Pasta con i ricci

Un mio conoscente sostiene giustamente che mangiare sia un piacere e che quindi bisogna mangiare non per sopravvivere ma esclusivamente ciò che ci piace. A volte però il sublime deriva dall’abbinamento tra il cibo che preferiamo e il posto dove viene preparato e/o consumato. Diversamente non è la stessa cosa…

Faccio qualche esempio, poi se vi va continuate voi nei commenti. ;)

  • La pasta con i ricci de La Tonnara.
  • La Diavola de I comparucci.
  • La focaccia Tony Tony de I tre porcellini.
  • Le patatine fritte di Di Martino.
  • Il tagliere Stop De Tijd di Stop De Tijd.
  • Il panino con la burrata e il prosciutto crudo di Cibus.
  • Il pollo Tex Mex di Beckers.
  • La pierrade della Brasserie Valderice.
  • Il trancio di pizza di Hello pizza.
  • Il caffè Parigino di Chocolate & Coffee.
  • Il cannolo di Aluia.

Acquolinaaaaa!

DISCLAIMER: non è stata corrisposta alcuna somma per questo post.

In: Palermo | 68 commenti

68 commenti a “Che cosa mangiare e dove a Palermo”

  1. Gli antipasti (TUTTI!) de I Cascinari.
    I contorni (TUTTI) di Basile in via Bara all’Olivella.
    La delizia al pistacchio di Cappello.
    Lo sfincione dal venditore ambulante Chicciavurrru!

  2. Il Gulash del Genesi!
    Le polpette del buon Sazan (ricordi di gioventù!)
    La torta Mimosa di Oscar (Anche questa è un po’ vintage)!

  3. Il Pane con la Milza di Nino ‘U Ballerinu
    Il gelato di Stancampiano
    L’arancina di Bar Alba

    Disclaimer: non è stata corrisposta alcuna somma per questo commento.

  4. “tiro” per il dolce:
    La torta panna e fragole di Mazara
    La setteveli di Aluia
    La pistacchiosa di un bar di Partanna, di cui non mi sovviene, ahimè, il nome.

  5. @Maristella, bar Badalamenti.

    – Il gelato al pistacchio di LattePa
    – Il gelato Cassata della Delizia

    Disclaimer: purtroppo non è stata e non sarà mai corrisposta una ricompensa in natura per questo commento.

  6. TUTTI i piatti del grande Tharsan in via Torrearsa!!!

  7. Lo sfincione del “chicciavurrru” è favoloso, scarsu r’uogghi e chin’i privulazzu … ma non dimentichiamo le pizzette di Benny ;-)

  8. - Il panino con panelle e crocchè dell’ambulante vicino alla caserma Cascino

    – La frittola di Piazza San Lorenzo

    – La caldume di una macelleria nel quartiere San Filippo Neri

    – Le stigghiole dello stigghiolaro di villa Adriana (rigorosamente accompagnate da un bicchiere di vino)

    – Gli spaghetti con le vongole e cozze di Totuccio

  9. tutto il cibo “da strada”, senza se e senza ma.
    Mangiare bene “assittatu” in un ristorante, è impresa ardua in paliemmu,,,

  10. quoto Chiara per i Cascinari (in particolare le polpette di melanzane), anche se aggiungerei che TUTTO è ottimo dai Cascinari.

    Disclaimer: non è stata corrisposta alcuna somma per questo commento. purtroppo.

  11. mi fann schifo carne, salumi e insaccati dunque a palermo è impossibile poter mangiare bene

  12. Il calzone fritto palermitano della Bufalaccia!!!!

  13. Il crostino e la Romanella con il salame della Romanella…

  14. -gelato alla cannella di OSCAR
    -cassata fuori e gelato dentro di CICCIO
    -gelo di melone di ALUIA
    -arancina pesto e stracchino di ALBA
    -torta savoia e dolci a base di cioccolata di COSTA (villa Sperlinga)
    -Uovocassata (lo fanno solo a Pasqua) del Bar Gambino in Via Sampolo
    -raschiatura, panelle e crocché di DON SIMONE in Via Toselli
    -gelato a pezzo da Ilardo (preferibilmente giardinetto)
    -cremino con panna da Oriol
    -pizza di Pollicino (al Borgo)
    -pizza di Graziano (p. Don Bosco)
    -oltre alla 7etteveli e alla delizia di pistacchi i babà di Cappello.
    -dita di apostolo di SCIMONE (corso Olivuzza)
    -pasticceria mignon a base di crema di ricotta del Bar Albatros (viale strasburgo)
    -gelatini con la base di croccantino del BAR GALATEA (Partanna Mondello)
    -gelato gelsi del baretto (valdesi)
    -gelato setteveli di LATTEPA (MONDELLO).
    -cassata al forno di Pollicino (borgo)
    -pasticceria mignon a base di creme da MATRANGA (via cesareo) [continua]

  15. dove lo vendono stu’ disclaimer?

    Vorrei provarlo, così tanto per saperne parlare…

  16. - Il riso pilaf al curry e gamberoni di Acanto
    – Gli spaghetti tutto mare di Acanto
    – L’arancina al burro bar Alba
    – Le mousse di Costa
    – Il panino con la milza della Cala

  17. Visto che panellari, stigghiolari, caldumari etc sono stati già citati, mi permetto di segnalare il panino con la porchetta del locale in via Oreto, angolo via Buonriposo. L’unico che salta la porchetta sulla piastra col vino rosso e il limone…

  18. visto e considerato che non è stata corrisposta alcuna somma per questo post Patate!

  19. La pasta al nero di seppia, le polpette di carne e la caldume allo zafferano (solo il martedì) al vecchio club rosa nero da Benny.
    Il piatto di salumi misti da divin cibo.
    Le pizze (tutte) in “bellavista” da Ron pizzeriaMistral.
    Il sughi di Tinto… Ma pare che non lo facciano più.
    La pizza con i ricci da Peppino a Mondello.

  20. quoto totalmente i Cascinari in tutto.
    arancine e calzone SCATASSA E OSCAR
    pane e milza chioschetto c.so dei mille vicino stazione.
    pizza graziano
    biscotti vari ottimi” ANTICO FORNO ” piazza pallavicino
    dolci vari di pasticceria ” SACCONE ” Via Diaz

    stigghiola: villa adriana e acchianata ri santa rosalia

    frittola : piazza dei quartieri

  21. il panino con la porchetta del porchettone di via filippo parlatore!!

  22. la carbonara di caligola

  23. Rimanendo in tema…cosa consigliare a quei matti che chiedono buoni ristoranti etnici e non italiani (indiano, messicano, tunisino)? Credo ci sia davvero poco e di scarsa qualità a Palermo..

  24. ore 12:48, rileggo questa discussione e annego nell’acquolina -.-

  25. Le mie indicazioni sono una sfilza di carboidrati. Dukan mi spezzerebbe le reni. :D

  26. @effe: ONM.

  27. Scusate, ma ho dimenticato (proprio io!) il polpo bollito di Peppino

  28. Escludendo un paio di nomi, basta leggere i commenti al post per comprendere perché a Palermo si mangia così male. I ristoratori poveracci c’entrano poco, è il pubblico che è formativo (al quinto insulto è probabile che un ristoratore intraprenda un percorso di crescita). E’ anche possibile che i lettori, per età e per esperienza, siano piuttosto acerbi; a scivolare non ci si mette nulla. Insomma, coraggio: so che comprendere la differenza tra un surgelato e un fresco non è da tutti. Provarci però è doveroso.

  29. sento una certa puzzetta sotto il naso… ma non penso sia dovuto ai gas prodotti dal mio malnutrito intestino.

  30. Una corezzione per cominciare per chi ha scritto il panino con le panelle e crocchè dall’ambulante vicino alla caserma cascino. Era nu zu totò , ma adesso non c’è più, echi la sostituito non è all’altezza.

    Poi :
    Il Kebab Al Villa niscemi Pub.
    La Pizza Al villa niscemiPub.
    L’arancina da scatassa.
    La cassata da Dolce In.
    Il gelato da stancampiano chioschetto….

  31. Torta Mimosa

  32. Mancano un po’ di dessert.

  33. pasta al sugo di triglie e finocchietto a me casa !

  34. Pane con la milza da testagrossa angolo piazza indipendenza
    Pizza di Graziano
    Pollo allo spiedo del cerino d’oro
    Gelato (soprattutto al caffè) da cofea via villareale

  35. Aggiungerei:
    veri hamburger americani @billy’s
    un sublime babà artigianale @fratelli la bufala via d’annunzio
    pizza fritta @sciuscià
    stuzzicherie varie (la menzione d’onore va alle coscettine di pollo con salsa bbq) @13 tapas bar (via mariano stabile)

    e quoto alla stragrande gli antipasti dei cascinari e la pizza di Graziano (menzione alla parmigiana…)

  36. rosticceria mignon da danimart in via montalbo
    Pennette orient all’orient express
    Kebab da calapollo
    Arancina alla carne da Scatassa via ammiraglio rizzo
    Misto messico da robison

  37. ps non proprio a palermo sfincione con la ricotta da mineos a bagheria !

  38. - Il panino panelle e “crocché” dall’ambulante a Valdesi (o a scelta con le melenzane fritte)
    – Le bruschette con ricci e bottarga allo Zafferano
    – Le crocchette al camembert alla Brasserie Valderice
    – Il Kebap alla champagneria
    – Il panino “soffio di primavera” al Nashville
    – Arancina al burro al bar Alba
    – La sette veli al pistacchio da Cappello
    E tante altre che in questo momento non mi vengono in mente.

  39. calzone fritto da Vabres

  40. Tutti i biscotti e dolci del panificio Burrafato in via Galilei

  41. palermo culla di antiche tradizioni ha i suoi santuari, sicuramente uno dei migliori quarumari è pippo joè vicino la chiesa del carmine a ballarò, un altro frittolaro di grido è quello che si mette ogni mattina alle 9 vicino la farmacia di piazza ballarò, IN VIA DEI CIPRESSI ANGOLO VIA ALLA GROTTA AI DANISSINNI C’è UNA TAVERNA CHE HA 100 E PIU’ ANNI QUI BISOGNA PROVARE SU ORDINAZIONE LA PASTA ALLA GLASSA ( DICONO CHE è INSUPERABILE), per continuare c’è anche da provare la famosa pizzetta del Laky bar in via crispi al porto da mangiare infuocata alle otto del mattino con piatto forchetta e coltello, insuperabile il gelato alla fragole della gelateria D’Orleans vicino san giovanni degli eremiti mi vado a fare un giro e poi torno…

  42. La cozza al limone di Pierina la tabacchina :-)

  43. Il gelato è solo “AL GELATONE” in Via Autonomia Siciliana.

  44. Qualcuno ha provato il gelato del chischetto “La Vela” alla tonnara Bordonaro? Scegliendo i classici gusti, credo prepari un gelato tra i più buoni della città…

  45. *chioschetto

  46. Il gelato tutto al gelatone
    Il calzone fritto dolce con ricotta pistacchio e cioccolato fondente del bar aurora a bonagia(segnalo pure le torte)
    Il kebab nella piadina da Ceylon fast food in via Dante
    La pizza con curry di vitello da ampaal
    Il cous cous da kus kus
    Il pane con la milza e le crocche con la menta a franco u vastiddaru
    La pizza da Totò paellaro a Monreale
    I cocktail tutti da peppino
    L’arancina del Touring del quale segnalo pure il muffin al cioccolato
    Lo sfincione da tusa sulla statale di Monreale
    Lo sfincione e la rustica di Graziano alla statua
    La palla di bufalo alla pizzeria la bufala di fronte il bar costa
    Il cornetto alla crema gialla e soprattutto il pizzotto

  47. …ho schiacciato invio per sbaglio

    Dicevo, il pizzotto all’uomo ragno
    La cioccolata calda al rintocco
    Il waffel col gelato da dolcissimo
    Le cipster ripiene alla beckers
    Le patatine fritte alla polleria in via resuttana vicino piazza de gasperi
    Il caldo freddo a stancampiano al chiosco in via notarbartolo

  48. paleimmitani manciatari (principale occupazione), femmine e maschi…
    Pasta chi tinnirumi… a casa mia…
    mezzo kilogrammo più verdure e brodo, cioè “qualche sette litri di roba nno’ lutru (otre)” direbbe mia nonna.

  49. ahah, dice bene Gigi, anche per me pasta cn tenerumi, pasta e fagiola, e pasta col pomodoro crudo…in estate è il migliore cibo!

  50. L’aperitivo alla Taverna DA COSO!

  51. Ok… prendo appunti :D

  52. il pillos di Gelateria Azzurra alla Bandita, il pollo del Cerino d’oro c.so Calatafimi, i cornetti alla nutella del mitico panificio Lo Brano in via Leonardo da Vinci

  53. Panino panelle e crocchè dal lapino in via monte pellegrino di fronte la caserma. Enorme

  54. Qualsiasi tipo di gelato da “al Gelatone”;
    i panini e le insalatone di “Belle Epoque”;
    l’arancina pesto e stracchino al bar “Alba”;
    le pizzette, la focaccia e la pizza a taglio da “Graziano”;
    il filetto ai funghi porcini da “i 3 porcellini”;
    pasta con i ricci da “Giannò e figlio Marco” a Sferracavallo;
    la pizza faccia di vecchia “da Antonio” a Torretta;
    i panini american style da “Billy’s” a Mondello;
    la ravazzata con carne da “Scatassa”;
    Panelle e crocchè da “Testagrossa”;
    la pasta savoia classica e al pistacchio al bar “Matranga”;
    la torta setteveli, la volo e la delizia da “Cappello”;
    la gramigna dlce vita al ristorante “La dolce vita”;
    cucina messicana da “Joe’s Cantina”;
    il panzerotto con ricotta al bar “Di Chiara” a San Martino.

    Va bene, adesso ho voglia di mangiare tutte queste cose! :)

  55. Sto svenendo soltanto alla lettura di cotante prelibatezze che proverei tutte, anche quelle che già conosco, con la scusa di “vedere com’è”…e dopo Dukan e il mio nutrizionista pazzo, posso, al momento,come si suol dire “fare i filini”…
    Aggiungerei ai vari elenchi anche le torte di “DeLixia’s Cakes” da guardare su facebook e provare contattandomi, se non fosse che poi mi farei pubblicità…ops…me la sono già fatta? Caspita! ;)

  56. Fermo restando che a casa propria si mangia sempre meglio,condivido le valutazioni sulla pizza e la cassata di Pollicino al Borgo dove si può fare una buona pausa pranzo osservando la lavorazione del pane e chiaccherando con i proprietari. Aggiungo il gelato al cioccolato di Brioscià e, in generale, tutta la pasticceria di Mazzara. Propongo anche un’indagine sulle botteghe, tipo la macelleria o la pescheria migliore

  57. picciutti, venite a me casa e tra polpo bollito, cozze scoppiate, gamberoni grigliati, spada alla brace , farfallette al salmone.. vi fazzu turnari a casa belli chini e soddisfatti ahahahah ! Non ho un ristorante ma cuomu cucino io.. nuddu! ;) evviva Palermo!

  58. AntichiSaporiPalermitani di via messina marina: stigghiola , quarume (caldume), musso all’ insalata, frittola, pane ca’ meusa (milza), ma anche carne di maiale arrostita con i suoi vari tagli come puntine, arista, costolette, salsiccia fresca, porchetta, panelle e crocchè, sarde a beccafico, pasta al forno, babbaluci”(lumache), involtini di melanzane, caponata, melanzane alla parmigiana, in poche parole tutto il patrimonio della cucina popolare palermitana!!!

  59. Lo stuzzichino dei Vespri al Taco Loco.
    Un pò tutti i panini del Solleone.
    La pizza Rustica del Panificio Graziano.

  60. io aggiungerei l’arrosto panato di zio caliddo
    la pasta alla grassa di sciupè
    la quarume di gioeni
    le rascature a ballarò

  61. GLI ANTIPASTI MOLTISSIMI E BUONOSSIMI DAL CULINARIO
    IN VIA SPINUZZA.

  62. Io sto a milano e mattacco al tram

  63. ¿Alguno de ustedes puede sugerir algún restaurante para la cena de la vispera de navidad?

  64. Qualcuno di voi può suggerire un ristorante per la cena della vigilia di Natale?

  65. lo stufatino dell’OSTERIA LO BIANCO

  66. aggiornamenti 2013? dai, dai, dai :)

  67. la setteveli di cappello
    la mezza mafalda con la milza della cala
    il calzone fritto PANATO di Accardi

Lascia un commento (policy dei commenti)

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.



Che cosa mangiare e dove a Palermo, 5.0 out of 5 based on 2 ratings