mercoledì 1 ott
  • Diecimila per Falcone, Maria Falcone chiede a Orlando di dire “Sbagliai”

    Giovanni Falcone

    Più di diecimila persone, provenienti da tutta Italia, hanno partecipato ieri alle manifestazioni per commemorare la strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani.

    Ci sono stati anche momenti di commozione che ha toccato anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

    Maria Falcone, sorella del magistrato, ha polemizzato con il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che fu critico in vita con Falcone, dicendo ai giornalisti: «Al neosindaco Leoluca Orlando dico solo quattro parole: dica con Falcone ho sbagliato». Anche Giuseppe Ayala, che era nel pool antimafia, ha detto: «Non sarebbe male se dopo vent’anni si giungesse alla consapevolezza di certi fatti ammettendo di avere commesso un errore».

    Leoluca Orlando

    Orlando ha diramato una nota in cui si è detto rammaricato: «Oggi come ieri abbracciando Maria Falcone esprimo il mio rammarico umano per quell’incomprensione, ricordando il contesto di tensione in cui quel contrasto si è verificato, ma ribadendo che il compito del politico è diverso da quello del magistrato. [...] Il magistrato deve andare avanti solo se ha le prove, ma il politico libero deve continuare a dire, oggi come allora, che occorre andare avanti nelle inchieste. La mafia troppe volte si nasconde dentro le istituzioni dello Stato. Ho detto una cosa esagerata ma vera, purtroppo mancano ancora le prove. Rispetto i magistrati che cercano le prove anche quando non le trovano, io chiedo di essere rispettato quando parlo del rapporto perverso tra mafia e politica».

    Palermo
  • 12 commenti a “Diecimila per Falcone, Maria Falcone chiede a Orlando di dire “Sbagliai””

    1. Forse se la Falcone, ma acnhe Ayala adesso, la smettessero con ste plemiche OGNI ANNO, e dessero un segnale di distensione a modello per le nuove generazioni presenti alla manifestazione del 23 Maggio, sarebbe meglio. Ogni anno tirar fuori astio ed acido contro qualcuno, non riuscendo a contestualizzare glia avvenimenti, non fa bene a nessuno.

    2. Ipocrisia palermitana: abbiamo fatto morire in pace il procuratore Pietro Giammanco senza chiedergli conto del suo operato e ce la prendiamo con Orlando per averla fatta una volta fuori dal vaso!

    3. Mi chiedo perchè non domandi anche a Caselli di abbandonare la manifestazione visto che erano nemici giurati. Arrivarono quasi alle mani. E Caselli ne bloccò più volte la promozione. Ora, ovviamente Caselli dice di essere stato il suo migliore amico…

    4. Una risposta equilibrata e rispettosa. Grande Orlando. Ricordiamoci che stiamo parlando di 20 anni fa, in una situazione e un contesto molto diversi e in 20 anni si ha tutto il tempo e il diritto di rimodulare le proprie idee.

    5. Sorry seems to be the hardest word!

    6. Bravo Orlando, la sua risposta non fa una piega. Anche se comprendo il risentimento della sig.ra Falcone.

    7. Si ma ieri Orlando dov’era??? Tutti a commemorare…e lui? Certo, con le parole ci sa fare….e il sindaco??? “lui lo sa fare!” SPERIAMO!!!

    8. didonna
      una volta?

    9. LA risposta e’ ancora piu’ grave dell’offesa, dire che “ha esagerato ma ha detto comunque la verita’ ” significa che alcuni processie indagini andavano con maggior lentezza ? non nel cassetto ma sotto la catasta di pratiche? Orlando, faccia antimafia seria!
      In questi anni Orlando non ha mai fatto anitmafia. Si e’ occupato d’altrom cioe’ dei suoi sogni e di come impolpettare ai palermitani e ai turisti monumenti senza tetti (vedi Spasimo)

    10. folklorista
      la cosa piu` divertente di queste amministrative
      e`
      che il pronostico Orlando era talmente improbabile,
      anzi escluso per suo stesso dire,
      che i professionisti del lecchinaggio
      sono rimasti a bocca asciutta.
      Ora attenzione alle azioni di recupero.

    11. @folclorista
      scusa ma, al di là della polemica su Orlando, cosa c’entra lo Spasimo, che è uno dei monumenti più affascinanti che abbia la nostra città? Personalmente è una delle prime cose che faccio visitare (anzi che impolpetto) ai miei amici che vengono da fuori e che rimangono puntualmente estasiati. Il tetto, lo Spasimo, non l’ha da tempo immemore, pensi che sarebbe meglio che il sindaco ci mettesse sopra una bella copertura tutta nuova? Spero che fossi ironico e io magari non ho capito

    12. @Didonna: il comportamento del neo-sindaco massone con ascendenze familiari mafiose è ingiustificabile!

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.