mercoledì 18 ott
  • Manifesti Miccichè “Sogno siciliano”, la comunicazione a Piazza e Iorio?

    Sono in circolazione i manifesti elettorali di Gianfranco Miccichè con lo slogan «Sogno siciliano». Secondo alcune indiscrezioni a coordinare tutta la strategia elettorale saranno il siciliano Ugo Piazza e il pugliese Eugenio Iorio.

    Gianfranco Miccichè - «Sogno siciliano»

    Piazza è amministratore unico della società di consulenza palermitana Piazza Group srl e Iorio è fondatore della Imaginifica srl, tra i creatori del fenomeno mediatico di Nicki Vendola.

    Raggiunto telefonicamente Piazza ha dichiarato: «Ancora sono in fase di definizione strategica con il candidato Miccichè e il tutto dovrà trovare definizione nelle prossime ore. L’impegno che è di carattere professionale, qualora si concretizzerà, prevederà certamente il coinvolgimento di altri professionisti del settore sia locali che nazionali».

    AGGIORNAMENTO: l’indiscrezione è confermata.

    Palermo, Sicilia
  • 45 commenti a “Manifesti Miccichè “Sogno siciliano”, la comunicazione a Piazza e Iorio?”

    1. e chi se ne frega no?

    2. è stata la prima cosa che mi è venuta in mente.
      è stata la prima cosa che hanno detto tutti i miei amici vedendo il cartellone.
      è stata praticamente la cosa di cui si è parlato su fb…

      cosa?

      beh, lo avete notato anche voi, l’accendino!!!
      è lui il protagonista, cosi fuori luogo, visivamente e come significato che spicca immediatamente, come un punto nero in una pagina bianca. difficilmente si può sbagliare cosi un cartellone.

    3. Incubo direi…

    4. hanno usato pure photoshop per cancellare i canini appuntiti e il rivolo di sangue all’angolo della bocca di Micciché

    5. In effetti è particolare l’accendino: sbaglio o si intravede un pezzetto di stagnola nell’altra mano? Naaaa, sbaglio

    6. politica a parte, a me fa davvero sangue, lo trovo un uomo molto eccitante.

    7. @Giovanna

      ma che ca**o di commenti fai?

    8. mi sembra la locandina un film dell’orrore

    9. parlane bene, parlane male, l’importante è che se parli… Ottimo lavoro! :))

    10. IL SOGNO SICILIANO DI GIANFRNCO MICCICHE’
      Caro Gianfranco il tuo è anche il nostro “SOGNO SICILIANO”: “Vivere in una terra circondata da un mare unico, baciata dal sole tutto l’anno; dove i Siciliani vivono serenamente; dove c’è il lavoro per tutti; le attività produttive, sia agricole che industriali operano a basso impatto ambientale ed ecocompatibili; dove le energie rinnovabili sono una realtà, tanto che la Sicilia illumina tutta l’Europa; dove si batte moneta isolana e non esiste alcun strozzinaggio delle banche centrali; dove lo Statuto Speciale è attuato integralmente,senza problema alcuno; dove il Governo nazionale ci ha restituito quello e quanto ci ha, illegittimamente, tolto in 65 anni; dove vi è un’Alta Corte di Giustizia funzionale; dove il Commissario di Stato e le Prefetture sono stati aboliti; dove è operante una Sezione staccata della Corte di Cassazione; dove arrivano puntualmente i Fondi di solidarietà nazionale ed i piani di investimento industriale sono in azione; dove la Sicilia, ritualmente, compartecipa alla formazione degli atti comunitari europei su materie di sua competenza; dove è applicato rigorosamente il principio di territorialità nell’attribuzione del gettito tributario; dove nessuno, dico nessuno è costretto ad emigrare in cerca di lavoro; dove tutti i precari, i forestali risultano stabilizzati; dove non esistono più enti regionali inutili; dove non c’interessa se lo spread sale o scende, perché la Sicilia è sganciata dalla sudditanza delle Istituzioni centrali europee, proprio come hanno fatto le Isole Faer Oer, “
      Questo è il NOSTRO SOGNO DI SICILIANI, e per questo sogno, Caro Gianfranco, ti devi battere, senza venire a compromessi con nessuno. Non cadere, né nei tranelli, né nelle imboscate. Ricordati di quello che disse Ermocrate, rappresentante di Siracusa, al Congresso tenuto a Gela nel 424 a.C.: “ Noi non siamo né Joni né Dori, noi siamo Siciliani”….Ricordati che quelli che ti “allisciano” sono “Soggetti” telecomandati da Roma:Tu devi ascoltare tutti ed essere di marmo, ed al momento opportuno, puoi benissimo dire: “E’ ‘nutili c’allisci e fa cannola, ‘u santu è di marmaru e nun suda”.

    11. @Giovanna: questa foto di chissà quando è, ed è stata utilizzata proprio perché fa sembrare Micciché molto più attraente, e magro, e senza il collo taurino di quanto non sia in realtà.
      E a quanto pare sortisce il suo effetto.

      In quanto all’accendino… molto peggio sarebbe stato se avesse avuto in mano uno degli ALTRI attrezzi di quando – per sua stessa ammissione – provava droghe pesanti… perché il kit prevede anche un cucchiaio e una siringa, oltre che l’accendino… 😉

    12. cesare, la pubblicità deve aiutare a “vendere il prodotto”. parlare molto d una pubblicità nn vuol dire necessariamente vendere far vendere..

    13. “fenomeno mediatico, definizione strategica”. certo, perchè nelle menti bacate conta l’apparenza.

    14. Grande Sud Messina: mezz’ora di sonno garantita. Ma non vi siete ancora stancati di elargire ca**ate di proporzioni epiche? Ma dove vorreste arrivare con questi pseudo-post strappa lacrime? Dio ce ne scampi qualora la Regione finisse nelle vostre mani…non riesco a immaginare tragedia peggiore dopo il governo Cuffaro e quello Lombardo. Volete pure il midollo osseo?

    15. @Isaia Panduri

      su quel verbo al passato indagherei…Micciché sarebbe capace di mentire anche quando dice la verità

    16. Grande Sud Messina:
      mi rispieghi per favore le somoglianze fra Sicilia e Fær Øer? Mi interessa soprattutto come fanno loro a risolvere il problema del ghiaccio nei porti, che qui non si riesce a gestire: ti sarai accorto che bastano solo 3 metri di neve e una città come Palermo va in tilt! Incredibile, e siamo nel 2012.
      Grazie

    17. @Grande Sud Messina
      Sogno, Sogno, Sogno… a quanto pare le sostanze “particolari” le usate anche voi, non è che percaso le provate nei raduni…

    18. visto il gioco di parole sogno/sugnu siciliano/sicilianu potrebbe anche essere “SUGNA SICILIANA”!

    19. “sogno totto sorato…”

    20. come spunto per le coreografie suggerirei il concerto di lara pausini, per le luci quelle del blonde ambition tour di madonna, per i balletti l’intramontabile raffaellà carrà e per i costumi i pantaloni a zampa d’elefante metallizzati dei cugini di campagna

    21. lo so, adesso è un po’ più maturo ma ha sempre il suo fascino, ha un’ars oratoria notevole e quando parla io quasi mi sciolgo. mi uccidete se vi dico che ero infatuata anche di Cammarata? ricordo ancora i suoi manifesti…che era bello

    22. signora giovanna io la vedrei bene al pirellone

    23. @Giovanna

      hai 13 anni?

    24. sogno tutto amozionato, ma tutto paro paro però, staio macari sbampando per la calura e pure mi acchiana la surura

    25. Se l’accendino fosse una tattica, per rappresentarlo come il Cristo Pantocratore? In primo piano sta proprio la mano destra.

      “Il Cristo Pantocratore (dal greco, -sovrano di tutte le cose-) è una raffigurazione di Gesù tipica dell’arte bizantina ed in genere paleocristiana ed anche medievale, soprattutto presente nei mosaici ed affreschi absidali. E’ ritratto in atteggiamento maestoso e severo, seduto su un trono, nell’atto di benedire con le tre dita della mano destra, secondo l’uso ortodosso.”
      (FONTE: http://www.cultorweb.com/simmetria/S.html)

      Oppure “The Godfather Trilogy”, messaggio subliminale.

      Oppure ancora…

    26. @Giulia

      dubito che il panormosauro medio abbia la benché minima idea di cosa sia un Cristo Pantocratore…a mala pena avrà idea di cosa sia un accendino

    27. comunque a parte tutto…a me guardare Micciché in questa posa da analista, concentrato sul futuro di noi siciliani, quasi stesse cercando di trovare la soluzione ottimale ai problemi che affliggono la nostra isola, con uno sguardo assorto alla Steve Jobs…sinceramente mi fa ridere e non poco 😀 I politicanti nostrani sono convinti che basti curare l’immagine e atteggiarsi a grandi risolutori per convincere il pubblico…come se con qualche bella foto potessero mascherare la loro mediocrità assoluta, che non potrebbero mettere in atto in nessuna parte del mondo se non in Sicilia, dove persone come loro possono attecchire e mettere le radici sulla poltrona solo perché i cittadini sono ancora più mediocri di loro. NOSSIGNORE…a me quella posa al massimo mi dice “ou curò, guardate che bel c**o che c’ha quella!” – in memoria dei vecchi tempi col suo amico Cammarata

    28. comunque il manifesto è squallido.. “incubo siciliano”, altro che “sogno”,,

    29. Secondo me vuole raffinatamente denunciare la stereotipizzazione dei media: “Sugnu Sicilianu, v’u fazzu tantu e doppu vi rugnu focu ‘a casa”

    30. e cmq secondo me ha anche doti nascoste 😛

    31. E’ arrivata la Nicole Minetti de noantri!

    32. Giovanna vuole andare alla Regione abbiamo capito

    33. gia’, invece di investire i soldi per lo sviluppo li spendono per far stampare gigantografie di se stessi per tutta la citta’…

    34. Giovanna, ma lo sai che se si fa uso di certe cose poi non attisa? Quindi ste doti nascoste se le può salare!

    35. @mapercarità, condivido l’analisi espressa nel tuo commento, tranne un dettaglio… sta cercando 1 neurone…

    36. eheh ma magari fossi la nicole!

    37. Secondo me Giovanna è lui stesso in incognito

    38. ma dai! Sarà uno scherzo…..
      no?

    39. D’accordo con Fabio G.
      “Votatemi. Ve lo posso fare tanto!”

    40. quoto Rob lo Snob

    41. ma che dite!!! scusate, ma solo voi maschi potete avere fantasie intime, pensare e dire i vostri pensieri sulle persone che vi fanno sangue?

    42. ma che ne pensate che ha affidato a un “non siciliano” la sua campgna pubblicitarià????? forse ritiene che non ci sia nessuno in sicilia… non crede nelle qualità nostre…. stessa cosa è successa con il logo dell’ ARS…400 .ooo euro a Cerri!! il famoso architetto milnaese.forse anche noi pensiamo che non ci sia un presidente come lui adatto in sicilia.. lo voglio di Milano il presidente!!!!!

    43. CAPISCO CHE UNA VISIONE MASCOLINA CONFONDA QUALCUNO.FORTUNATAMENTE O MENO SECONDO I PUNTI DI VISTA AVETE A DISPOSIZIONE ALTRI MODELLI PIU’ A VOI CONFACENTI(VENDOLA,CROCETTA,CICCIOLINA,LUXURIA,PASOLINI). NUAUTRI SEMI “MASCULI” ALL’ANTICA ,CU L’ACCENDINU DE MANU PI FUMARE E PI DARI A FOCO E VS.CAZZATE. MICCICHE’ FINO ALLA DEVASTANTE VITTORIA E……SEMU DACCODDU CU CASSANU!!!A CAPITI A LINGUA SICILIANA AH!DAMERINI RADICAL-CHIC

    44. Codires-Sindacato del Sud ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare) e a essere rispettoso nei tuoi commenti. Grazie.

    45. chiediamo scusa,ma la pochezza ed il disfattismo e qualunquismo di talune dichiarazioni ci hanno fatto parecchio incazzare….si fa allusioni di presunti vizi, ma non era la sinistra che negli anni passati gridava al progresso,alla liberta’ e contro il bigottismo catto-democristiano?

    Lascia un commento (policy dei commenti)