mercoledì 18 ott
  • Allerta Meteo Palermo

    L’utilizzo dei social media durante calamità, disastri ed emergenze è ormai una realtà conclamata.
    In Italia, a partire dal terremoto dell’Aquila del 2006 e in tutte le successive situazioni di crisi, il flusso informativo prodotto dagli utenti attraverso Facebook, Twitter, Youtube e in generale dalla rete, si è rivelato più veloce dei media tradizionali generando accesi dibattiti sull’affidabilità e credibilità delle informazioni diffuse. Gli “user” forniscono tramite i social network testimonianze, foto, video, creando un patrimonio documentale che, gestito in modo corretto, può essere di ausilio all’operato della pubblica amministrazione. La preziosa possibilità di ricevere notizie in tempo reale, che possono rivelarsi utili nell’evoluzione di una crisi, non può essere sacrificata sull’altare del pregiudizio e, per questa ragione, istituzioni, volontari di protezione civile, mondo accademico ed esperti di comunicazione, da alcuni anni sperimentano soluzioni che rendano possibile l’integrazione e il connubio tra le segnalazioni provenienti dal web e le informazioni certificate di origine istituzionale. L’iniziativa “Allerta Meteo Palermo” nasce da questo scenario e si pone l’obiettivo di realizzare un monitoraggio che individui i punti della città in cui si creano situazioni di rischio in caso di maltempo. L’attività è realizzata attraverso una mappa interattiva predisposta sul sito https://meteoallertapalermo.crowdmap.com. L’utente può segnalare le situazioni di disagio legate alle piogge come allagamenti cronici della sede stradale, tombini divelti, frane, caduta di alberi. Le segnalazioni, corredabili di foto e video, possono pervenire compilando il form presente sul sito, inviando una mail a lealiprotezionecivile@gmail.com o con un tweet, meglio se georeferenziato all’hashtag apposito #allertameteopalermo. Le indicazioni inviate dalla cittadinanza saranno oggetto di un sopralluogo da parte dei volontari di protezione civile che ne accerteranno la veridicità, le cause e l’entità. Si specifica che le informazioni inviate non raccolgono richieste di soccorso o salvataggio, ma contribuiranno al monitoraggio evidenziando le aree di rischio in città, così da fornire alle autorità preposte una base di dati per la risoluzione dei problemi prodotti dal maltempo sul tessuto urbano. “Allerta Meteo Palermo” si propone come un’iniziativa di Social Media Emergency Management, “SMEM”, con l’obiettivo di diffondere informazioni di prevenzione del rischio idrogeologico, di generare un’interlocuzione innovativa mediata dal web tra cittadinanza, pubblica amministrazione e terzo settore realizzando nuove tipologie di comunicazione pubblica. Visitate il sito e fornite il vostro supporto all’iniziativa, contribuendo attivamente alla risoluzione dei problemi della città causati dal maltempo.

    Ospiti
  • Un commento a “Allerta Meteo Palermo”

    1. Ottima idea di come utilizzare al meglio le nuove tecnologie!

      Secondo me le emergenze che possono crearsi in caso di maltempo possono risolversi facendo un continuo monitoraggio delle criticità che le creano (tombini otturati, rami di alberi che rischiano di cadere per il vento..) per sapere dove intervenire.

    Lascia un commento (policy dei commenti)