mercoledì 13 dic
  • Si proietta “Morte dell’Inquisitore” al cinema De Seta

    Alle 21:00 verrà proiettato al cinema De Seta (via P. Gili, 4; Cantieri culturali alla Zisa) Morte dell’Inquisitore di Ruben Monterosso e Giovanni Pellegrini, terza proiezione del ciclo dei saggi di diploma, opere prime degli allievi filmmaker del Centro sperimentale di cinematografia. Introdurrà Pasquale Scimeca.

    Nella metà XVII secolo la Sicilia è sotto il dominio spagnolo e il controllo della popolazione è esercitato dalla suprema inquisizione di Madrid. Nel carcere di Palazzo Steri a Palermo si giudicano i reati legati alla fede e non solo. Uno dei suoi detenuti è Diego La Matina, il frate passato alla storia per essere l’unico carcerato ad esser riuscito a uccidere il suo inquisitore. Il film è liberamente tratto dal romanzo omonimo di Leonardo Sciascia.

    Ingresso libero.

    “Morte dell'Inquisitore”

    Palermo
  • 3 commenti a “Si proietta “Morte dell’Inquisitore” al cinema De Seta”

    1. Molto interessante, sicuramente da andare a vedere. Cogliendo l’occasione anche per ammirare l’ottimo lavoro svolto nei nuovi Cantieri Culturali grazie alla guida sapiente dell’amministrazione comunale, in primis l’Assessore Dott. Giambrone.

    2. Ora, io non “vorrebbe” mmiscàrmi nei cabbasisi degi altri, ma, si è capito, dall’orto grafia, che non è folklorista questa utente prolifica di commenti, pero, se per esempio si prendono in considerazione solo i commenti di oggi e la loro cronologia, si evincono due dati:
      – ha passato buona parte della matinata a scagghiuliàre su rosalio e a scrivere commenti
      – ripete con costanza fuori dal “comune” gli elogi all’amministrazione orlando cascio e dottori di qua dottori di là; ora io non vorrebbe sembrare ntricànti, ma se putacaso si “tratterebbe” di qualcuna mpiàta al comune che ha tempo a disposizione sto’ pensando una min chiàta, o è semplicemente una lo stesso messa ad hoc ma solo per simpatia e mancu mpiàta (che sarebbe peggio)?
      NO ! perché se io non sto’ pensando una min chiàta, mi girerebbero le scatole a vedere come sarebbero impiegati, soldi e cristiàni.

    3. Vi invito a rimanere in tema. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)