lunedì 21 ago
  • Controlli sul decoro urbano a Mondello e a piazza Marina

    Proseguono i controlli e le attività di prevenzione sul decoro urbano e in particolare sul rispetto delle norme di conferimento dei rifiuti svolti per lo più da personale in borghese. Sono stati controllati Mondello, dove sono state segnalate diverse discariche in punti privi dei cassonetti, e la zona di piazza Marina.

    A Mondello sono state 23 le contestazioni, rivolte soprattutto ai gestori di locali e lidi. Si è riscontrato che tanti abbandonavano i sacchi dei rifiuti in strada, anche quando i cassonetti si trovano a pochi metri di distanza.

    A piazza Marina si è proceduto ad un controllo incrociato con il nucleo di vigilanza sui posteggiatori abusivi in quanto gli stessi avevano l’abitudine, per aumentare i posti auto, di spostare i cassonetti in prossimità della Chiesa di San Giovanni dei Napoletani, all’angolo con Corso Vittorio Emanuele. Grazie a un intervento coordinato anche con Rap, che ha proceduto al riposizionamento dei cassonetti, si è quindi restituito decoro al monumento. In questa zona sono state elevate due multe, ciascuna da 166 euro, per l’abbandono di rifiuti in modo difforme da quanto previsto.

    Palermo
  • 4 commenti a “Controlli sul decoro urbano a Mondello e a piazza Marina”

    1. “Controllo incrociato” e “intervento coordinato” per riposizionare qualche cassonetto?
      E questo avrebbe portato alla restituzione del decoro alla chiesa di San Giovanni dei Napoletani?
      Davvero, alcuni articoli sembrano più una presa per i fondelli.

    2. Decoro Urbano.
      Sterpaglie ed erbacce ai margini delle strade non fanno certo una bella figura.
      Lo stesso dicasi per le recinzioni realizzate con vario materiale di scarto,
      dai fogli di lamiera ai reticolati arrugginiti.
      Questo appena alle spalle di Mondello,ad iniziare dalle aree adibite a parcheggio.

    3. Che sia un punto di partenza e non una solita trovata che dura si e no un mese…

    4. Alcuni abitanti di Palermo sono dei porci dove vanno sporcano e lasciano rifiuti da tutte le parti, vedi tutte le litoranee di Isola delle femmine e Capaci, e comuni limitrofi che i sindaci non si occupano del degrado ambientale visibile. Loro sono i primi responsabili della mancata pulizia e dell’accumulo di sporcizia. Perché non interviene la Magistratura e mandi a casa questi sindaci incompetenti.
      Ha !!! già !!! dimenticavo… I magistrati ….sono tutti impegnati a condannare Berlusconi.

    Lascia un commento (policy dei commenti)