venerdì 18 ago
  • “Cenerentola” al Teatro Libero

    Oggi alle 16:30 e alle 18:30 e da domani al 17 novembre alle 10:00 andrà in scena al Teatro Libero (salita Partanna, 4) Cenerentola, liberamente ispirata all’omonimo racconto popolare; testo e regia Luca Mazzone; con Matteo Contino, Chiaraluce Fiorito, Silvia Scuderi ed Enrica Volponi; voce narrante Anna Maria Guzzio; costumi Lia Chiappara; musiche Antonio Guida; luci Gianfranco Mancuso e Gabriele Circo.

    Cenerentola appartiene all’immaginario collettivo del mondo occidentale. Ne fa parte come ne fanno parte i miti. Ed è, dunque, un mito che educa generazioni di giovani donne che spesso sovrappongono la loro immagine a quella della giovane protagonista. La storia ci è stata tramandata in due versioni: una di Charles Perrault, più conosciuta e ripresa dal cartoon di Walt Disney, che risente della tradizione e della cultura del perdono; l’altra, quella dei fratelli Grimm, meno conosciuta e molto più cruenta, che è figlia di una concezione calvinista del potere e del dovere. Nell’opera Cenerentola diventa una storia quanto mai quotidiana e attuale, nelle sue dinamiche e nei personaggi che l’agiscono. Una famiglia perde un suo componente, la madre, e il lutto scompone l’equilibrio di una famiglia felice. La felicità della storia si rompe e la giovane “Cenerentola” dovrà compiere un percorso, un lungo percorso di “formazione” per recuperare la felicità perduta.

    Biglietto intero 12 euro, ridotto under 25 8 euro.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)