sabato 21 ott
  • Traffico in aumento nel periodo natalizio per l’aeroporto

    Aeroporto di Palermo

    Cresce il traffico per l’Aeroporto di Palermo: nel periodo natalizio sono stati registrati aumenti considerevoli di traffico passeggeri e di voli in entrata e uscita. Tra il 20 e il 25 dicembre sono passati oltre 60 mila passeggeri e nello stesso periodo, i voli sono cresciuti del 16%, mentre i passeggeri del 7% rispetto al 2012.

    Dal 27 dicembre a oggi ci sono saranno 76184 passeggeri e 712 voli in entrata e in uscita.

    A dicembre si registra +4,3% di passeggeri e a +9% di voli.

    Palermo
  • Un commento a “Traffico in aumento nel periodo natalizio per l’aeroporto”

    1. Il sistema aeroportuale Palermo-Trapani sembra stia cominciando a dare i suoi frutti. Tuttavia vedo che i lavori di ammodernamento al Falcone-Borsellino vanno a rilento. I turisti, arrivati a Palermo, non hanno un impatto positivo entrando nella hall arrivi, ed oggigiorno l’aeroporto è il primo biglietto da visita di una città. Per quanto riguarda i collegamenti con la città, penso che il passante ferroviario possa far aumentare la mobilità su rotaia, facendo diminuire l’uso dell’auto. Un grosso problema è invece il collegamento di P.ta Raisi con la zona a sud della città via autostrada, da Bagheria a tutta la fascia costiera tirrenica e alle Madonie; per andare a prendere l’aereo si perde a volte un’ora per fare dalla rotonda Oreto a Via Belgio (servizio obbligatorio lavavetri compreso!). Ciò porta molti utenti, ad esempio quelli delle Madonie a scegliere Catania Fontanarossa pur se più lontano, ma comodo e veloce da raggiungere in autostrada e dalla tangenziale. Si parla da anni della costruzione di una tangenziale a Palermo che possa valorizzare pure P.ta Raisi, ma mi sembra un argomento che esce fuori dal cassetto solo per le elezioni.

    Lascia un commento (policy dei commenti)