mercoledì 22 nov
  • Quantu mi staiu a’ casa!

    Il KALHESA quanto mi pesa,
    RELOJ mi annoi
    VILLA COSTA: una supposta
    alle TERRAZZE solo pupazze
    la CUBA mi deruba
    al TRIBECA la serata si spreca
    al CAVÙ ‘un ci vaiu chiù
    ai CANDELAI mi appalai
    ai CHIAVETTIERI ci sono andato ieri
    al QVIVI mi appesantivi
    la BAIA mi sdraia
    al PHI WINTER mi spardo lo sfinter
    a piazza GARRAFFELLO mi futtiaru ‘u borsello
    al KUÈ mi fazz’u bidet
    ai GRILLI troppi mandrilli
    VILLA COSTANZA mi sta ‘ncapu ‘a panza
    al MESCAL mi scassavu ‘i pal
    al LULÙ non si respirava più
    dei drink al MIDA la gente non si fida
    al CALA LEVANTE l’aria è pesante
    a VILLA PARTANNA la minchia s’addanna
    a PALAZZO FATTA la coppia si spatta
    al SICILIANO allungano la mano
    ai MAGAZZINI il più giovane è Mazzini
    ‘u MARABÙ ‘un c’è chiù
    al VINILE fazzu bìle
    al COSTA PONENTE la mia zita non se la sente
    al KIOSKITO manco con l’invito
    alle CALETTE ho le chiappe strette
    al MALALUNA la minchia digiuna
    all’ISLA BLU ci po’ iri sulu tu
    al CLICKÒ già mi siddiò
    da SCACCIO manco se mi tirano col laccio
    all’EXES ti fanno fess
    al PALAB mi futtiaru ‘a Saab
    al NAUTOSCOPIO non ci vado proprio
    al MEZCALITO ho abortito
    a VILLA CAVARRETTA un malacarne m’aspetta
    all’ALCHIMIA c’è aria stantia
    al MIKALSA la birra è falsa
    a VILLA FILIPPINA preferisco la morfina
    al LUPPOLO mi viene a grappolo
    al MONTEVERGINI servono porcaggini
    al COUNTRY ‘u muturi m’u futtieru ‘i ravanti
    al PAPETE ti tagliano la faccia col machete
    dello SPAZIO BLANCO sugnu già stanco
    da SCHITICCHIO fete ‘u sticchio
    al CALAMURI mancu se voli ‘u Signuri
    allo SCALEA non ci vado manco per idea
    al KALS’ART mi futtiaro ‘a Smart
    al FOODDIA mi viene l’allergia
    al XÒ ci vado quando morirò
    al CAMILLA c’è feto d’ascella
    al ROBINSON VINI mi si attuppano ‘i rini
    alla MAGIONE c’è confusione
    a VILLA LAMPEDUSA ci sono i matusa
    ai BASTIONI è chinu chinu ‘i cugghiuni
    all’ABORIGINAL CAFE’ fica ‘un ci nn’è
    ai CATUSI su’ tutti fitusi
    alla CHAMPAGNERIA pilu ‘un ni firrìa
    da TANTILLO mi viene il morbillo
    da SPILLO solo squillo
    alle CUPOLETTE mi si infiammano le tette
    al JUMEIRAH ci ivu e pilu ‘un ci nn’eira
    al SEA ROOM la testa mi fa boom boom
    al MONTEZEMOLO si fumano il prezzemolo
    al GASCOIGNE c’è puzza di fogn
    al DRUNKS è chinu ri trans
    al BUKOWSKI pi paàri c’ha lassari ‘i swarovski
    allo STRAUSS mettono Gianni Celeste e dicono che è house
    al BLOW UP ti vendono vodka ma è Seven-up
    a CASA CUBA ti strappi le palle e te le metti nella giubba
    al PLAIT MARE nesci manciatu ri zanzare
    l’ALBARIA pare un reparto di geriatria
    al GOA quannu chiove ci voli ‘a canoa
    il MALOX ha riaperto, ma lì non mi diverto
    da ZAMMÙ t’addiverti sulu tu
    al MIGÒ non mi ci fermo manco un po’
    al GUSTOSITA la rissa è infinita
    al BERLIN CAFÈ posteggio ‘un ci nn’è
    al TACO LOCO ci resto poco
    al MARACANÀ il cocktail sa di baccalà
    al CORTILE PATANIA il cameriere se la fissìa
    al CAMBIO CAVALLI sulla lingua mi vengono i calli
    al 442 sudo freddo come un bue
    il TINA PICA è chinu ri minchia e scaissu ri fica
    al RISE UP rischio le chiapp
    al LORD GREEN spacciano l’acqua per gin
    al ROCKET la ragazza più alta pare Polly Pocket
    al DEJA VÙ mi sento un po’ giù
    […aggiungi locale e rima nei commenti e condividi…]
    Pare idea vastasa ma stasira mi staiu a’ CASA

    Ospiti
  • 9 commenti a “Quantu mi staiu a’ casa!”

    1. All’OMBELLICO DEL MONDO m’assietto e affondo.

    2. Ahahahah, complimenti, grande inventiva (e per alcuni locali le rime sono decisamente veritiere :D).

    3. al B-SIDE si manciàva pasta ch’i saidd
      (rima nostalgica)

    4. Di MArtInO, mi sentu chinu;

    5. al Santa Monica manca l’acqua tonica
      all’Agricantus c’è solo chi tifa Juventus

    6. A Baddarò c’è troppo scatò

    7. Alla Vucciria c’è chi si ciarria

    8. Per liOLIVELLA ci vuole la sardella

    9. A piazza NISCEMI ti scanti e tremi

    Lascia un commento (policy dei commenti)