lunedì 21 ago
  • 34 commenti a “Vademecum del Comune di Palermo sulla Tares”

    1. Bello, il vademecum. Ma non dice QUANTO si deve pagare come anticipo, nè come si debba calcolare la rata quando non è giunta alcuna comunicazione. Sembra solo una comunicazione stile “intanto pagate e poi si vede, quanto dovevate pagare”. Bah.

    2. La I rata Tares e’ pari al 50%
      della Tarsu 2012

    3. E non sono del Comune…

    4. è scritto nel vademecum…se invece non hai mai pagato la tarsu allora:
      1) non paghi la tares tanto nessuno controlla e ci sono i soliti cretini che pagano per tutti
      2) vai all’ufficio del comune dai i tuoi dati e ti fai fare il calcolo.

    5. E’ vero. C’è scritto. Mea culpa…

    6. Buongiorno, ho appartamento dato in comodato d’ uso ad un mio fratello, nel quale ha regolare residenza ( io sono residente altrove) , mi arrivano due bollette Tares una intestata a me , una a mio fratello è regolare ??? (penso di no ), devo iniziare via crucis all’ ufficio Tributi di Palermo..??? non esiste ufficio on line ?? grazie

    7. salve io ho provato a pagare tramite bollettino libero, perchè ancor anon mi è arrivato quello del comune. però l’intestazione del conto corrente (“pagamento tares”) non risulta corretto. ho provato anche “comune di palermo”, “g273”, e combinazioni varie, ma nessuna viene accettata.
      qualcuno mi sa dire con precisione a chi è intestato il c/c postale?
      provando a pagare con f24, non è indicato cosa mettere nella casella ratezione/mese di rif., quindi anche così non posso pagare.

    8. BUON POMERIGGIO
      LEGGO SPESSO CHE LA CITTA DI PALERMO
      E STATA CANDIDATA CAPITALE DELLA CULTURA 2019
      E CHE IL NOSTRO SINDACO CI TIENE TANTO MA BASTA POCO
      PER VEDERE CHE LA CITTA E UN COLLABRODO DI FATTI E DISSERVIZI ( IMMONDIZIA, ALBERI CON I RAMI CHE ARRIVANO SULLE MACCHINE POSTEGGIATE “PIAZZA S F.SCO DI PAOLA” MARCIAPIEDI CHE NECCESSITANO MANUTENZIONE
      ” VIA LANCIA DI BROLO DAL N 69 al n 95 da 20 ANNI MAI RIPARATI MA SI CONTINUA A DIRE PALERMO CAPITALE DELLA CULTURA? BOO… TARES MILANO IN 3 RATE BOLOGNA SENZA INTERESSI DI MORA MA IL NOSTRO SINDACO SI DEVE CONFRONTARE CON QUESTE CITTA CHE OFFRONO I SERVIZI E’ NON I DISSERVIZI COME PALERMO
      GRAZIE

    9. Ho pagato la TARES on line tramite F24.
      1. non bisogna mettere niente alla voce “acconto”, tanto più avanti si specifica alla voce “numero rate” 01 02 (cioè la prima di due, se sei dell’Unicredit)o 1/2 (mi pare tramite BNL)
      2. non dimenticate di mettere 1 alla voce “numero immobili” che è prima del “numero rate”, e tutto il resto………..Buona fortuna.

      Io invece vorrei sapere:
      Per un’abitazione che intanto si è liberata, perchè l’inquilino è andato via (anticipatamente e con regolare comunicazione all’agenziadelle entrate. O perchè sfrattato per morosità) il proprietario è tenuto a pagare qualcosa, visto che già paga abbondantemente per la propria abitazione e che non ha neanche riferimenti per il passato??? Grazie a chi potrà illuminarmi perchè francamente non me lasento di affrontare ore e ore di fila all’ufficio della Tares.

    10. mi correggo per quanto riguarda il pagamento on line tramite F24.
      Se si pagatramite BNL alla voce “numero rate”bisogna scrivere “0102” (non “1/2” come avevo detto prima) tutto insieme e non in due caselle separate come si fa per l’Unicredit.

    11. E’ semplicemente vergognoso che chi ha compilato la lettera con allegato bollettino non abbia ritenuto opportuno di testare la transazione su F24.
      Il Comune piange cassa e non riesce a dare una indicazione chiara su come effettuare il pagamento via Home Banking?
      Ed ancora da quale pianeta viene fuori l’ideatore di questo campo 0102?

    12. Io ho pagato con l’F24 in 30 secondi.
      0102 viene fuori dalle istruzioni emanate dal Ministero delle Finanze. Per fare le cose bisogna saperle fare. Se no si impara, semplice. Cosa c’entri il Comune non mi è chiaro, sarà una moda.

    13. beh, diciamo che c’entra perchè non ha dato tutte le istruzioni per compilare l’F24.
      anch’io le ho trovate sul sito del ministero delle finanze

    14. Orazio,secondo me non capisci cosa leggi.
      Io ho scritto di avere ricevuto una lettera dal comune con annesso bollettino Tares da pagare e le istruzioni per pagare via F24,quali codice comune e codice tributo.
      Seguendo le scarse indicazioni
      e compilando F24 online,
      non ho potuto completare l’operazione
      perche’ il sistema mi ha dato errore .
      Perfino nella indicazione dell’anno di riferimento 2013

    15. Sono da inserire 4 dati Avrebbero fatto meglio a riprodurre un esempio di f24 compilato.
      Sono arrabbiato per dovere perdere tempo per colpa di qualche imbecille.

    16. Alberto, sei tu che non capivi, non io che non capisco. Ecco tutto. Ci siamo spiegati, evita il seguito magari, perché non mi va d’incartare il blog.

    17. Altre testate on line scrivono che ci sono stati problemi con alcuni istituti di credito.
      Dunque non cambiamo le carte in tavola.
      Io ho inserito i dati ed il sistema mi ha dato errore,senza indicare una via d’uscita.
      Questi sono i fatti.
      Stop

    18. Cosa vuol dire la frase
      “Per fare le cose bisogna saperle fare”. ?
      Giudizio superficiale ed offensivo .
      Sono anni che compilo F23 ed F24,rav,mav etc. On line.
      Senza problemi.
      Adesso diamo il primo premio ad un ruolo di Utente?
      Se sto in un sito,devo lavorare senza ricorrere al l’ausilio di altri siti.
      A meno di precise indicazioni.
      Nella lettera avrebbero dunque dovuto scrivere,
      consultate il sito del l’agenzia delle entrate?

    19. Andate sul sito dell’Agenzia delle Entrate e troverete tutte le informazioni dettagliate su come compilare F24. Per quanto riguarda la rateazione è 0102 separato o no su due caselle a seconda della banca.

    20. Ancora non volete capire lo spirito di certi commenti.
      RICAPITOLIAMO
      Il DIRIGENTE del servizio tributi del comune di Palermo invia qualche centinaio di migliaia di lettere di avviso di pagamento Tares,con scadenza ravvicinata al 15 settembre.
      Il tipo di lettera ,all’atto pratico,si rivela carente di informazioni su come compilare il modello F24 servendosi dell’Home Banking.
      Ci sono da inserire pochi dati,eppure nessuno,prima di spedire queste lettere ,si è’ curato di mettersi nelle vesti di un contribuente e testare la transazione.
      I dati da inserire,come io avrei scritto compilando la lettera,sono:
      Codice comune g273
      Codice tributo 3944
      N.ro immobili
      Rata
      Anno di riferimento
      Importo.
      Alla casella rata,io ho inserito 1.
      La casella e’ blank,cioè’ non chiede un format specifico.
      A questo punto il sistema segnala errore,senza spiegare che tipo di errore.
      A questo punto ho inviato una Mail alla mia banca,ed il giorno dopo sono stato chiamato al telefono e condotto passo dopo passo.
      Sopra la casella c’è un link,che conduce ad una tabella tributi,i cui codici però’ non sono ordinati in senso crescente o decrescente,e se avete buon occhio potrete beccare il 3944.in fondo alla tabella di questi codici c’è’ una nota in grassetto che vi invita a digitare contemporaneamente i tasti ctrl ed F,per saperne di più’.
      A questo punto ho detto basta al mio Tutor,facendo gli notare per quale motivo una persona normale dovrebbe addentrar si in questa navigazione senza rotta.
      C’era da riempire la casella rata,ed una persona normale scrive 1
      anche perché’ ,ripeto,la casella non da’ il format.
      Il tutor mi indica cosa inserire:
      0102
      Che poi significa la prima rata di 2.

    21. Parte II
      La interattività per l Utente F24 e un esempio di cattivo uso dei sistemi informatici.
      I messaggi vengono dati ora in alto,ora in basso,e compaiono assieme alla miriade di dati dell’f24.
      Lo stesso modulo risulta mal disegnato.Quando arrivi a fine pagina,dove figura la
      Data,provi ad inserire e la finestra e’ chiusa.Se sei bravo scopri che in alto a sx si può’ selezionare la data,ma se ti trovi a compilare il modello per la I volta,vai a sbattere sulla finestra chiusa.

    22. Resta il fatto che non hai saputo fare l’F24 senza aver consultato la banca e poi qui tutto il forum, solo tu hai avuto questo problema e ancora insisti, suvvia, basta, no?

      La prossima volta saprai come fare.

      Io ho trovato carente la lettera del Comune in un altro punto: ha allegato il bollettino di c/c postale ma non ha spiegato quali scarpe mettere per raggiungere l’ufficio, con ciò contravvenendo al protocollo di Bogotà per cui occorre aiutare chi non ce la fa. 🙂

    23. Non credo che sei tanto scemo da non capire che ho voluto dare questi dettagli
      per dare un aiutino a quanti sono organizzati per operare da casa senza recarsi all’ufficio postale.
      Il tuo tentativo di fare dello spirito e’ a dir poco penoso.non fa ridere.Fa pena.
      Sei piccato come una vecchia zitella inacidita,per non essere capace di dare valore aggiunto a questo post.Come per altro in nessun altro post,che io ricordi.

    24. Ha parlato il vecchio troll. Sai fare solo polemica, solo su rosalio trovi il tuo momento.

    25. Hai iniziato a commentare a gamba tesa,e sei stato subito smentito da Filippo S.
      nel commento dell’11 settembre alle 21,58.
      E siccome sei testone,hai solo scritto per dire quanto sei bravo,
      non per capire la difficoltà delle utenze e dare una mano.
      Hai continuato con arroganza e presunzione,senza riuscire a capire il perché di certi commenti in una Italietta superficiale e sbrigativa che non riesce nemmeno a dare indicazioni precise e chiare rivolte a centinaia di migliaia di persone.
      Col risultato di far prendere d’assalto gli sportelli del comune.
      Non sei nuovo a polemiche sterili e penso che devi avere dei grossi limiti per non capire quando e’ il momento di defilarti.
      Trovi un muro e lo prendi a testate?

    26. Ci sono comunicati,filmati con interviste,lo stesso sindaco Orlando che ha ammesso che ci sono stati problemi di fasatura con alcuni istituti bancari.
      Poi e’ sceso in campo il difensore della patria a negare il tutto.
      Potrà’ mai crescere culturalmente un paese che non prende atto dei suoi errori
      e sbracciarsi le maniche per rimediarvi?

    27. Francesco ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare).
      Vi invito a essere rispettosi nei confronti degli altri commentatori, a rimanere in tema e vi ricordo che questa non è una chat.
      Grazie.

    28. Che delusione la giunta ed il Sindaco Orlando.I tributi di Palermo sono tra i più esosi d’italia (IMU,TARES,….) senza avere in cambio nessun servizio. Le solite promesse elettorali di un sindaco che ha preso in giro i cittadini che lo ricordavano ,in maniera diversa.Nessuna differenza con i suoi tanto “criticati” predecessori.

    29. Qualcuno può spiegarmi come devo compilare il modello f24 sui servizi di Unicredit relativi al saldo Tares? Nella lettera contenente i bollettini precomplilati sia per pagamenti rateali ed unica soluzione si specifica che nel modello f24 devo inserire il codice di maggiorazione “39552” che io non trovo nelle diciture.

    30. al nostro cittadino sindaco vorrei dire che quando i cittadini pagano dei servizi come in tutti i paesi del mondo e anche europei si devono avere dei servizi invece a palermo noi cittadini non sappiamo quali servizi paghiamo visto che la spazzatura abbiamo montagne,alberi che arrivano a superare i palazzi ,marciapiedi sporchi di cacca di cani foglie e altro.signor sindaco visto che lei a fatto la campagna elettorale che il sindaco lo sa fare faccia bene il sindaco bene come tutti noi ci auguriamo .grazie buon natale.

    31. Purtroppo la telenovela continua.
      Ho ricevuto i bollettini Tares x il saldo e casualmente ho scoperto un numerino piccolo piccolo,che per leggerlo ho dovuto prendere la lente di ingrandimento
      Il numero 6.
      Peccato che in famiglia siamo 2.
      Dopo ripetuti tentativi sono riuscito a telefonare ad uno dei numeri che si occupano di Tares e mi hanno detto che entrando nel sito del comune posso ricalcolare il tributo .
      Cosa che ho puntualmente fatto.
      Risultato disastroso.
      Caratteri blu sovrapposti a caratteri neri.Pagine illeggibili.Nessuna finestra x la correzione dell’errore di calcolo fatto dal comune.
      Ne sapete parlare?

    32. Da Ipad

    33. quello che trovo inaccettabile e’ che sono stati spediti i conti correnti
      senza allegare la copia del regolamento Tares ,cosa
      che avrebbe evitato di affollare gli uffici del comune a caccia di chiarimenti

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Vademecum del Comune di Palermo sulla Tares, 3.0 out of 5 based on 2 ratings