martedì 22 ago
  • C’era una volta Palermo…

    C'era una volta Palermo...

    In questo mio post oggi ho raggruppato alcune mie fotografie di una Palermo di una volta che forse non esiste più, si va dal vecchio filobus che viaggiava all’incontrario di oggi verso piazza Indipendenza davanti la cattedrale di Palermo, il Festino di Santa Rosalia del 1976 con il Carro trionfante in mostra al Foro Italico e noi bimbi che ci facevamo fotografare con il piccolo pony, il grande Franco Franchi a Palermo nel 1962 all’apice del successo fra amici e io all’età di un’anno con mio zio Saro al parco di Villa D’Orleans in una domenica rilassante fra animali e piante che forse il governatore della Sicilia Crocetta ci toglierà. Ecco la mia Palermo di una volta fra vecchi ricordi che pian pian sembrano sbiadire.

    C'era una volta Palermo...

    C'era una volta Palermo...

    Io mi ricordo...la mia infanzia al Parco di Villa d'Orleans

    Ospiti
  • 4 commenti a “C’era una volta Palermo…”

    1. Belle foto, di una Palermo diversa da quella odierna, certamente piu’ educata.
      Piuttosto qualcuno si ricorda o ha qualche foto o notizia dell’autobus a due piani? E’ uno dei ricordi piu’ antichi che possiedo, e credo di averlo visto in via Liberta’ angolo via Notarbartolo, se la memoria non mi inganna.

    2. QUEL FILOBUS TRANSITAVA PROPRIO DAVANTI CASA DI MIA NONNA , UNA VOLTA SI FERMO’ E TUTTI I PASSEGGERI SCAPPARONO URLANDO FRA LA CONFUSIONE GENERALE, NON SI CAPIVA COSA FOSSE ACCADUTO, NON CI VOLLE MOLTO A SENTIRE DAI DISCORSI CHE UN PORTOGHESE SI ERA INFILTRATO FRA GLI UTENTI, UN BEL TOPASTRO DI DISCRETE DIMENSIONI SALITO CHISSA’ COME…….SI ERA UNA PALERMO DIVERSA, MA TUTTO ERA DIVERSO, SULLA MAGGIORE EDUCAZIONE AVREI QUALCHE DUBBIO, MA ALMENO LE APPARENZE TI PROIETTAVANO IN UNA DIMENSIONE DI CITTA’ IN FONDO COME TUTTE LE ALTRE, MA NON ERANO ANCORA ARRIVATI GLI ANNI DEL “”SACCO”” E DI TUTTO IL RESTO . PARAGONI IMPROPONIBILI

    3. Lostincampus ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare). Grazie.

    4. Scusi, sa, ma non ho ben capito: tutti erano scappati via perche’ un brutto, grosso topo di nazionalita’ portoghese era riuscito a salire sul tram? Che tempi: allora anche i topi avevano il passaporto.
      Oppure si trattava di un utente che non aveva pagato il biglietto (donde il termine portoghese) che aveva un aspetto da brutto, grosso topo?
      In entrambi i casi un aneddoto affascinante.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

C'era una volta Palermo..., 5.0 out of 5 based on 3 ratings