lunedì 20 nov
  • Facebook ancora in testa nelle ricerche del 2012 da Palermo

    Che cosa hanno cercato nel 2012 su Google i palermitani? Google Trends che permette di comparare i volumi (e relativi andamenti) delle ricerche effettuate per località, categorie e intervalli di tempo di alcuni termini.

    Tutte le categorie del 2012 a Palermo.

    Le prime dieci ricerche (immagino che vengano filtrati alcuni termini, sostanzialmente il porno e le maleparole, anche se non ho riscontri) sono state:
    1. facebook
    2. palermo
    3. youtube
    4. libero
    5. sicilia
    6. google
    7. giochi
    8. meteo
    9. streaming
    10. subito.it

    I trend:
    1. live sicilia +250%
    2. terremoto +130%
    3. twitter +130%
    4. dragon ball +100%
    5. subito.it +60%
    6. unicredit +60%
    7. comune di palermo +50%
    8. corriere della sera +50%
    9. samsung +50%
    10. diretta +40%

    Ancora una volta Facebook è il re delle ricerche. Poche novità tra i termini più cercati ma nei trend ce ne sono alcune interessanti, da Live Sicilia al terremoto, da twitter al Comune di Palermo, da Unicredit (per i prestiti?!?) a Samsung che sembra vivere un buon momento (confermato anche dalla categoria shopping insieme al Galaxy).

    Tra le immagini il trend emergente è stato per gli One Direction ma sembra esserci un bel revival per Goku e Dragon Ball. Tra le news grande interesse per la Costa Concordia e per le elezioni in Sicilia ma l’Imu è cresciuta del 1400%.

    Riguardo alle singole categoria arrivano dati interessanti per le macchine da caffè, le fotocamere digitali Nikon, le bici e le console.

    Palermo, Sicilia
  • 6 commenti a “Facebook ancora in testa nelle ricerche del 2012 da Palermo”

    1. Chi cerca “google” su google?

    2. Questo me lo chiedo anche io ogni anno! 😀

    3. La presenza della chiave “Google” dovrebbe essere causata dalla barra della ricerca presente in molti browser: molti utenti non sanno che inserendo una query nella search bar si sta già effettuando una ricerca su Google (se quest’ultimo è settato come motore predefinito). Inoltre se consideriamo che su Chrome barra degli indirizzi e barra della ricerca coincidono, abbiamo scoperto l’arcano!

      Infine, essendo una classifica a chiave singola, credo contribuiscano anche le query più articolate, per cui cercando “storia di google” probabilmente staremmo contribuendo a spingere il termine Google.

    4. è quel 100% in piu di ricerche di Dragon Ball che mi preoccupa seriamente!!!

    5. Mi sconforta vedere che i palermitani cerchino su google, per lo più, o siti che potrebbero stare sui “preferiti” oppure informazioni (tipo sul meteo o sullo steaming) date da siti che, una volta cercati e trovati, dovrebbero trovarsi anch’essi tra i “preferiti”.

      Mi sembra sintomo di analfabetismo informatico, oltre che, data la natura delle ricerca, anche di scarsa alfabetizzazione generale. Meteo.. ah si, che tempo farà domani?

      Che senso ha cercare livesicilia, faccia-bucco, iu-tubo, libero, unicredit, comune di Palermo etc etc su su google? Mettilo tra i preferiti, no? E il meteo? Cerca i siti una volta e mettili tra i preferiti, no?

    6. Noto come non ci siano siti che riguardino la ricerca di lavoro….jobrapido, adecco, etc etc…un chiaro segno che i palermitani abbiano rinunciato al cercare lavoro o che la disoccupazione sta diminuendo ????
      Noto la presenza di subito, ma basta fare un giro tra le proposte di lavoro per capire che non propone lavoro.
      Un buon 2013 a tutti, visto che questo è il mio primo commento per quest’anno…

    Lascia un commento (policy dei commenti)