giovedì 22 feb
  • Imprecariato.it, precari palermitani si inventano un “non trova lavoro”

    On line da oggi il progetto tutto per il web dei quattro giovani palermitani Carlo Loforti, Marco Russo, Riccardo Curcio, Giuseppe Truscelli e della campana Martina Di Matteo, che prende il nome di Imprecariato.it.

    Il sito si occuperà del mondo dei precari e dei disoccupati ma non sarà il classico trova lavoro, bensì un non trova lavoro. Imprecariato.it promette di far ridere sul tema con contenuti che spaziano dal materiale audio/video a classici articoli fino ad arrivare a fumetti demenziali.

    Un progetto che vuole farsi carico della frustrazione dei giovani disoccupati, restituendogli quotidianamente un’occasione per riderci su.

    Ecco come presentano il progetto, con uno spot, i ragazzi di Imprecariato.it.

    Ospiti
  • 3 commenti a “Imprecariato.it, precari palermitani si inventano un “non trova lavoro””

    1. grazie, ottimo articolo, molto utile!

    2. A mio avviso il modo migliore per inventarsi un lavoro è quello di creare un attività basata sulle proprie passioni, cioè quello che realmente ci piace fare, a quel punto non si parla più di lavoro ma di un modo di guadagnare soldi lontano dagli schemi classici della società moderna, cioè le 8-10 ore al giorno, i weekend passati nei centri commerciali e i soldi spesi per cose inutili. In questo modo è possibile inventarsi un lavoro semplicemente ridefinendo il concetto di lavoro, che come oggi è impostato, è solo uno sfruttamento di massa delle persone da parte del sistema.

    3. …e BASTA spam!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

Imprecariato.it, precari palermitani si inventano un "non trova lavoro", 3.3 out of 5 based on 3 ratings