giovedì 17 ago
  • Teniamo aperte le tendine ai seggi

    Per chi ha problemi per arrivare a fine mese, tutti i mesi, il voto può essere considerato un bene di lusso da cedere al miglior offerente. A Palermo è sempre stato così e molte carriere politiche sono state costruite su questo voto a perdere. «Ad una cattiva raccolta di voti corrisponde una cattiva democrazia» diceva Libero Grassi.

    Come si potrebbe allora, in modo semplice ed efficace, contribuire a migliorare la qualità del consenso? Il Movimento 5 Stelle ha appena proposto al Prefetto, al Questore e al Commissario Straordinario al Comune di Palermo il rimedio più semplice: tenere aperte le tendine ai seggi.

    Come è possibile cogliere in flagranza di reato un elettore con le tendine chiuse? Sapete cosa è successo dietro queste tendine? È successo che qualche elettore-venditore abbia ricevuto da un grossista in voti (le attuali quotazioni sono: € 5000 x 100 voti) una scheda timbrata e vidimata trafugata alla vigilia del voto che è stata poi debitamente compilata e consegnata al venditore con l’intesa di riportare quella in bianco ricevuta al seggio, per continuare così lo scambio. Oppure succede che l’elettore-venditore, presunto analfabeta, compili con un normografo la preferenza oppure scatti una foto alla scheda compilata con il telefonino. A tende chiuse tutto questo è successo e può succedere finchè lo consentiremo.

    P.S. – Complimenti ai ragazzi del M5S che in questo modo rispondono con i fatti a chi sa fare solo polemiche, magari interessate, sulla mafia. Vediamo ora chi appoggerà la proposta…

    Palermo
  • 22 commenti a “Teniamo aperte le tendine ai seggi”

    1. si certo, dopo la sparata che ha avuto quella specie di leader che hanno

    2. è palese che non è così che risolvi il problema del voto di scambio

      il committente ha altri modi per verificare “l’esatto adempimento” come ad esempio con in mano le liste di chi vota in ciascun seggio e il relativo numero di voti ottenuti dal candidato-committente….

      perchè sicuramente chi fa questo, non lo fa per 2 o 3 singoli voti, ma per decine o centinaia di voti nei vari singoli quartieri o borgate di palermo…

    3. Didonna, perché in ogni tuo post devi fare pubblicità a qualcuno? Cos’è, un disturbo ossessivo-compulsivo?

    4. intanto quel candidato del sostenuto da grillo manco viene calcolato insieme agli altri perchè si sa bene che quelli che se la contendono sono i 3 di cui hanno pubblicato i post

    5. Colorina i post sono stati richiesti a tutti i candidati.

    6. Chi non ha nulla da temere pretende la trasparenza! Nuti ed il M5S non cedono a questi giochini infami. Forza ragazzi!!

    7. Mi pare ragionevole.
      Non ci imbastirei una battaglia campale, ma mi pare ragionevole.

    8. Ma perchè date queste indicazioni? Le istruzioni per i componenti dei seggi parlano chiaro: se l’elettore si mette a votare con la cabina aperta la scheda deve essere restituita e il voto annullato. Quindi gli effetti sarebbero: a) annullamento del voto; b) complicare la vita a presidenti e scrutatori del seggio.

    9. Ah ‘sti grillini! Prima le e-mail contro legge, ora le tendine contro legge…ma come si deve fare? Non possono andare ad allenarsi a fare i comici e i buffoni come Grillo invece di candidarsi? 😀

    10. @Sergio, sono norme di più di 40 anni fa, quando i telefonini non c’erano. Se per motivi di ordine pubblico si danno 10 milioni per far campare altri due mesi la Gesip, un’ordinanza di ordine pubblico per evitare il voto di scambio si può fare, se si vuole. Il fatto che Siino ci scherzi fa rivoltare nella tomba Libero Grassi che parlava di qualità del consenso come riportato.

    11. Ad ogni modo chi si occupa di comunicazione avrà notato che, dopo un inizio in sordina, il M5S ha recuperato alla grande (è fuor di dubbio che questo ricorso, presentato all’ultimo istante per sollevare lo spettro del rinvio, sia un espediente mediatico).

    12. Tony, non sai quanto hai ragione. Quanto non li sopporto questi “grillini” pecoroni con il loro grande messia la cui parola è sacra (per loro). Grillo è un comico, un personaggio, un teatrante. STOP. Non ci arriverà mai al potere e anche se ci arrivasse non combinerebbe nulla di utile perchè è solo bravo a fare caciara. Ve lo vedete lui a fare un discorso serio davanti a quelli dell’UE o agli importatori cinesi?

    13. Gli argomenti sono sempre i soliti. Buffoni fanno ridere etc. Saranno i palermitani a decidere se sono dei buffoni o no, e se verrano scelti lo dimostreranno, di certo a Palermo fanno meno ridere di quelli che si presentano in giacca cravatta e sorriso d’ordinanza e che hanno ridotto la città una latrina per le loro feci.
      Poi se c’è ancora qualcuno che pensa che Grillo si candidi significa che gli organi di informazione hanno svolto molto bene i compiti per cui sono pagati. Per la cronaca Grillo è già andato a parlare a “quelli della UE” http://www.youtube.com/watch?v=32_qdNKnUGE
      per gli “importatori cinesi” forse sta studiando il mandarino.

    14. che fuori dai seggi elettorali stazionino a lungo brutti ceffi e` cosa nota,
      e` un’immagine che mi porto dietro fin da bambino.

    15. @Laydo
      certo… immaginiamo Grillo che fa un discorso serio davanti ai cinesi e dimentichiamo…

      Dimentichiamo Berlusconi che dice a Bruxelles (vabbè, ma quelli erano belgi, mica cinesi…) che la crisi non c’è perchè i ristoranti sono pieni e non si trovano biglietti aerei;
      dimentichiamo la facciazza di Scilipoti sorridente perchè ha manifestato con il voto di fiducia il fatto che quella era la nipote di Mubarak (il fatto che l’abbiano pagato un tanto al chilo per il voto suo e di quei buffoni che hanno la faccia tosta di farsi chiamare responsabili, quello non conta);
      dimentichiamo il fatto che i tesorieri dei più grandi partiti (destra, sinistra, centro, nord, sud, est e ovest) abbiano accumulato tesori e fatto i loro porci comodi con i soldi nostri e che le imprese stanno chiudendo una dopo l’altra perchè non ci sono più soldi che girano;
      dimentichiamo il fatto che fottendosene della volontà popolare, i partiti continuano a derubarci con i finanziamenti pubblici per le campagne elettorali (anche se adesso si chiamano rimborsi, i piccioli sono sempre nostri);
      hai ragione… immaginiamo Grillo, almeno riusciremo a sorridere invece di piangere!

    16. L’ultimo episodio di disperazione che vede
      il piccolo imprenditore in difficolta`,
      sequestrare 12 persone di Equitalia
      pare che sia nato per l’impossibilita` di pagare 2000 euro per mancato pagamento di una tassa TV.
      L’altro giorno una signora mi diceva di una multa per divieto di sosta nell’area di un pubblico ufficio,di 33 euro non pagata nei termini,poi pagata sborsando oltre 300 euro.

    17. Scusate, non riesco a trovare la legge che vieta di votare con le tendine aperte.
      Le “istruzioni per le operazioni elettorali” presenti nel sito della corte d’appello di palermo, che riprendono alla lettera il Testo Unico delle leggi per la elezione dei Consigli comunali nella Regione Siciliana, dicono “Se l’espressione del voto non è compiuta nella cabina il presidente deve rifiutare la scheda presentatagli e se l’elettore, invitato, non si reca nella cabina, deve ritirare la scheda dichiarandone la nullità e l’elettore non è più ammesso a votare (art. 33)”.
      La norma impone di votare nella cabina, ma non mi pare che da ciò consegua che le tendine debbano rimanere aperte.
      Esiste qualche altra norma in proposito ?

    18. Per Antonio
      le CABINE una volta avevano le porte in legno e si chiudevano.
      La riservatezza era richiesta obbligatoriamente come garanzia “biunivoca”.
      Per il votante e per “l’osservatore ” esterno alla cabina.
      Occorre cioe’ tener presente anche il problema contrario ,di coloro che fuori dalla cabina , dai movimenti e dalle zone segnate potrebbero arguire le scelte elettorali che per definizione devono conservare la segretezza.

    19. ..ps : prima di entrare in cabina oggi ,fate un corso accelerato anche on line sulla chiusura del papello. E’ un po’ complicato ripiegarlo e imbucarlo nel verso giusto(n 2 lenzuolini )

    Lascia un commento (policy dei commenti)