giovedì 19 ott
  • Vandalizzate le panchine dell’isola pedonale a piazza San Domenico

    Piazza San Domenico

    Ieri mattina le panchine dell’isola pedonale di piazza San Domenico sono state capovolte e sparse sull’asfalto.

    Da qualche giorno erano spariti i cuscini che erano stati collocati sui pallet.

    Il 26 luglio scorso l’area era stata vandalizzata ed è in corso un’indagine.

    Palermo
  • 26 commenti a “Vandalizzate le panchine dell’isola pedonale a piazza San Domenico”

    1. […] zona, infatti, è stata nuovamente vandalizzata, come riportato da Rosalio.it, l’urban blog di Palermo. In particolare, sono state danneggiate le panche di legno, poste […]

    2. Il percorso verso “Palermo capitale della cultura” prosegue…….

    3. mi cadono le braccia…
      stiamo affondando sempre di più.
      Urge psicologo per la città.

    4. vandalizzare è come sfregiare, non riconoscere, distruggere ciò che mi sta invadendo, mi sta togliendo la possibilità di vivere… questo fatto sicuramente è da incivili, ma il comune nel realizzare l’isola pedonale ha fatto solo un operazione d’immagine pubblicitaria, non si è posto il problema di come di dovesse cambiare in modo accettabile la viabilità pedonale e automobilistica nella vicinanza della piazza, se quest’azione avesse fatto crollare i guadagni degli esercizi commerciali limitrofi, etc. non voglio assolutamente giustificare gli atti vandalici, ma bisogna rimproverare agli amministratori la mancanza di dialogo con la cittadinanza e la mancanza di soluzioni condivise. questo mio ragionamento può anche non piacervi, ma i bar, gli orafi, le gioiellerie, la ferramenta, la argenterie storiche hanno il diritto di continuare ad esistere.

    5. Condivido

    6. Città di m….
      Capitale della cultura (mafiosa).
      Tolleranza zero per questi delinquenti!

    7. Mi sembra di capire che non e’ ben chiaro chi ha prima rubato i cuscini e dopo rovesciato le panche.
      Perche’ se’ si tratta di semplice vandalismo di qualche giovanotto che non aveva niente di meglio da fare, questo, anche se odioso, e’ un comportamento diffuso in molte citta’ e metropoli, specialmente se la zona vandalizzata e’ a ridosso di aree con chiari problemi sociali, come l’area del centro storico palermitano. In tal caso, azioni del genere sono in qualche modo prevedibili e comuni, e dovrebbe esser compito dell’amministrazione reagire velocemente ripristinando il tutto, magari anche aumentando la sorveglianza.
      Se invece tali atti vandalici sono frutto di una piu’ vasta contestazione dei residenti o dei negozianti della zona, allora il problema dovrebbe esser affrontato con un maggior dialogo tra l’amministrazione e coloro che hanno interessi nell’area. Tutto puo’ esser risolto, con un po’ di dialogo e buona volonta’.

    8. Capisco la viabilità e tutto il resto, ma quando vengono vandalizate (ripetutaente, fino alla persecuzione) le scuole, cosa c’entra la viabilità e gli esercizi commerciali?

    9. Gli ultimi cuscini rimasti, molti sono stati rubati, li ha tolti il comune in quanto divenuti indecenti.
      Perché non si usano i filmati delle telecamere della piazza per vedere chi ha capovolto i pallet, o questa volta non interessa a nessuno?

    10. Qualche anno fa a Palermo,via Libertà adiacente Politeama,erano state sperimentate panchine prima in grosse lastre di marmo,poi in blocchi di marmo.
      Demolite le une e le altre.

    11. Nessuno potrebbe giustificare i vandali, OK.
      Ma nemmeno si puo’ definire intelligente o capace un sindaco che si presenta in quella piazza con la sua claque al seguito con comportamento di sfida ai commercianti.
      Sindaco che dice “affronteremo il problema” … ma “il problema” andava progettato con professionalità, tenendo conto di viabilità, utilità (per tutti), criteri estetici/strutturali/pratici seri, prima di causarlo il problema con una gestione da dilettanti.
      A parte la bruttezza e precarietà dell’esecuzione.

    12. Se ci sono palermitani capaci di sfasciare panchine in blocchi di marmo
      ci può essere dietro una grande insoddisfazione .

    13. Pretendere che un pallet sia una soluzione definitiva e’ un po’ troppo…

    14. Comunque è stato tutto ripristinato. Quegli arredi sono temporanei (detto già tante volte), in attesa di arredi urbani definitivi che dovranno passare da un’autorizzazione della sovrintendenza.

    15. …ma cosa ci aspettavamo? che magari qualcuno lavasse i cuscini e li inamidasse?
      soldi sprecati inutilmente …forse il nostro buon sindaco o chi per lui avrebbe fatto bene a riflettere non tanto sull’utilità della cosa, ma alla sua realizzazione in fatto di materiali …

    16. Però non si può dire che a qualcuno non piace la mentalità mafiosa……..

    17. dovete ammettere che la piazza si era trasformata positivamente, almeno l’aspetto estetico. Si deve investire specialmente in quelle zone critiche – se no quando cambia? Cmq, qualsiasi cosa si faccia, non va bene mai a nessuno. Siamo un popolo che sa solamente lamentarsi e autodistruggersi!

    18. Non ci serve l’aspetto estetico di una o due piazze quando il contesto e’ impresentabile(vedi città’ invasa dai rifiuti) e quando questo risultato si raggiunge ammazzando quello che rimane del tessuto economico di quelle zone.
      Io non ho alcuna attività’ commerciale in quell’area,
      ma mi metto volentieri nei panni dei Commercianti e delle loro famiglie.
      Quando ci sarà’ un trasporto urbano decente,
      a proposito QUANDO?
      allora si potranno fare questi interventi.

    19. @Antony977: però non è una giustificazione il fatto che sono arredi temporanei. L’atto di vandalismo resta.

    20. Tante storie x 4 cuscini!
      Della città vandalizzata giorno e notte dal comportamento dei suoi abitanti,
      vedi discariche in giro dappertutto,
      no comment?

    21. @Walter, non voleva essere affatto una giustificazione ma mi riferivo a quelli che si scandalizzavano per questo tipo di arredi.
      L’atto vandalico va sempre condannato e a questo punto è meglio che la Sovrintendenza dia subito il parere sui ‘sti benedetti arredi definitivi.

    22. Ogni volta che vandalizeranno la piazza saremo sempre presenti per difenderla. Stiano tranquilli i signori che cercano di farci stancare fregandosi i cuscini e quanto altro noi verremo a sederci nelle panchine di piazza san domenico e nelle altre piazza. LA PIAZZA SAN DOMENICO E’ PURE MIA

    23. Pene e reati a parte io andrei nelle loro case butterei quel che hanno in strada e farei una bella “vampa di S.Giovanni!!!” così vediamo se hann rispetto per le cose PUBBLICHE cioè di TUTTI!!!

    24. Dovrebbero subire peni esemplari!!! La giusta punizione per i reati commessi sarebbe di monito.

    25. “..Dovrebbero subire peni esemplari!!!..”.
      E di quanti cm dovrebbero essere questi peni esemplari, mrs. Colorina?
      Poveretti, che dolore.

    26. Vi invito a rimanere in tema e vi ricordo che questa non è una chat. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)