domenica 22 ott
  • Scelto il progetto per il 389° “Festino”

    È stato selezionato il progetto per la 389° edizione del Festino di Santa Rosalia. Verrà realizzato dall’ATS Santa Rosalia, un’associazione temporanea d’imprese che raggruppa sei delle realtà produttive che a vario titolo hanno collaborato alle edizioni degli ultimi vent’anni diretta da Sandro Tranchina.

    Secondo il progetto approvato, l’edizione di quest’anno sarà dedicata a un tema su cui l’intera città è chiamata a riflettere: Come sarà il futuro? E chi se ne sta occupando?.

    Sarà un Festino dedicato ai “facitori di futuro” che proverà a declinare, attraverso tutte le attività del programma, una idea condivisa di futuro e della nostra città come vorremmo che fosse. A trainare il carro Trionfale saranno i ragazzi di Libera contro le mafie, in continuità con ua scelta fortemente simbolica già intrapresa lo scorso anno con i ragazzi di AddioPizzo, mentre in testa al Corteo sfilerà il simbolo per antonomasia del futuro, i bambini, vestiti dei colori della città, il rosso e il giallo.

    Il costo preventivato è di 485 mila euro.

    Il programma completo e le partecipazioni artistiche saranno comunicati nel corso delle prossime settimane durante una conferenza stampa aperta alla città.

    Palermo
  • 12 commenti a “Scelto il progetto per il 389° “Festino””

    1. L’esperienza di aziende e persone che da anni hanno sempre lavorato al festino è sicuramente un bagaglio da non disperdere. Quindi guardo con molta gioia la scelta di queste aziende e soprattutto del direttore artistico Sandro Tranchina che l’hanno scorso ha realizzato un evento fantastico e innovativo!

    2. “Secondo il progetto approvato, l’edizione di quest’anno sarà dedicata a un tema su cui l’intera città è chiamata a riflettere: Come sarà il futuro? E chi se ne sta occupando?.”

      Di certo il sidanco no, nonostante i cittadini onesti segnalano nei vari siti quello che non funziona, il degrado..ecc. rimane tutto come si trova o si fanno interventi di facciata ma poi non cambia niente.

      Insomma sarà il festival dell’ipocrisia.

    3. Certo che l’espressione “facitori di futuro” e’ inquietante. Ma se ad essa si aggiunge il tema centrale “Chi si sta occupando del futuro?” il tutto viene notevolmente sdrammatizzato. Bisogna proprio ammettere che l’amministrazione comunale possiede un grande senso autoironico. Anche se non penso faccia ridere la cittadinanza
      . Ah, mrs. Colorina, allora lei e’ ancora tra noi? Dopo alcuni giorni senza il suo quotidiano apporto alla giusta causa del comune, pensavo avesse accettato l’invito del sig. Manuelo e fosse scappata insieme a lui verso qualche landa sperduta, e nebbiosa, vivendo solo di passione sensuale e provando cosi’ a dimenticare il suo unico, vero, grande amore dalla chioma lucente che risiede a Piazza Pretoria. Son sicuro che qualcuno ci aveva sperato.

    4. Soldi sprecati inutilmente secondo il mio parere…
      C’è una città che sta cadendo a pezzi, mancano soldi per ripristinare marciapiedi distrutti, strade con voragini, illuminazione assente in molte vie, manutenzione nulla in tutte le aiuole della città….ma i soldi per il festino si trovano sempre…per di più il ringraziamento dei palermitani sarà quello di lasciare alla santuzza da loro tanto amata una coltre di munnizza per strada non appena terminati i fuochi d’artificio…

    5. infatti dall’anno scorso (con l’insediamento del Sindaco Orlando) il budget è stato ridotto moltissimo, puntando sulle maestranze locali, pur non sacrificando la qualità di quello che ricordiamo ormai da secoli è un evento non solo religioso ma anche culturale, turistico, economico.

    6. E’ vero, era partita “via con Manuelo”.
      Tornata in tempo… per gli elogi alla giunta dei buontemponi dilettanti.
      Ma solo chi non conosce Manuelo si interroga; in realtà un giorno con lui – per una donna – vale l’eternità… da non protrarre per gustarne (per sempre) il fascino.
      Invece lei, fatto unico, è tornata esattamente com’era…

    7. Ma Orlando fara ‘ ripulire i percorsi,come quando sfilava il papa,
      dei cortei di lesbiche,gay e transessuali che tra poco arriveranno da tutto il mondo?
      O dovranno sfilare tra 2 ali ri munnizza?
      Non possiamo esportare queste immagini di Palermo.
      Colorina,vedi di organizzare qualcosa e di metterci tu che sei infilata dentro,la buona parola.

    8. Intanto a Villa d’Este sfilano le più’ belle auto di ogni epoca mai costruite al mondo.
      Qui sfilano gli omo.

    9. ” bambini, vestiti dei colori della città, il rosso e il giallo. ” Mi sono persa qualcosa? Ma i colori di Palermo non sono rosa e nero? Rosso e Giallo sono di Roma! :O

    10. Visto……..
      Quando c’è da spendere soldi per i divertimenti di qualcuno i fondi si trovano, per togliere il degrado dei quartieri di Palermo non c’è una lira.
      Sig. Sindaco vada su a monte Pellegrino dove c’è la statua della santa, e si renda conto in che mondo viviamo e che città LEI e destinato a governare, manca l’educazione del cittadino, sovvenzionata dal mal governo della città.
      Ci sarebbe da riempire un libro delle forme di degrado di Palermo, ma Voi preposti a governare fate finta di non sapere.

    11. Gentile Teresa, non si parla di colori delle squadre di calcio, ma di quelli istituzionali del Comune.

    12. Vi invito a rimanere in tema e vi ricordo che questa non è una chat. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Scelto il progetto per il 389° "Festino", 3.0 out of 5 based on 2 ratings