venerdì 31 ott
  • Il Consiglio comunale aumenta l’addizionale Irpef e introduce l’Imu

    Il Consiglio comunale ha votato ieri pomeriggio per il raddoppio dell’addizionale Irpef (l’aliquota è passata dallo 0,4 allo 0,8%) e ha introdotto l’Imu (imposta municipale unica; 4,8 per mille per le prime case e 9,6 per mille per tutte le altre tipologie).

    Il commissario straordinario Luisa Latella ha disposto nei giorni scorsi l’applicazione del massimo per la tassa per l’occupazione del suolo pubblico e per l’imposta comunale sulla pubblicità.

    Palermo
  • 24 commenti a “Il Consiglio comunale aumenta l’addizionale Irpef e introduce l’Imu”

    1. E come al solito, casca il frutto in culo all’ortolano…
      Quando leggo queste cose divento un pazzo…
      Per rimettere in ordine i conti lasciati dal nostro amico diego, e per evitare che un esercito di ex detenuti e nullafacenti metta a ferro e fuoco una città, a chi si va a bussare?
      A quelli che ogni mese già pagano l’impossibile fra tasse, conguagli di addizionali regionali RETROATTIVE (Questa è fantastica) e chi più ne ha più ne metta….
      3 parole sole ci sono:
      VRIUOGNA, VRIUOGNA E VRIUOGNA!

    2. E’ semplicemente vergognoso!Così è facile risanare le casse del Comune,mettendo mano al portafoglio degli italiani.Complimenti davvero!!

    3. Aumentano le tasse solo risanare le tasche di chi fino a ora ha amministrato la città. Alle prossime elezioni non andiamo a votare.

    4. Inutile dimenarsi.
      Vi dovevate dimenare prima,ma
      NON LO AVETE FATTO,
      quando si e` parlato
      DEGLI ORGANICI GONFIATI,al Comune di Palermo.
      Non lo avete fatto quando andate in un qualsiasi ufficio del Comune e trovate tre o quattro uscieri che vi chiedono:runni avi a gghiri?
      Non lo avete fatto quando sulle strade non trovate ombra di uno scopino,ma munnizza tanta,pur sapendo
      del grande regalo della
      “primavera palermitana”,
      gli LSU.

    5. A votare invece bisogna andarci e votare M5S!

    6. Ma come siamo contenti…che bello un altro aumento di tasse, per cosa poi?? per pagare gli stipendi a questa massa di nullafacenti e magna… magna. Almeno lavorassero anziche’ passare da un bar a una sala scommesse con le loro belle giubbe gialle con su scritto Amia o Gesip…

    7. non votare nessuno…
      ma in una citta’ dove le aspirazione di “tutti”(candidati compresi) e di far parte al carrozzone,è una cosa realizzabile?

    8. scusate ma i ricorsi li sapete fare solo quando vi vietano di entrare dentro il teatro massimo con tutta la macchina? l’avete fatto il ricorso alle ztl? ora fate quest’altro.

    9. DISOBBEDIENZA CIVILE
      ASTENSIONE
      altrimenti state zitti e non rompete i cog…oni con i vostri lamenti, vi lamentate da 60 anni, e poi abbassate i pantaloni (i migliori), o leccate (i peggiori cioè la maggioranza); popolo di quaquaraquà :-D :-D :-D

    10. A mio parere l’astensione al voto non funzionerebbe perchè resterebbe sempre una percentuale di “personaggi” che andrebbe a votare l’amico o conoscente di turno per tornaconti personali che, non avendo altri avversari, diventerebbe il vero numero uno della città.
      E cadremmo dalla padella alla brace.
      L’astensionismo funziona se ci si astiene TUTTI, o la maggioranza, comunque. Altrimenti si perde semplicemente un’occasione.
      IMHO

    11. Infatti, la maggioranza… ma in questo modo – votando comunque – sono 60 i numeri uno, tutti incapaci, inadeguati, uno peggio dell’altro. In realtà la legge elettorale non è onesta, perché a 50% di astensionismo dovrebbe corrispondere 50% in meno di incapaci al comune, alle regioni, al parlamento…

    12. W Palermo e Santa Rosalia ,come disse il nostro ex primo cittadino qualche anno fa. Ecco il risultato di una sana e buona gestione politica e non, per risanare il comune e tutti “Sti Manciafranchi e cati ri munnizza” siamo sempre al solito paga sempre il cittadino onesto prendendola sempre in cul, sono veramente indignato è uno schifo, datevi una guardata intorno alla città e scoprirete che non funziona niente è puramente uno schifooo totale su qualsiasi cosa ci sta attorno.

    13. ma chi se ne frega se aumentano le tasse! il palemmitano sopporta tutto: tasse triplicate, munnizza che arriva fino al 2°piano, abusivi e bancarelle pure davanti il teatro massimo…quello che il palemmitano non sopporta è la limitazione all’uso dell’auto! quella no! non gliela devi toccare perchè il palemmitano comincia a studiare ricorsi e vizi di forma…ma una soluzione la trova, perchè la macchina è la macchina…non babbiamo con le cose serie!

    14. @jigen sono totalmente d’accordo con te.

    15. GIGI “ç” ti invito a essere rispettoso nei tuoi commenti.
      Kratos gradirei un linguaggio più consono.
      Grazie.

    16. Aspé Rosalio, stai scherzando?
      Hanno portato la città al default, munnizza unniegghié, precari inutili la maggior parte, improduttività, disoccupazione, degrado, disservizi, spesa pubblica esplosa… e non dovrei dire che sono degli incapaci?
      Conflitto di interessi per caso? Da quando definire incapaci è offensivo? O dobbiamo ritirarci definitivamente dalla scrittura di commenti se urtiamo conflitti altrui?

    17. GIGI “ç” puoi dire ciò che ti pare rispettando la policy dei commenti e le indicazioni che ti fornisco in qualità di moderatore. Saluti.

    18. Rosalio, continuo a non capire, allora dimmi tu: per la policy, quale vocabolo devo usare per definire un incapace?

    19. …Gigi, in base all’ipocrisia imperante del politically correct li potresti definire “diversamente competenti”…

    20. R.M. è chiaro il senso della mia domanda, che preciso non è una presa per i fondelli…
      La verità, secondo me, è che per quanto si possa essere moderni, evoluti, democratici, imparziali, se Rosalio, o chi per lui, è consulente di un candidato, che peraltro campeggia in questo sito, che io considero incapace, perché sono tutti incapaci a vedere lo stato della città (che ho sintetizzato sopra), e c’erano tutti, compreso quello che campeggia qui, il suddetto consulente è in una posizione scomoda e in qualche modo deve intervenire, a costo di dire che incapace è un’offesa. Lo scrivo con serenità, anche perché nella vita reale ho simpatia e rispetto per il Dr Siino che quando è possibile incontro con piacere.

    21. … comunque, “diversamente” o “pericolosamente competenti”? :-D

    22. GIGI “ç” mi riferisco al commento delle 12:27. Non forniamo consulenza, siamo un blog. Forniamo invece spazi pubblicitari e i candidati che hai visto, vedi e vedrai li acquistano. Rimuoverò ulteriori commenti fuori tema. Saluti.

    23. Per onestà devo correggere un mio errore di valutazione, poiché come mi fa notare Rosalio il “richiamo” non era riferito al post che io pensavo.
      Quindi devo correggere e ritirare le mie ipotesi. Mi dispiace per questo incidente.
      PERO’… credo di avere delle attenuanti: Rosalio dovrebbe sapere che ci sono giorni in cui un utente entra nel sito disponendo di pochi minuti di pausa e non va a leggere i post scritti DUE GIORNI PRIMA. E’ quello che è successo; io non ho dimenticato di avere scritto il post “moderato” ma non era di attualità; come potevo sapere che Rosalio stava moderando un post che ho scritto due giorni prima e non l’ultimo che ho scritto? Perché il primo è un grido di dolore che vale solo se scritto con certe parole e certi toni (peraltro con tanto di emoticon; ne ho messe tre!), è il grido di dolore di un palermitano che ha provato a tornare nella propria terra ma ogni volta si è sentito costretto a ripartire, perché la maggioranza comanda e decide la rovina, e non essendo masochista… perché si accorge che l’affossamento ormai è a livello irrimediabile. Non si può lanciare un grido di dolore con un mazzo di fiori in mano; per questo mai avrei potuto pensare che era quello il post “moderato”.
      Esempio: il Dr Siino dedica un altro post al “suca con affetto”… si può dire solo usando quelle parole, altrimenti si falserebbe il senso, la matrice, i sottintesi…

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.