domenica 26 ott
  • Palermo: blog, siti e stime numeriche ad aprile 2012

    Vediamo i dati di aprile di DoubleClick Ad Planner (strumento nato per aiutare gli inserzionisti a pianificare le proprie campagne pubblicitarie online) di Google relativi ai siti web con base Palermo. Bisogna premettere che per quanto riguarda i risultati condivisi dai siti presi in esame anche questo mese si sono riscontrate alcune lievi anomalie al ribasso (lo rileviamo ad esempio per questo sito e altri con dati a noi disponibili). Secondo alcune indiscrezioni ciò potrebbe dipendere dal lancio prossimo di una nuova versione. Rimane comunque più che utile guardare ai dati per valutare rapporti di forza tra i diversi siti della realtà palermitana.

    Palermo: blog, siti e stime numeriche a marzo 2012
    (clicca per ingrandire)

    Rimane in testa il Giornale di Sicilia (un milione e settecentomila visite) che perde ancora 100 mila pagine viste. Repubblica Palermo si distanzia (un milione e trecentomila visitatori) perdendo le 600 mila pagine acquisite il mese scorso.

    Terzo è ancora il sito della Regione Siciliana che perde pagine viste ma rimane il sito con più pagine viste in Sicilia del mese seguito dall’Università di Palermo, in perdita.

    Live Sicilia, che ha appena lanciato il suo primo e significativo restyling, rimane quinto perdendo qualcosina rispetto al dato record di marzo (660 mila visitatori e un milione e settecentomila pagine viste). MediaGol recupera 60 mila visitatori.

    Dietro si fa notare il Comune di Palermo che guadagna 310 mila pagine, ma anche LinkSicilia con 24 mila visitatori in più.

    Non è disponibile il dato disaggregato di Palermo del Corriere della Sera-Corriere del Mezzogiorno. Sono stati momentaneamente esclusi alcuni siti che presentano valori parziali. Vengono evidenziate anche le variazioni in classifica colorando il numero relativo.

    I dati sono in parte stime e in parte sono tratti da Google Analytics (il servizio di statistiche di Google) se i proprietari dei siti hanno deciso volontariamente di renderli pubblici. Per i siti contrassegnati dalla lettera S vengono riportati valori stimati da Google, i siti con la lettera A condividono il dato effettivo da Google Analytics. Rosalio condivide i propri dati di traffico pubblicamente. In ogni caso le stime solitamente non si distaccano dal dato reale di un +/- 10% quindi, pur non combaciando perfettamente con il dato reale, possono essere prese in considerazione soprattutto per confrontare più siti. La classifica viene ordinata per visitatori (criterio da noi considerato più importante) ma vengono riportate in tabella anche le altre metriche. Ciascuna metrica ha pro e contro (maggiori informazioni qui) e siete liberi di riordinare la classifica secondo altri dati che vi forniamo da sempre in tabella.

    Segnalateci anche nei commenti eventuali siti rimasti fuori, li integreremo cercando di tracciare un quadro sempre più chiaro della realtà web palermitana. Diverse agenzie e centri media utilizzano i dati forniti per le pianificazioni pubblicitarie.

    Prima possibile torneremo con i dati di maggio per vedere come se la sono cavata i siti palermitani con l’onda di utenza delle elezioni comunali.

    Il documento Excel con i dati da oggi ad agosto 2010.

    AGGIORNAMENTO n.1: sono stati reinseriti su gentile richiesta i siti che riportano dati palesemente illogici come 0 pagine viste con riserva di un’eventuale esclusione se l’anomalia non verrà risolta in futuro.

    AGGIORNAMENTO n.2: la classifica regionale da Live Sicilia.

    Palermo

Lascia un commento (policy dei commenti)

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.