venerdì 20 ott
  • La Giunta ha approvato il registro delle unioni civili

    Città di Palermo

    La Giunta del Comune di Palermo ha approvato il registro delle unioni civili. Palermo è la quarta città d’Italia ad averlo.

    AGGIORNAMENTO: il regolamento delle unioni civili cui si sta lavorando dovrebbe essere composto da pochi articoli. Le aree tematiche secondo le quali gli interventi sono da considerarsi prioritari sono: casa, Sanità e Servizi Sociali, Politica per giovani e genitori anziani, Sport e Tempo libero, Formazione, Scuola e Servizi educativi, Diritti e Partecipazione, Trasporti. Potranno chiedere di essere iscritti nel Registro i cittadini italiani e stranieri coabitanti e residenti nel Comune di Palermo. L’iscrizione al Registro non sarà compatibile con il possesso di uno stato civile diverso dalla convivenza. Anche nel caso di morte di uno dei conviventi l’altro continuerà a godere dei diritti acquisiti grazie all’iscrizione del Registro, previa ovviamente la verifica del permanere dei requisiti soggettivi.

    Palermo
  • 4 commenti a “La Giunta ha approvato il registro delle unioni civili”

    1. È bastato un attimo di distrazione del Papa… 😀

    2. Sembra un ottimo passo verso l’apertura mentale e culturale della nostra città, ad opera di un’amministrazione moderna e civile, per tutti i suoi cittadini.

    3. La prova di quanto siamo molto più “civilizzati” e aperti di quanto vogliano far credere!!!!

    4. Ma si potrà usufruire dei vantaggi fiscali? mi spiego meglio, con l’iscrizione al registro delle unioni civili potrò prendermi carico della mia compagna in quanto disoccupata e usufruire, ove spetta, delle detrazioni per familiari a carico?

    Lascia un commento (policy dei commenti)