venerdì 20 ott
  • Biagio Conte cammina, la Curia: “È un miracolo”

    Biagio Conte

    La Diocesi di Palermo ha scritto che Biagio Conte, il missionario laico che si occupa dei poveri della città, è tornato stabilmente a camminare. Secondo la Curia si tratterebbe di un miracolo da attribuire alla Madonna di Lourdes.

    Conte era da anni in sedia a rotelle e ha ripreso inspiegabilmente a camminare dopo un viaggio a Lourdes.

    Palermo
  • 11 commenti a “Biagio Conte cammina, la Curia: “È un miracolo””

    1. Premesso che mi fa piacere sapere che Biagio Conte abbia ripreso a camminare, non posso fare a meno di notare come non appena la medicina odierna non riesce a spiegare la guarigione di qualcuno si inizia a parlare di miracolo.
      Probabilmente tra 200 anni, con gli inevitabili progressi della medicina si potranno spiegare tanti “miracoli” e parleranno di noi come noi parliamo degli antichi greci, che non sapendo spiegare il tuono, ne attribuivano il merito a Zeus.

    2. Se si portassero a Lourdes 100, 1000, 10000 VERI invalidi, scommettiamo che resterebbero 100, 1000, 10000 invalidi???

    3. Indicazioni precise su questa comunicazione ufficiale della curia? io non la trovo…

    4. I miracoli esistono e ce ne sono pure tanti, ci vorrebbe il link della comunicazione della curia, perché in genere prima di parlare di miracolo vengono fatte attente indagini da organi religiosi ad esso preposti, comunque veramente Biagio Conte non camminava e ora si muove, quindi potrebbe essere un miracolo.

    5. La comunicazione era nella newsletter dell’Arcidiocesi di Palermo.

    6. Link x favore.

    7. È un’e-mail che invia l’Arcidiocesi. Non credo sia disponibile online.

    8. A Dio nulla e’ impossibile e io credo ai miracoli, Se tanti sono stati miracolato, perché’ Biogio non dovrebbe essere miracolato? Siano lode a Dio che si è’ degnato venire incontro al suo servo fedele e caritatevole !

    9. Allora mi sono informata: non vi è allo stato attuale NESSUN riconoscimento ufficiale di MIRACOLO. Esiste solo la comunicazione di cui alla newsletter e un filmato con una testimonianza. Per “gridare al miracolo” è necessario un iter preciso e ufficiale che non è stato ancora espletato e non vi è alcun decreto di riconoscimento del miracolo. Stop. Nulla da aggiungere. Sono comunque contenta per Biagio e spero che, se miracolo è stato, presto ne venga accertata l’autenticità.

    10. Leggendo lo scetticismo ed i dubbi che qui non si nascondono (tant’è che sembra più autorevole l’Autorità di riconoscimento del Miracolo che il Miracolo stesso) posso dire solo che Lui , Nostro Signore NON ha mai obbligato nessuno a crederGli e ci ha lasciato piena libertà ma sempre nel rispetto dei credenti , dei credenti di altre fedi e dei non credenti. Da quel che vedo e sento , compresi questi link di risposta è certo che se lui fosse qui oggi , in carne ed ossa , sarebbero molti di più quelli pronti a crocifiggerlo di nuovo che quelli pronti a seguirlo o ascoltarlo. Ai posteri l’ardua sentenza.

    11. Forse non sono stata chiara. Non metto in dubbio il miracolo che, se c’è stato, è opera di Dio ed è a sola sua gloria.
      Metto in dubbio (anzi: non mi pare affatto che ci sia stata) l’affermazione che la Curia abbia già dichiarato il miracolo così come sembra dal testo dell’articolo.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Biagio Conte cammina, la Curia: "È un miracolo", 5.0 out of 5 based on 1 rating