sabato 19 ago
  • L’aeroporto di Palermo tra i dieci aeroporti di prima fascia

    Aeroporto di Palermo

    L’aeroporto di Palermo è stato inserito con atto di indirizzo emanato dal ministro dei Trasporti Corrado Passera sul Piano Nazionale degli Aeroporti tra i dieci aeroporti della prima fascia, quella cosiddetta “Core Network”, ovvero di quelli considerati di rilevanza strategica a livello dell’Unione Europea in quanto pertinenti a città o nodi primari, alla quale appartengono anche Bergamo Orio al Serio, Bologna, Genova, Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Roma Fiumicino, Torino e Venezia.

    Lo scorso anno l’Unione europea aveva classificato l’aeroporto di Palermo quale infrastruttura strategica del Sud Europa.

    Palermo
  • 26 commenti a “L’aeroporto di Palermo tra i dieci aeroporti di prima fascia”

    1. l’aeroporto di palermo ha una estetica come un centro commerciale mi ha detto una amica ieri sera..

    2. mah, non è per non essere campanilista, ma Palermo sì e invece Catania che ha molti più passeggeri, un network più ampio e si trova in un’area più popolosa e industrializzata no? Mi pare assurdo..

    3. Si vede che palermo come citta e ritenuta piu importante di catania giustamente direi non parliamo di industrializzazione l etna valley una volta

    4. Un riconoscimento al lavoro svolto dal nuovo managemente della società che gestisce lo scalo, partecipata del Comune di Palermo.

    5. Il nodo sarà’ importante,ma le aree arrivi e partenze sono un vero disagio per non dire disastro per i passeggeri.Sempre con i vigili addosso ad elevare multe.
      Nonostante le ripetute segnalazioni,nessuno ha saputo risolvere questo problema.

    6. L’area arrivi è da terzo mondo. Il parcheggio non ha neanche l’ascensore è sporco, anzi ingrasciato…..

    7. ma vi sembra normale che su 10 aeroporti “strategici” ve ne siano soltanto 2 del sud italia(napoli e palermo)? vi sembra normale che su 10 aeroporti “strategici” 3 sono a milano? è semplicemente una vergogna.

    8. È’ normale.

    9. Speriamo cambi qualcosa in meglio per l’aeroporto di Palermo.

    10. non è normale per niente! in nessun’altro paese civile esiste un divario così coscientemente voluto e costantemente alimentato… che schifo.da 150 fanno così. poi stranamente poi il sud e la sicilia rimangono “indietro”… non è normale per niente.

    11. È normale.
      Rifletti e spiega perche

    12. Palermo è strategico sulla carta, Catania lo è nei fatti, tutto qui.

      In realtà è successo che Palermo è stato inserito nella core network (la rete di aeroporti essenziale e prioritaria), Catania nella comprehensive network, quella complessiva. Palermo è stata inserita nella prima rete solo per le dimensioni della sua conurbazione, dati peraltro pure qui opinabili, visto che Fontanarossa di Catania serve 7 provincie e Palermo 1, la sua.

      Quindi Palermo continuerà a pompare, bruciandoli, soldi pubblici (cioè nostri) per arricchire le ditte appaltarici in continui ed improbabili lavori sulla struttura aeroportuale, Catania continuerà a far volare aerei e a servire mezza Sicilia e la sua economia.

      Tutto qui. Tanto i soldi che Palermo mangia sono di tutti, compresi dei palermitani. C’è poco da gioire, altro che campanilismo.

    13. La presenza ed il sostegno degli aeroporti non può’ che dipendere dalla domanda di trasporto di persone e merci.
      Un tessuto territoriale ricco di iniziative imprenditoriali muove molte più’ merci rispetto ad un territorio a bassissima industrializzazione.
      L ‘area del palermitano e’ a bassa concentrazione industriale.
      Non serve a niente piangerci addosso.
      Questa e’ la situazione nel 2013.
      Ci sono almeno 2 Italie.
      Il Nord ad alta concentrazione produttiva ed il Sud che è quello che è.

    14. non è questione di piangerci addosso. la questione va capovolta, vale a dire: senza aeroporti e infrastrutture non possono esserci scambi commerciali e spostamenti delle persone. quindi noi siccome vogliamo commerciare, produrre e incrementare il turismo abbiamo bisogno di finanziamenti per ammodernare i nostri aeroporti. semplice no? oppure il turista lo mandiamo nel bergamasco a fotografare la pianura padana?

    15. Il turista non arriva perché’ la città’ e’ fatiscente
      Non offre servizi degni di tale nome
      Ed e’ una città’ di morti viventi,
      Senza alcuna attrattiva.
      Non ci sono locali capaci di attrarre,in alcun settore.
      Non c’è’ vita.
      I nostri aeroporti sono disagevoli per i perenni rimaneggiamenti.
      Mi è’ perfino capitato,all ‘interno dell’aereo stazione,di vedere incrociare i flussi di persone da imbarcare con quelli appena sbarcati.
      Le valige spesso non arrivano.
      C’è’ molto caos.
      Solo qualche cretino può’ essere soddisfatto di tale stato di cose.

    16. C’è’ la crisi,ed i finanziamenti “andavano” alle zone produttive.
      Oggi,da quello che si sente nemmeno a quelle.
      Solo le grandi si salvano mettendo in cassa integrazione i lavoratori
      Costretti a sospendere le produzioni a causa della recessione.
      Quindi,non capisco dove vai a prendere i soldi per creare infrastrutture in aree
      Sottosviluppate.

    17. Inoltre,mio caro phil,
      Palermo e’ una Città ‘ Triste.
      Non ci può’ essere gioia e serenità’ familiare
      quando in una famiglia su due i giovani se ne sono andati a lavorare al Nord o all’estero.
      Una città’ di vecchi o di gente che si deve accontentare di vivere da bamboccioni,
      Una città’ piena di badanti importate da altri paesi e di extracomunitari.
      Una città’ rapinata dai Clientes di loschi figuri.

    18. ma ci sei mai stato a milano? evidentemente no. se palermo è triste lì allora c’è la depressione. poi parli di emigrazione.. non investendo nel nostro territorio sai ancora quanto emigrazione che ci aspetta… ah. piccolo cenno storico: lo sai quando inizia l’emigrazione in sicilia? 150 anni fa, con l’unità d’italia per capirci meglio.

    19. Hai toccato la nota dolens che manda tutto x aria ,MPS.
      Se arrivano certe conferme,gli italiani sono degli idioti a non andare a prendere a calci in culo tutti questi ladroni piazzati dai partiti nei punti chiave.
      Gente incompetente che sta li’ per concepire truffe autentiche nei confronti di clienti ed azionisti.
      Con MPS ci sono i piccoli azionisti che hanno perso il 90% del capitale .
      Quella banca era solida e se la sono spolpata,così come fecero con Telecom.
      E tante altre situazioni.

    20. Schifiate dei partiti,adesso non c’è’ che essere schifati delle banche.
      Se avete soldi non portateli in banca,che ve li mangiano
      Prima o poi vi propongono qualche investimento in titoli,
      e vi fanno perdere tutto.

    21. Nel nostro territorio non attecchisce niente.
      Vedi come e’ finita con la Fiat di Termini Imerese?

    22. Milano non ha tempo x intristirai.li la gente lavora.
      Però’ incazzati si’.
      Come dicono i leghista,a Milano si lavora x mantenere tanti parassiti in altre regioni.

    23. Ci sono molti refusi.Ma sono correzioni che fa IPad,non so in base a quale schema sintattico o sillabico..

    24. sì come no? ci mantengono coi nostri soldi, coi soldi che rubano a me e a te, e a tutta la sicilia. o forse ci mantengo i nostri che sono dovuti emigrare..

    25. Vi invito a rimanere in tema. Grazie.

    26. @Orazio, hai espresso perfettamente il mio dubbio

    Lascia un commento (policy dei commenti)