martedì 19 set
  • Si presenta “Scimmie” allo Spazio Cultura Macaione

    Alle 18:30 verrà presentato allo Spazio Cultura Macaione (via Marchese di Villabianca, 102) Scimmie di Alessandro Gallo, un romanzo di formazione su giovani e camorra che si ispira alle esperienze autobiografiche dell’autore, nato e cresciuto nel difficile Rione Traiano di Napoli. Dialogherà con l’autore Annamaria Balistreri; letture a cura di Filippa Dolce.

    Alessandro Gallo - “Scimmie”

    Scimmie racconta la storia di tre ragazzi, Gennaro Franco e Tore – soprannominati Pummarò, Panzerotto e Bacchettone –, che nella Napoli degli anni ’80 imbevuta di eroina, prostituzione, corruzione politica e abusivismo edilizio, cercano in tutti i modi di entrare a far parte del clan camorristico dei Bardellino: unica via per essere qualcuno, sollevarsi dalla massa informe degli adolescenti di strati sociali più bassi che medi. Così iniziano i riti di iniziazione: i soprannomi, il primo scippo, la prima esperienza sessuale con la prostituta del quartiere, si fa presto a diventare scagnozzi, prima indipendenti e poi al soldo del clan di turno. Ad un certo punto, però, sulla loro strada incontrano un giovane giornalista che riuscirà a svelare loro il vero e atroce volto della malavita organizzata. Il personaggio è liberamente ispirato a Giancarlo Siani, cronista de Il Mattino ucciso dalla camorra nell’85, cui il libro è dedicato.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)