venerdì 24 nov
  • 23 commenti a “La doccia in vetrina da Innova a Palermo”

    1. le espressioni delle persone sono la cosa più bella ahahahha

    2. modo carino?? Io questo lo chiamo sessismo! Ditemi che differenza c’è fra uno spogliarello televisivo e questo.

    3. Ma non era passato di moda il femminismo? 🙂

    4. no. Semplicemente perchè non è una moda.

    5. chiare,fresche e dolci acque.
      grande,un ‘ idea cul turale.

    6. ci potevano mettere una para di masculi…
      sessismo che non siete artro

    7. “DISCLAIMER: non è stata corrisposta alcuna somma per questo post.”

      HAAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHHAAAAAHHHAAAAAAA!!! Bellissima! Grazie, Tony, mi ci voleva! Sei il migliore!

    8. Grazie anche se non ho capito perché ridi. 🙂

    9. Caro Tony, sei sempre così attento alle forme della comunicazione, alle innovazioni o semplicemente all’originalità nel settore.

      Ti curi mai dei contenuti o per te vale solo la forma? Esiste un nucleo di te ove i contenuti contino e ove tu prenda posizione diversa da quella che riguarda la mera forma?

      Tu che sarai stato in Olanda ed in Belgio, una donna in vetrina è una puttana, o no?

    10. troppo forte

    11. niente di più vecchio, cose viste lustri fa nelle vertine delle strade di amsterdam, con qualche ipocrisia in meno: non vendevano docce ma sole se stesse.
      diciamo che la filiera era più corta.

    12. Può capitare di avere i neuroni avariati.Anche in età non propriamente senile.

    13. Ti e’ capitata questa sorte, sono vicino alla tua famiglia. E a scanso di battute tue tipiche, eventualmente, anche a tua sorella.

    14. Ah,dimenticavo,
      potrebbe trattasi di cretinismo congenito
      anche ereditario.

    15. Farei decidere alle ragazze della doccia,in caso di denuncia.

    16. Non entro in discorsi etico e morali, dico solo che “INNOVA” non ha innovato niente, una cosa vista e stravista, niente di nuovo compreso il montaggio del video. I “passanti” stupiti sono in molti casi evidenti “figuranti” presi fra gli amici per rendere la cosa più interessante ma si vede lontano un miglio che sono finti.

    17. Se vai in spiaggia,di ragazze in due pezzi ne trovi quante ne vuoi,
      assieme a ragazze in topless ed in tanga.
      Ormai in spiaggia nessuno ci fa caso,
      salvo qualche arrapato cronico.
      Non vedo cosa c’entri l’etica e la morale,
      o peggio ancora
      il raffronto con le vetrine dei paesi nordici dove è’ consentita la prostituzione.

    18. Vi invito a essere rispettosi nei confronti degli altri commentatori e a rimanere in tema e vi ricordo che questa non è una chat. Grazie.

    19. Mi fanno un po’ ridere queste che si scandalizzano, ragioniamo:

      1) L’idea è quanto di meno originale possa esistere, è messa lì solo per fare un po’ di scalpore.

      2) Le ragazze non penso siano state costrette con le armi a farsi la doccia, volevano solo esibirsi un po’ (è nel DNA della maggioranza delle donne) e saranno pure state pagate.

      3) In spiaggia non vi ci mettete tutte in bikini? Anche quelle che non possono proprio permetterselo?

    20. Non so se avete notato,
      Il modello di bikini ,il top,
      richiama quello che si vede nei mosaici della villa del Casale
      di Piazza Armerina,
      cioe ‘
      roba di duemila anni addietro.

    21. @Quozca scrive: “E’ nel DNA della maggioranza delle donne” esibirsi un po’.

      Finché non cambierà questa mentalità, altro che pari opportunità…

    22. ohhh ma maschi mai??? 🙁

    Lascia un commento (policy dei commenti)

La doccia in vetrina da Innova a Palermo, 4.8 out of 5 based on 5 ratings