sabato 21 ott
  • Vorrei sentire ogni tanto credere

    In cosa credo io?
    Credo in una città per come si vede, esageratamente bella.
    Credo nelle persone frustrate da un governo non appagante, ladro e mafioso.
    Credo nella gente che vuole vivere e non riesce.
    Credo nella spiaggia alle 6:30.
    Credo nell’alba; come una continua seconda possibilità.
    Credo nella Luna; come spreco di un altro giorno.
    Credo nel dubbio, come credo nell’impossibilità delle cose possibili.
    Credo negli errori di valutazione, è bello potersi ricredere.
    Credo negli incendi estivi; ti ricordano che la terra non è tua.
    Credo nelle “lancitiedde” ormeggiate nel porto, come facoltà di fuggire.
    Credo nelle scritte sui muri di amanti ignoranti. L’amore, a volte, lo vedi solo a parole.
    Credo nell’ipocrisia.
    Credo nella facoltà di non rispondere quando hai finito le parole.
    Credo nella volontà di rispondere quando ti hanno insegnato che devi farti i fatti tuoi.
    Credo negli “uomini di panza”, perché li ho visti quando invece dovevo sentirli.
    Credo nell’aggressività che ci hanno regalato.
    Credo nell’ospitalità che vogliamo donare.
    Credo ai credenti che si battono il petto ogni domenica.
    Credo che gli stessi si sentano liberi con poco.
    Credo nei falò di rifiuti.
    Credo, per lo stesso motivo, nella diossina come veleno volontario.
    Credo nelle “macchine con l’impianto”.
    Credo che molti abbiano gusti musicali orribili.
    Credo che molti sottovalutino quello che hanno attorno.
    Credo che un pò tutti penseranno che tutto ciò sa di Ligabue.
    Credo che ognuno di noi sa in cosa credere.
    Per questo, credo che mi farò una risata ; perché credo che ridere fa bene.
    Credo a troppe cose.
    Credo che…….vorrei sentire ogni tanto credere.

    Ospiti
  • 3 commenti a “Vorrei sentire ogni tanto credere”

    1. Credo che sia un cospicuo elenco di banalità.

    2. vieni avanti credino… 🙂

    3. Sono un credulone.

    Lascia un commento (policy dei commenti)