domenica 20 ago
  • Pronta la proposta per il regolamento dehors

    Il Settore del Servizio alle Imprese del Comune di Palermo ha inviato per l’approvazione del Consiglio comunale la proposta di delibera per il Regolamento dehors, che di fatto sostituisce una deliberazione in materia di occupazione di spazi di ristoro all’aperto, annessi a locali di pubblico esercizio adottata dal Consiglio comunale nel marzo 2012.

    Il nuovo regolamento parte dall’assunto che va fatta una netta distinzione fra i dehors (elementi “temporanei” non soltanto dal punto di vista strutturale ma anche e soprattutto per la loro effettiva limitazione nel tempo e per il ridotto impatto urbanistico) e i gazebo” (strutture che, al di là del fatto di essere asportabili, hanno un elevato impatto urbanistico e la cui collocazione si prolunga nel tempo).

    Le caratteristiche delle autorizzazioni per i dehors previste dalla bozza di regolamento sono sinteticamente le seguenti:

    • periodo di installazione massimo dal primo maggio al 31 ottobre;
    • la stessa autorizzazione può avere validità triennale, sempre che si provveda allo smontaggio della struttura nei periodi non autorizzati;
    • le richieste possono riguardare sia aree pubbliche che aree private, previa autorizzazione dei proprietari per queste ultime;
    • le richieste di concessione dovranno avere risposta entro 90 giorni e saranno gestite tramite il Suap online;
    • tutte le richieste di concessione dovranno essere accompagnate da relazione sull’impatto paesaggistico, ove riguardino aree soggette a vincolo o il Centro storico della città;
    • tutti i dehors dovranno essere dotati di connessione Wi-Fi con
      accesso gratuito a Internet.

    Il Regolamento prevede inoltre che tutti i dehors rispondano a caratteristiche tecniche tali da avere un aspetto armonico con il contesto urbano circostante, sulla base di aree omogenee che tengano conto dei profili architettonici, storici ed urbanistici.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)