venerdì 20 ott
  • “Wagner a Palermo”

    Richard Wagner

    Gli “Amici della Musica” ricordano il grande compositore tedesco Richard Wagner in occasione del 200° anniversario della nascita (1813-2013) con Wagner a Palermo. Tale progetto è stato ideato dagli Amici della Musica in collaborazione con l’Associazione Amici del Teatro Massimo, il Conservatorio “Vincenzo Bellini” e il Goethe-Institut e si avvale, tra l’altro, del patrocinio dell’Università di Palermo e del sostegno di Hermes Paris.

    Il progetto ha preso il via con il recital di Andrea Padova al Politeama Garibaldi lo scorso 14 maggio.

    Richard Wagner trascorse a Palermo l’inverno 1881-82, soggiornando inizialmente al Grand Hotel et des Palmes insieme con la moglie Cosima, alcuni dei suoi figli e una “piccola tribù” di collaboratori, domestici e nurse. In quel periodo ha completato la sua ultima opera (Parsifal), ha scritto una breve Elegia per pianoforte datata Palermo 26 dicembre 1881, ha preso parte ad alcuni concerti e ha persino posato per un celebre ritratto di Pierre-Auguste Renoir (oggi al Musée d’Orsay di Parigi). Inevitabile, quindi, ricordare la sua presenza nella nostra città con una serie di appuntamenti che prosegue proprio nella data del suo compleanno: mercoledì 22 maggio.

    Oggi alle 17:00 al Grand Hotel et des Palmes (via Roma; sala Wagner) si terrà l’incontro 4 Conversazioni su Richard Wagner. Interranno Michele Cometa (Richard Wagner e l’elaborazione del mito), Dario Oliveri (Hitler a Bayreuth: storia di un’amicizia), Roberto Pagano (Wagner ancora una volta all’Hôtel des Palmes) e Gioacchino Lanza Tomasi (Thomas Mann critico wagneriano).

    Giovedì 30 maggio alle 16:30 ai Cantieri culturali alla Zisa (via P. Gili, 4; sala De Seta) verrà proiettato Ludwig di Luchino Visconti (copia integrale restaurata)

    Martedì 4 giugno al Conservatorio “Vincenzo Bellini” (sala Scarlatti si terrà Wagner a Palermo, un racconto-concerto ideato da Donatella Sollima. Musiche di Richard Wagner e Franz Liszt; Francesca Adamo Sollima soprano e voce recitante; Giuseppe Famularo e Marco Tornatore pianoforte.

    Durante il periodo della rassegna, gli Amici della Musica pubblicheranno “a puntate” sulla loro bacheca Facebook un testo di Roberto Alajmo intitolato Wagner in Sicilia, tratto dal volume L’Arte di annacarsi (Laterza) e gentilmente concesso dall’autore.

    Tutte le manifestazioni del ciclo Wagner a Palermo, incluso il concerto di martedì 4 giugno, sono ad ingresso libero sino a esaurimento dei posti disponibili.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)