mercoledì 22 nov
  • Pedonalizzare il centro storico, sì ma come?

    Ormai il tema delle pedonalizzazioni sembra essere un ritornello continuo tra le notizie di tutti i giornali.
    Io non voglio essere da meno ed eccomi a scrivere un post sul tema e soprattutto su come viene affrontato l’argomento.

    La domanda sembra essere sempre la stessa: pedonalizzare va bene o non va bene?
    Il nocciolo della questione è invece a mio avviso un altro molto più importante: come pedonalizzare?
    A Palermo si stanno facendo una serie di interventi che sembrano essere dei tentativi privi di fondamenta del tipo: noi iniziamo e poi vediamo come va. Quali sono i criteri per definire come va? Quali obiettivi si vuole raggiungere e che tipo di territorio si vuole organizzare? Solo ponendosi degli obiettivi si può fare una valutazione sul raggiungimento degli stessi.

    Io trovo fallimentare il principio per cui si pedonalizza e poi le persone si abituano perché l’abitudine a qualcosa non è indice della qualità della cosa stessa.

    Un progetto urbano di rinnovamento e sviluppo di una porzione di territorio richiede un lavoro attento di analisi multidisciplinare sul territorio: l’analisi della viabilità, del tessuto sociale, delle attività commerciali, delle richieste dei residenti, della regolamentazione della movida e di molte altre cose ancora. A seconda del territorio di intervento ci saranno delle priorità ovviamente, ma per la valutazione di quali sono queste priorità è comunque fondamentale un’attenta analisi formale e sociale del territorio.

    Oggi la progettazione partecipata sta diventando uno strumento fondamentale di dialogo costruttivo tra gli attori interessati dagli interventi che in modo attivo possono contribuire alla costruzione del progetto di quello che sarà un loro spazio, aumentando quindi anche il sentore di appartenenza ed il rispetto dello spazio pubblico. Spero che l’amministrazione inizi seriamente ad intraprendere questa strada.
    Spero vivamente che Palermo si converta ad una pedonalizzazione sempre più vasta ma trovo fondamentale capire come questa sarà fatta, perché penso sia proprio il come a non funzionare attualmente.

    Per non essere solo critici abbiamo costruito, in collaborazione coi ragazzi di “semenza – semi per la mente e per la cittadinanza”, un questionario on-line legato al progetto “Percorsi Palermo” (presentato su questo blog un mese fa).

    il questionario è compilabile al seguente sito
    http://www.percorsi.neunoi.it/questionario.html

    Gli obiettivi del questionario sono principalmente due:

    1. sensibilizzazione: attraverso questo strumento si stimola il dibattito sull’argomento delle pedonalizzazioni nel centro storico.
    2. raccolta dati: fondamentale per il miglioramento del progetto e per la costruzione del dialogo con i fruitori del futuro intervento.

    Il cittadino può compilare il tutto in forma anonima o lasciando un contatto per restare aggiornato sull’argomento.
    Abbiamo raccolto in poco tempo oltre 200 compilazioni e speriamo di raccoglierne ancora molte per migliorare la struttura del progetto o addirittura per riformularlo.

    Da considerare un dato importante: questo strumento non ha come fine un dato quantitativo ma qualitativo. I dati che si otterranno saranno oggetto di studio e valutazione sociologica e grazie a questi verrà poi stilato un report conclusivo sul tipo di riscontro ottenuto. Un maggior numero di compilazioni migliorerà la qualità dell’analisi restituita, per questo confidiamo nella partecipazione di tutti.

    Ospiti
  • Lascia un commento (policy dei commenti)