mercoledì 20 set
  • Stop ai lavori in Cattedrale dopo l’alt alla pubblicità

    Cartellone pubblicitario alla Cattedrale
    (foto di Giovanni Villino)

    Si fermano i lavori alla Cattedrale dopo che il Comune ha dato mandato di verificare i monumenti coinvolti, revocare ogni autorizzazione in atto, negare ogni proroga o deroga e non concedere più alcuna autorizzazione per l’installazione di impianti che arrecherebbero danno all’immagine della città.

    Il parroco ha parlato anche di possibile chiusura per la carenza delle condizioni di sicurezza e la mancanza di fondi.

    Palermo
  • 10 commenti a “Stop ai lavori in Cattedrale dopo l’alt alla pubblicità”

    1. Ciò che arreca danno alla città é davvero relativo pur sotto gli occhi di tutti.

    2. Adesso i fondi li forniscano tutti quelli che si sono detti scandalizzati per il lenzuolo.

    3. Meglio chiusa e cadente che non fastweb. 😉

    4. Certo certo , come ha scritto isaia panduri meglio chiusa e decadente che non fastweb .
      Questa è esattamente la filosofia che sta portando alla decadenza di una città interna per non dire di una nazione intera .
      La politica de NO a tutti i costi !
      Questo NO , quello No … ecc ecc …
      Uno schifo , spero che i vistri figli scappino il più lontano possibile da questa nazione senza piu’ alcuna speranza..

    5. ma perchè non si può riprodurre il portico in disegno e scrivere in modo discreto REstauri offerti da FASTWEB? non farebbe la fastweb una migliore figura? e non sarebbe questo forse rispettoso del pubblico decoro?
      Certe volte mi sembra che non esista più ragionevolezza.

    6. Non capisco perché si sia creato questo caso su una iniziativa che stava procedendo bene.Non capisco perché ,ammesso eV non concesso che qualcuno ne faccia una questione di decoro,si sia prima dato i permessi e poi fatto retromarcia,
      .Mi p

    7. Mi pare un film già visto,con lo stesso capo di una amministrazione che si rimangiava i permessi già dati,scatenando un mare di processi in danno a tantissime persone.

    8. Quel logo e quelle dimensioni dei caratteri FASTWEB
      a me stanno benissimo.
      Se sono loro i mecenati,perché mimetizzarsi?

    9. Il problema è che abbiamo una classe politica senza gli attributi. Appena qualcuno alza la voce si ritirano e fanno danno maggiori!. Bastava dire “noi non abbiamo i fondi, l’alternativa era chiudere la cattedrale e allora abbiamo scelto questa strada!.” Ora invece si scopre che nessuno ne sapeva nulla…

    10. ma perché a pelermo tutto deve diventare un problema sempre e comunque??? la curia paga i lavori di restauro con la pubblicità, la fa a palermo come a milano come in tante altre città, ma chissà perché a palermo scoppia il casino. ogni tanto ci sentiamo svizzeri, ma invece siamo pidocchi con la tosse.
      adesso accolliamoci la cattedrale cadente che sicuramente è più dignitosa di un cartellone fastweb che sarebbe rimasto lì qualche mese.

    Lascia un commento (policy dei commenti)