martedì 12 dic
  • La Sicilia verso il default? Monti chiede a Lombardo delle dimissioni

    Raffaele Lombardo

    Il presidente del Consiglio Mario Monti ha scritto al presidente della Regione Raffaele Lombardo facendosi interprete delle gravi preoccupazioni riguardo alla possibilità che la Sicilia possa andare in default a causa del proprio bilancio per avere conferma dell’intenzione, dichiarata pubblicamente, di dimettersi il 31 luglio.

    Monti ha chiarito che le soluzioni che potrebbero essere prospettate per un’azione da parte dell’esecutivo non possono non tener conto della situazione di governo a livello regionale ma anzi devono essere commisurate ad essa, in modo da poter utilizzare gli strumenti piu efficaci e adeguati.

    Secondo alcune voci la Regione potrebbe essere commissariata.

    Da più parti si sono levate critiche perché la sortita di Monti sarebbe irrituale e poco rispettosa dell’autonomia speciale della Sicilia.

    Lombardo ha detto che spiegherà che la Sicilia ha i conti in ordine in un incontro chiesto e ottenuto che si svolgerà il 24 luglio.

    AGGIORNAMENTO: fonti governative hanno precisato che la Regione non è a rischio default e che 400 milioni di euro sono in arrivo.

    Sicilia
  • 9 commenti a “La Sicilia verso il default? Monti chiede a Lombardo delle dimissioni”

    1. Bisogna rispettare l’autonomia fino in fondo, fino al fallimento 🙂

    2. Da Siciliana mi VERGOGNO per quello che fanno alla mia Regione! Mi vergogno per coloro che Lombardo l’hanno votato e per chi da il voto pensando soltanto a ciò che può ricavarne! Mi vergogno di non aver mai visto un solo uomo al potere veramente interessato a risollevare questa terra, ma solo scagnozzi al servizio della mafia fare promesse false per salire al potere! Mi vergogno della mafia, vorrei che non mi riguardasse e invece me la ritrovo accanto ogni giorno, nella TESTA della gente -a cui fa comodo-! E SIAMO IN TANTI A VERGOGNARCI! Quando salirà al potere un uomo corretto?? UNO SOLO, ne voglio vedere!!!

    3. E il PD che ha supportato Lombardo fino a…oggi?
      Monti ci andra’ giu’ pesanti con il commissariamento e i tagli: tantissimi raccomandati dovranno cercarsi un lavoro…

    4. se lombardo chiama a difesa l’autonomia costituzionale, vuol che dire la sua è fortemente a rischio a questo punto.

    5. Preferisco il fallimento e non il commissariamento.
      Il fallimento della regione siciliana ci consente di toglierci, tutti i politici seduti negli scarni del governo regionale, di mandarli tutti a casa e per 10 bei lunghi anni, non potersi candidare.
      Il fallimento consente una nuova presa di coscienza, di pulizia dal parruccianesimo, dagli inciuci e dai malaffari politico mafiosi.
      Il commissariamento toglie Lombardo, ma consente a Russo e company di continuare a tenere le redini della regione.
      La mia speranza è mandare a casa la partitocrazia per fare posto alla professionalità ed alla meritocrazia.
      Quello che avviene nei palazzi del potere siciliano e nazionale, evidenzia la totale assenza di valori e di ideali politici.
      Emerge solo una spartizione della torta a cui partecipano tutti i colori politici, bravi solo a riciclarsi e cambiare continuamente bandiera.
      Vanno dove soffi ail vento, si aggrappano a tutto quello che trovano per rimanere a galla.

    6. ho assistito alla conferenza stampa di Lombardo
      e la prima cosa che viene in mente e`
      che c’e’ un abisso tra il suo stile e la freddezza di Monti nell’affrontare le situazioni difficili.
      In tempi normali certe situazioni si lasciavano passare,ma in tempi di ESODATI,penso che si abbattera` pesantemente la scure proprio sulla Sicilia che molti paragonano alla Grecia.
      Per altro la minaccia di querele verso quelle testate che hanno messo in I pagina il rischio di fallimento della regione Sicilia,
      a mio avviso acuira` la polemica.
      Penso che sarebbe stato piu` efficace presentare un piano di rientro verso situazioni di normalita`,confrontabili con le regioni a statuto normale .

    7. vabbè meglio parlare d’altro. che fine hanno fatto le ricette vegetariane della signora Chiara?? a me piacevano molto, sluuurpppppppp

    8. vorrei vedere se fossi uno dei 1917 dirigenti regionali o uno dei 26.000 dipendenti
      se ti interesserebbero le ricette della signora Chiara…

    9. @AddauRunner
      Il tuo commento rispecchia in pieno un popolo inerte di fronte ad una situazione grave e che mette a rischio il nostro futuro. Interessarsi a questa vicenda vuol dire prenderne parte ATTIVAMENTE. Il futuro è il nostro.

    Lascia un commento (policy dei commenti)