domenica 20 ago
  • 9 commenti a “Agosto in città per 620 mila palermitani”

    1. C’e’ qualcosa che non quadra. Se solo il 5% dei Palermitani ha abbandonato la citta’, ma Palermo ad agosto sembra vuota al 50%, dov’e’ finito il restante 45%? Tutti in casa spaparanzati in mutandoni ascellari dinanzi al condizionatore a manetta, con una Forst “agghiacciata” in una mano e sfincionello nell’altra? Mistero.

    2. Intanto nella zona dove abito (villa Sperlinga) o le zone che frequento abitualmente (via Libertà-via XX settembre) presentano un sacco di posteggi vuoti (la maggior parte) e poche persone in giro…

    3. La città è apparentemente vuota perchè ha migrato nei centri commerciali. Tutti pieni come un uovo.

    4. Concordo con Matteo

    5. idda! sta alla villa sperlinga…gira per via xx settembre…sarai super favolosa: beata te giò!

    6. Ma ormai e’ conclamato che mrs. Colorina usa questo blog per far sapere a tutta la cittadinanza di Palermo e dintorni quant’e’ IN lei! Questa e’ la Palermo BBene (?????).

    7. guarda, io la invidio! mel’immagino tutta truccata e bella, coi vestiti tutti firmati e che spende e spande! chi non ci vorrebbe essere così! ricca e sfondata!

    8. Mah, in genere chi si comporta cosi’, esibendo ostentatamente, e’ perche’ cerca di attirare l’attenzione, probabilmente per un bisogno interiore di sentirsi riconosciuto ed apprezzato, perche’ cosi’ pensa di far parte di un’elite che e’ solo pero’ nella sua testa. La vera eleganza e’ nell’understatement, nel non mostrare a tutti i costi quello che si ha, ma piuttosrto quello che si e’. Solo che per far cosi’ occorre esser sicuri di se’ e del proprio valore. Invece molte persone non lo sono e cercano di sentirsi forti e con piu’ valore seguendo il mucchio o flashing everything, come dicono qui. Essere un’ aquila e’ molto piu’ difficile che essere un corvo.

    9. Come dice il saggio, qualunque pidocchio arrinisciuto puo’ comprarsi l’auto a 6 sei cilindri, o la casa nella bella zona, o far shopping nei negozi di grido. Ma solo una vera lady sa come farlo senza dare nell’occhio. Facile essere una Paris Hilton, difficle essere una Audrey Hepburn. Chi sa, capisce.

    Lascia un commento (policy dei commenti)