venerdì 20 ott
  • Tentativo di scippo in via del Celso, arrestati i colpevoli

    I poliziotti della sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra mobile di Palermo hanno arrestato i due presunti responsabili di una rapina ai danni di una turista francese: Salvatore Ambrogio, 54 anni, palermitano, e Valentina Rizzo, 25 anni, di Ribera.

    Lo scorso 21 agosto la turista francese venne accompagnato dai due, propostisi come “ciceroni”, in via del Celso e aggredita. Le telecamere di un negozio hanno permesso l’individuazione.

    Palermo
  • 25 commenti a “Tentativo di scippo in via del Celso, arrestati i colpevoli”

    1. Buttiamo la chiave!

    2. E vengano sottoposti a 10 frustate al giorno per 30 giorni
      A piazza Politeama
      Sotto gli occhi di tutti.

    3. Incompetenti.
      Ma che immagine diamo della malavita siciliana, con personaggi così poco professionali?
      😉

    4. Pene più severe, per tutti i reati. Siamo ormai allo sbando, la mano dura forse non risolve il problema, ma sicuramente punire chi sbaglia è doveroso!

    5. Si ma quella alla fine era solo una turista, mica era la figlia di un magistrato. Per cui sono certo che il magistrato di turno metterà fine a questa ingiustizia rimettendo immediatamente in libertà i due scippatori. (ironico).

    6. è una vergogna: questi animali rovinano la nostra reputazione, fanno del male a chi vuole conoscere e godere delle nostre meraviglie. Ci vorrebbero pene esemplari.

    7. Dopo tutte i suoi commenti “sui generis” ci mancava pure questo:
      “animali” è un dispregiativo.
      BOH!
      Alcuni dicono “toglietegli il vino”.
      In questo caso:
      “toglietele il computer”.

    8. Gigi non mi piace il buonismo, chi sbaglia e commette questi gravi reati, soprattutto nei confronti degli ospiti che hanno il desiderio di visitare la nostra terra, meritano solo disprezzo e molto altro.

    9. Mrs. Colorina e’ una donna tutta d’un pezzo. E che pezzo, a sentir lei!

    10. Colorina, Gigi ama gli animali e non li vuole offesi.
      Ma purtroppo non si esprime bene e non si riesce a capire.

    11. Lulu’, detto da te, che sei una sorta di dadaista brilla quando scrivi…
      Invece noto che purtroppo non leggi correttamente, perché quello che ho scritto è semplice e chiaro.
      Pero’ ti amo e ti perdono, ma solo per questo.
      Invece, la commentatrice in questione, dopo avere riempito Rosalio di post benpensanti e buonisti, dice che non sopporta il buonismo?
      Non capisce nemmeno che io non ho sottolineato il suo disprezzo ma il fatto che chiama “animali” coloro che ritiene meritevoli di disprezzo.
      “animali” non è un dispegiativo, ma la migliore espressione della vita su terra.

    12. Il fatto e’ che alle elementari insegnano
      del mondo umano,animale,vegetale e minerale…

    13. La domanda sorge spontanea: quante ore di carcere si faranno?? 2?

    14. infatti alex parliamo di cose serie: ci dovremmo indignare per le pene che il nostro sistema giudiziario prevede. Ma come ci possiamo lamentare di queste pene se chi addirittura uccide qualcuno poi lo ritroviamo libero dopo qualche anno?

    15. sono scioccata!

    16. @Gigi
      è esattamente quello che avevo capito io.
      Non offendiamo gli animali è un modo di dire, quasi un luogo comune per far notare che in alcuni contesti gli esseri umani possono comportarsi peggio e tu che ami gli animali li trovi offesi quando animale è usato in senso dispregiativo.
      Ma non si capiva bene quello che intendevi dire.

    17. Si capiva benissimo invece, anche per i bambini della prima elementare, basta sapere che dopo i puntini c’è la spiegazione… cosa rende l’utente in questione “sui generis”.
      Ti ringrazio per la tua generosità, ma era superfluo il tuo aiuto. Basta concentrarsi nella lettura.
      In ogni caso intuisco tra le parole che scrivi la tua positività, il tuo fascino un po’ “dadaista”,
      di essere “da amare” (ed è raro!)

    18. Quozca, a chi ti riferisci?
      Quale percorso hai compiuto?
      Non era semplice… se è lei.

    19. Vi ricordo che questa non è una chat e vi invito a rimanere in tema. Grazie.

    20. i giornalisti di merda nn fanno vedere la versione integrale e nn fanno altro ke scrivere cattiverie…..

    21. vergognati!

    22. Vi invito a essere rispettosi nei vostri commenti. Grazie.

    23. Chiedo scusa ma quando è troppo è troppo. Una utente non può offendere la categoria dei giornalisti (che poi che centrano con questa storia non lo so) e dire che questo filmato non mostra la realtà dei fatti, facendo in pratica apologia del reato commesso.

    Lascia un commento (policy dei commenti)