domenica 22 ott
  • Presto il tavolo tecnico per il tram

    Tram
    (foto da Mobilita Palermo)

    Facendo seguito alle riunioni dei giorni scorsi nelle quali il Comune, la Regione, l’Amat, la Sis e i Sindacati hanno affrontato i temi legati all’andamento dell’appalto per i lavori del tram, l’amministrazione comunale e la Sis hanno concordato di chiedere al Prefetto una nuova convocazione di un tavolo tecnico durante la quale fare il punto della situazione.

    Palermo, Sicilia
  • 10 commenti a “Presto il tavolo tecnico per il tram”

    1. Ma se i fondi ci sono e sono stati già stanziati, mi chiedo quali siano tutti questi problemi o intoppi che addirittura hanno messo in discussione il proseguimento ed il completamento dell’opera.

    2. Colorina, che i fondi siano stanziati non vuol dire che abbiano pagato i lavori già eseguiti!

      http://www.ilsitodipalermo.it/content/262-tram-unaltra-fumata-nera-comune-e-sis-chiedono-tavolo-al-prefetto

    3. infatti dico proprio questo: è una situazione assurda. I fondi già ci sono e però si creano lo stesso problemi di pagamento? Allora hanno ragione Berlusconi e company quando dicono che uno dei problemi dell’Italia è la burocrazia!!!

    4. In V Circoscrizione dove stiamo subendo i disagi maggiori per la costruzione della stazione di partenza e per le linee 2 e 3 siamo senza notizie, nonostante un mio atto ispettivo per avere l’accesso agli atti e la richiesta di una conferenza programmatica richiesta. Ad oggi nessuno risponde e nessuno pare sappia nulla. Mancano i progetti per i servizi, in viale l. Da vinci saltano circa 1500 posti auto dei residenti nessuna area parcheggio è stata prevista, la compensazionendel verde già abbattuto che dovrebbe essere prevista non si sa ne dove ne quando…..

    5. Sig. Maurizio ovviamente voi abitanti della zona state subendo dei disagi è chiaro, ma ad opera ultimata potrete usufruire di un servizio di trasporto pubblico di notevole utilità. Resta chiaro che così come promesso, devono essere realizzate anche quelle opere accessorie come nuovi giardini di compensazione.

    6. Ci sono novità per il Tram?
      Oppure solo i soliti proclami senza riscontro?

    7. Mi chiedo, ma ovviamente non avrò risposta, perché lungo i binari del tram ci devono essere le ringhiere per non attraversarli? Come mai nelle altre città questi divisori di mobilità pedonali sono assenti?
      Le corsie auto sono diventati budelli a traffico lento, è per aumentare l’inquinamento da smog?

    8. Perchè altrimenti, la corsia tramviaria si sarebbe trasformata in campi di calcio e con le auto a sfrecciare.
      Ci sono comunque degli appositi attraversamenti pedonali in prossimità delle fermate e degli incroci.

    9. Galag lei probabilmente non vive a Palermo. Le ringhiere lungo i binari sono necessarie perchè altrimenti i palemmitani (che in quanto ad educazione civica sono secondi solo agli zingari) invaderebbero allegramente la corsia riservata al tram costringendolo a rallentare continuamente.

    10. Invece ci vivo da quarant’anni a Palermo, e vorrei non indignarmi di far parte di questa bellissima città resa invivibile solo dalla mentalità di alcuni che fanno sfigurare tutta la città.
      Si posteggia selvaggiamente in doppia e tripla fila impunemente, il traffico rallenta soprattutto per i binari del tram che hanno lasciato solo un budello stretto dove transita una sola auto per volta. E’ questo il mio disappunto e poi ci lamentiamo delle polveri sottili ecc……

    Lascia un commento (policy dei commenti)