimato di presentare il suo vasto programma, ma ha già, annunciato con l’esordio del suo VIVA PALERMO-PALERMO VIVA (e viva S.Rosalia), che Palermo diverrà la città dei servizi efficienti, degli assessori in bici e senza auto blu, ha aggiunto che non percepirà più di 2000€ al mese, e così anche l’intera sua squadra, e il percepito in più diverrà fondo comune per le necessità della città…difatti la sua, è la campagna elettorale più sobria che si sia mai vista…
o no!?

Io ho annotato tutto, i nuovi eroi non vanno ignorati, se non altro per evitarli e potersi difendere, nel caso non si rivelino tali.

Mi si perdoni lo sPogo, mi affido al vostro senso dell’umorismo.

Da questo link potrete estrarre l’intera conferenza stampa di Mecha Costa.

In: Ospiti | 43 commenti

43 commenti a “Grande Mazinga Costa”

  1. Sul libro Occulto Italia si parla della setta cui è affiliato Ferrandelli: quella degli Umanisti. E un esponente di questa setta ne ha curato il programma: stiamo messi bene!

  2. Perchè non pubbicate le conferenze che riguardano il programma, i suoi interventi durante i confronti con gli altri candidati? Perchè non presenziate alla presentazione dei vari punti di programma?
    Spero che la risposta non sia posizionata sopra al vostro header.
    Anzichè fare gossip cercate di offrire contenuti agli utenti.
    E ad un palermitano intelligente non dovrebbe importare nulla di queste “fesserie” scritte qui.
    Dovrebbero votare in base alle proposte dei candidati. Beh, da quanto si evince proprio dai confronti, Costa è una spanna sopra agli altri.
    Ecco perchè le sue proposte vengono storpiate e si cerca di attaccarlo su queste cavolate.
    Monica

  3. A proposito ecco il link del canale youtube. Ogni conferenza viene riportata in maniera integrale:
    http://www.youtube.com/costasindaco

    Buona visione.
    Monica

  4. Monica abbiamo pubblicato i video della presentazione del programma di Massimo Costa qui. Il contenuto a cui fai riferimento è un banner pubblicitario che il candidato paga, così come i tanti pubblicati finora e tu dovresti saperlo bene viste le riunioni intercorse relative alla pubblicità su Rosalio. Siamo aperti ai contributi di chiunque e attendiamo anche i tuoi contenuti che ritieni non “gossippari”. Saluti.

  5. Monica una disclosure sarebbe doverosa: stai lavorando per Costa? :) (io sto lavorando per Aricò).

  6. Questa volta la città ha un criterio oggettivo per esprimere le proprie scelte: non votare quei partiti, quelle maggioranze, quei personaggi che l’hanno portata a questo punto di bassezza.
    E, mi spiace tanto signori miei, ma Costa si può anche presentare come genio della lampada, ma resta espressione proprio di coloro che ci hanno rovinato. A titolo di esempio, andate a cercare una ricevuta della TARSU di cinque anni fa e confrontatela con l’ultima che avete pagato: cosa notate di strano?

  7. Il vero candidato a Sindaco ,al posto del suo poppante Ferrandelli, è l’On. Cracolici che è finalmente è intervenuto oggi contro l’On. Orlando sui giornali ed è stato subito smentito dal diretto interessato On. Musotto

    http://www.livesicilia.it/2012/03/27/cracolici-dichiarazioni-senza-fondamento/

    “Le dichiarazioni di Cracolici che fanno riferimento ad un presunto appoggio di Orlando nei miei confronti alle elezioni amministrative del 2001 appaiono davvero fuori luogo”. A parlare è Francesco Musotto, capogruppo dell’Mpa all’Ars. “Piuttosto che dimostrare un atteggiamento propositivo e concentrarsi sui contenuti programmatici di cui debbono farsi carico i candidati a sindaco, come lo sviluppo urbano, la città a misura d’uomo ed il lavoro, divenuta ormai la prima emergenza, Cracolici si cimenta in dichiarazioni assolutamente senza fondamento che distraggono dai problemi reali di Palermo. In ogni caso, nel 2001 – conclude Musotto – fu davvero una battaglia per il cambiamento, a cui non partecipò certamente il centrosinistra di allora. E le conseguenze di allora sono oggi sotto gli occhi di tutti”.
    W ORLANDO SINDACO

  8. Gossip? you must be joking (monica) !
    D’altronde cosa aspettarsi di buono da chi pratica il galoppinaggio, espressione massima della vendita della propria dignità di essere umano!
    Sistemata questa faccenda, complimenti all’autrice Sandra Scuderi.
    Piacevole da leggere, brillante.
    L’unica analisi seria e pertinente che ho letto finora in questa campagna di squallido teatrino di periferia che chissà per quali misteri del cervello umano, e del DNA, i palermitani continuano a considerare politica. Ce ne vuole di incoscienza per considerare politica il teatrino squallido esibito da un gruppo di buontemponi senza arte né parte che si spacciano per politici ma in realtà sono solo alla ricerca di sistemazione per posti per i quali non possiedono nessuna qualifica.
    Dice: allora chi sono i fessi? Quelli che li legittimano con il loro voto.
    Si evince che il post è scritto da un’artista, la cui fantasia è fortunatamente inaccessibile ai galoppini, se ne ha conferma che è un’artista leggendo la sua originale biografia, il suo mondo intrigante, forse da ammirare anche se difficile da emulare.
    Ciliegia sulla torta: ama i gatti, creature straordinariamente eleganti, intelligenti, bellissimi.
    Che c’entrano questi riferimenti sull’autrice piuttosto che sul contenuto del post (peraltro ho commentato il post) ? E’ tra gli autori di Rosalio che preferisco finora.
    P.S. comunque a me, fin dal primo istante, il giovane Costa mi ricorda quest’altro personaggio ameno: http://www.rosalio.it/2007/01/25/il-personaggio-famoso-di-sciacca/

  9. Tony, mi pare chiaro dal tono del mio intervento.
    Ci sta anche la satira politica, questa campagna elettorale è una delle più “divertenti” degli ultimi anni.
    Purtroppo non credo di aver sentito nulla a proposito del Vaporetto proposto dal candidato Aricò. O dalle mille promesse degne del personaggio di Qualunquemente. O sul fatto che i signori continuino a mantenere le loro cariche.
    Non leggo neanche del generale Pappalardo, o della chiusura della via Libertà di Dragotto (andate a vedere il plastico in vetrina nel suo quartier generale di via Libertà).
    Dall’altra parte mi dispiace che si ignori un programma così strutturato e si dia soltanto spazio a queste cose.

  10. Monica Rosalio non è né di destra né di centro né di sinistra e non è schierato con nessun candidato. Tu puoi trovare satirico sottintendere subdolamente che la risposta che potremmo dare sia legata a un nostro inserzionista ma noi ne facciamo una questione di correttezza su cui non pensiamo si possa scherzare. Saluti.

  11. Monica attendo ancora che tu spieghi con trasparenza se stai facendo attività per Costa. Grazie. ;)

  12. Ho scritto “mi pare chiaro dal tono del mio intervento”. Mi pare chiaro, no?
    Non ho assolutamente detto che Rosalio è di destra o di centro o di sinistra e lo apprezzo proprio per questo motivo.
    Ho solo detto che state concentrando le vostre energie satiriche su un solo candidato, chiedendomi il perché e “sperando che la risposta non sia sopra il vostro header”. (un po’ diverso da asserire)
    Del resto si parla di Aricò solo in un video, che cercava di essere virale, dove viene definito addirittura “febbricitante” – alquanto scadente da non essere degno di essere inserito in un blog così importante come Rosalio.
    La satira mi diverte moltissimo ma se dobbiamo parlare di frivolezze ignorando il programma dei candidati, aspetto una serie di articoli per il “ciclo supereroi senza candeggio” che, per par condicio, ci faccia vedere il lato comico degli altri aspiranti sindaco ;)

  13. Monica anche se fosse chiaro sarebbe inopportuno. Ti ribadisco la disponibilità a ospitare post su altri candidati, finora è arrivato questo e pochi altri. Rosalio dà spazio a chi ha voglia di scrivere su Palermo e non ci sono contenuti di serie b. Se non ti dispiace decidiamo noi che cosa sia scadente e che cosa non lo sia. Grazie.

  14. Se si decide per un approccio “allampa viddani” alle proprie performance pubbliche (probabilmente mal consigliato) bisogna accollarsene le conseguenze.

    C’è picca i fari, Monica.

  15. Io aspetto sempre una risposta di trasparenza. :)

  16. Cioe’ Monica lavora per Costa e il perfido Siino l’ha sgamata? :-D Comunque Costa presenta molti piu’ spunti comici degli altri, non ci sara’ mai par condicio! :-D

  17. Secondo me Monica è sciarriàta perlomeno con due parole.
    - definisce “frivolezza” quella che invece è analisi lucida delle caratteristiche (soprattutto psicologiche) del suo candidato preferito.
    - definisce “divertente” ciò che invece è patetico, ed il suo candidato preferito è il più patetico di tutti, per questo si presta a fantasie letterarie solo a prima vista crudeli, in questo caso esposte con maestria da Sandra Scuderi.
    N.B. concedo importanza pari a zero alla parola dei galoppini (meglio precisarlo), essendo essi individui che hanno venduto la loro dignità di essere umani. Inoltre il galoppino commette reato (non punito in questo finto paese) perché è accertato che agisce per ottenere favori scavalcando le regole sociali sui pari diritti con gli altri cittadini, scavalcando le regole ruba i diritti degli altri cittadini, qualora il galoppino ottenesse, per esempio un posto di lavoro, sottraendolo a un altro/a cittadino/a più meritevole e più competente (ammesso che il galoppino abbia un minimo di meriti e competenze, a dire il vero qualità riscontrate raramente nei galoppini).

  18. Piu’ che comici ridicoli, questo intendo

  19. Costa mi pare costretto a fare il personaggio dato che di fatto è il nuovo cammarata (vedere coalizione che lo appoggia), solo che dopo 17 anni di berlusconismo il suo istrionismo appare alquanto patetico.

  20. Aldilà del fatto che sostengo Massimo Costa, e come ho detto fin dal primo commento “mi pare chiaro”, io non posseggo un mezzo di informazione.
    Le mie sono opinioni di una lettrice, di una sostenitrice. Di una persona che ha notato come la comunicazione non rispetti affatto la par condicio.
    E non sono stata “sgamata” proprio in nulla.
    Ho commentato utilizzando il mio nome e la mia email, che Tony Siino conosce molto bene. Dunque non credo di mancare di trasparenza.
    E da libera cittadina così come ho espresso proprio ieri solidarietà a Nuti che non era stato invitato al confronto di Federalberghi, ho anche dimostrato una grande stima per Rita Borsellino.
    Io valuto i candidati dai loro programmi. Dai loro confronti. Da quello che dicono. E mi pare chiaro che sia stato necessario ripescare la vecchia conferenza stampa di Massimo Costa per sviare l’attenzione su ciò che sta proponendo per Palermo.
    Mi diverte la satira ma mi accorgo che qui viene strumentalizzata.
    P.S. il video è scadente dal punto di vista tecnico, oltre ad essere di parte. C’è un intero minuto in cui non ci sono sottotitoli, non possiede le caratteristiche per diventare virale, ed è stato pubblicato dalla pagina ufficiale di FLIpalermo, dai suoi sostenitori e da Rosalio.
    E con questo lascio spazio ai commenti, siano essi postati da persone reali o da fake.

  21. Monica il video a cui fai riferimento ci è stato sottoposto da un ospite che firma il suo post. Siamo disponibilissimi come già detto più volte a pubblicare altri video qualora giungeranno da altre parti. Il tuo parere sul video è legittimo ma è legittimo per noi pubblicare ciò che riteniamo più opportuno a prescidere dalla qualità in omaggio al nostro «…a Palermo pure io!». Non mi risultano anomalie legate ai commenti. Saluti.

  22. Monica io conosco la tua e-mail ma la trasparenza è dovuta agli altri lettori che non hanno modo di vederla e di sapere con chi hanno a che fare. Sostieni Costa da semplice supporter quindi o stai prestando un servizio professionale? È importante saperlo.

  23. cara Monica,
    tu devi sapere che lo sport principale a Palermo si chiama “u schifiu ri parti” un nuovo sport che vede i giocatori sputtanare l’avversario a prescindere di ciò che pensa o ciò che dice. Si gioca nelle scuole, nelle taverne, nelle case tra un balcone e l’altro (in questo caso si chiama anche “curtigghiu”), nei blog.
    Figurati in politica, cci nnè pi tutti!!!
    Vuoi un esempio? Subito accontentata:
    Costa: si sente Mazinga (per restare in tema)
    Aricò: l’unico deputato regionale ad essere riuscito a farsi togliere la presidenza di una commissione per inattività
    Orlando: il 70% del dissesto economico di Palermo è un suo felice cadeau, grazie agli oltre 10.000 precari che creò nelle sue sindacature, per non parlare dell’alto senso di democrazia, dignità ed onore che ha dimostrato con le primarie.
    Borsellino: bravissima farmacista, ma di politica….
    Ferrandelli: ha tradito il suo profeta Orlando per passare con l’odiato Lomabardo alias Cracolici.
    Come vedi, cara Monica, andrò alle Olimpiadi di Londra come massimo rappresentante di “u schifiu ri parti” di Palermo e me la giocherò con tutti i mammasantissima della politica locale, con tutti quelli che giudicano la politica solo in funzione della loro produzione velenifera ghiandolare.
    Dimenticavo: povera Palermo, che pena che mi fai…..

  24. No Tony, non è importante perché io mi esprimo sempre come Monica e non attraverso un mezzo d’informazione che possiedo.
    Ad ogni modo, per una correttezza che comunque non è necessaria in qualità di semplice lettrice e libera cittadina, ho detto fin dal primo post “mi pare chiaro”. Credo che sia la 3° volta che lo ripeto.
    Piuttosto ritengo che sia importante sapere per quale motivo la satira su questo blog è incentrata solo su questo candidato sindaco. E’ più importante chiarire questo punto per i lettori, per i sostenitori e per la trasparenza nei confronti di tutti.
    La convention di Aricò mi è sembrata più sfavillante di quella di Massimo Costa, eppure non è stata menzionata.
    Non vi sono informazioni sui candidati delle liste civiche. E tanto altro ancora.
    Eppure il materiale da cui prender spunto non manca.
    Non avete neanche mai menzionato Pappalardo! Quell’uomo è un mito!

  25. c’era neve a Roma e si e` visto Alemanno con la pala in mano.
    .
    C’e` tanta MUNNIZZA a PALERMO,in questi giorni
    piu` del solito,
    e dovrebbe esserci la corsa dei
    candidati sindaci
    con la scopa in mano
    a fare un’azione dimostrativa.
    Chi li ha visti?

  26. Monica ti rinvio alle risposte già fornite e attendo un tuo contributo. Non mi risulta che la satira sia rivolta a un solo candidato. Grazie.

  27. Monica non a caso mi sono autosospeso… Purtroppo io sono idiota è non capisco ciò che ritieni chiaro. Puoi rispondere per favore alle mie domande? Stai lavorando per Massimo Costa? Se sì il tuo commento qui fa parte del lavoro che stai svolgendo? Vorrei una disclosure piena ed esplicita per poter valutare i tuoi commenti liberamente da cittadino e da professionista. Se non mi risponderai me ne farò comunque una ragione.
    Costa ha fatto una convention? Mi sarà sfuggita…

  28. Monica ma quindi lavori per costa? Neanche io l’ho capito.
    Costa e’ quello che si presta meglio alla satira…

  29. Scusate, in tutta sincerità e con la dovuta ironia desidero intervenire: consiglio a tutti “gli assistenti” degli aspiranti candidati di verificare se il loro mentore sia o meno certo di salire sul carro della Santuzza il giorno del Festino….
    Infatti, da diversi anni il primo cittadino, proprio in quel giorno, è affaccendato in altro…;chissà…che quel “W Palermo e Santa Rosalia” non ci liberi finalmente “dal peccato e dai peccatori”?
    Attendo risposte.
    Saluti

  30. Boh, a me mi pare che con i servizi della signora Petix, ripresi da rosalio, sia stata fatta abbastanza satira su quasi tutti. Tranne che su chuck norris il quale, avendo saputo della candidatura di massimo costa ha deciso di lanciare il suo programma sulla luna.

  31. ma se un sindaco e` ATEO,
    come fa a salire sul carro di S.Rosalia?

  32. Anche Orlando e’ stato oggetto di satira qui e prima Faraone, Ferrandelli… I galoppini sono una brutta razza!

  33. Se andremo a controllare tutte le schede alla fine di queste elezioni, secondo me il vincitore sarà: “Siete tutti curnuti” o qualcuno dal nome simile…
    ..peccato che non sia regolarmente iscritto :)

  34. Povero Ferrandelli: tra Lombardo e il dipendente comunale indagato sta mettendo in imbarazzo i suoi più ingenui sostenitori.

  35. La signora Petix non aveva “ganci” a disposizione, forse glieli danno ad hoc quelli di striscia (?),
    altrimenti lo avrebbe scoperto lei, con i suoi ganci, questo funzionario generoso nel rilascio di duplicati di tessere elettorali, lo avrebbe scoperto se avesse ganci sufficienti… nonostante ferrandelli…

  36. Ma che c’e ntraLombardo con Ferrandelli?
    Certamente c’entra molto di piu’ Lupo con Lombardo

  37. Ma che c’e ntraLombardo con Ferrandelli?
    Certamente c’entra molto di piu’ Lupo con Lombardo.
    E per le tessere elettorali credo che si stia facendo un gran parlare interessato per nulla .

    Adesso abbiamo invece il sindaco “lo sa fare” che dopo aver criticato le primarie sembra voler accettare il figlio vero del suo populismo cooperativistico precario : Faraone.

  38. folklorista non merita commenti perché:
    - fa politica attiva (si fa per dire, in realtà è uno dei tantissimi galoppini palermitani che aspettano di riscuotere…), si auto dichiara sponsor e consulente di un candidato ma sta nascosto nell’anonimato, con buona dose di vigliaccheria
    - scrive solo fesserie (in conflitto di interesse evidente), e non solo sugli imbrogli elettorali.

  39. La vacuità impera. Nessuno ha vere soluzioni su problemi concreti. Solo belle parole prive di contenuti concreti.
    Mi annoia Costa come chiunque alro. Sono tutti impreparati. Vige la totale demagogia, ossia il nulla.
    Cosa commentare?

  40. Monica ti riferisco i commenti di chi ha visto le dichiarazioni di Costa, di persone che conosco e giudico capaci di capire:
    -patetico, nel discorso che riferiva a sua madre del io sarò sindaco di palermo;
    - inutile (ed il commento é del banconista del supermercato), nel commentare che parlerebbe tre lingue, perché palermo é un città europea, ma non sa come togliere l’immondizia daklle strade;
    etc…

  41. Vi invito a essere rispettosi nei vostri commenti e a rimanere in tema. Grazie.

  42. Purnondimeno sia Costa che il Ferrandelli mi sembrano gemelli.Anche nella nullaggine di quel che dicono.Costa fa i Mazinga Posters,e Ferrandelli li fa più piccoli,ma di due tipi.Il modello Pd sul bianco ed il modello Ferrandello a colori.Due ciuffi il Costa,uno il Ferrandello.Il Costa vuol fare il Sindaco Scamarcio,Ferrandello il Sindaco Delon giovane.Facciamo così(tanto sono uguali ed intercambiabili),uno vince e l’altro fa il vicesindaco dell’altro.Così i due ragazzi sono contenti,e le loro mamme anche.

  43. Chiedo scusa a tutti, ma non sarebbe meglio ascoltare, leggere e poi eventualmente promuovere o bocciare in cabina elettorale i vari candidati??????
    Non influenzare con commenti, “più o meno”, di parte i vari lettori elettori, forse sarebbe il modo migliore per lasciare libero chiunque di poter esprimere la propria volontà di voto.
    Commentare, o meglio screditare, questo o quel candidato, è a mio avviso, soltanto un modo per confondere il popolo degli elettori, creando quello stato di caos e confusione nel quale sguazzano da più di 50 anni i nostri politici.
    Ascoltiamoli i candidati a sindaco e poi, quando saremo in cabina elettorale, decidiamo in piena libertà!

Lascia un commento (policy dei commenti)

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.