martedì 12 dic
  • Arrivano i controllori in borghese sugli autobus dell’Amat

    Amat

    Il Consiglio d’Amministrazione dell’Amat ha deliberato, nel corso della sua ultima seduta, di autorizzare il personale addetto al controllo dei biglietti ad operare in borghese a bordo dei mezzi al fine di individuare e sanzionare più facilmente coloro che non pagano il biglietto e quindi scoraggiare l’evasione.

    Secondo le stime dell’azienda, la percentuale di evasione è pari a circa il 50% con un danno economico di nove milioni di euro annui.

    Palermo
  • 3 commenti a “Arrivano i controllori in borghese sugli autobus dell’Amat”

    1. Neanche la CIA con la lotta al terrorismo fa tanto…

    2. Continuate ad aumentare il prezzo del biglietto che sicuramente combatterete l’evasione!
      Io non ho parole, ogni giorno si va di male in peggio!

    3. nei pulman privati l’autista fa anche da controllore…

    Lascia un commento (policy dei commenti)