venerdì 18 ago
  • Città al buio: via Leonardo da Vinci

    E ci risiamo, siamo nuovamente alle solite.

    Sono, da oltre sei mesi, che il viale Leonardo da Vinci, nella parte alta, in quella all’angolo con la via Casalini/Roccazzo è al buio.

    L’illuminazione pubblica e la spazzatura manuale delle strade e marciapiedi è inesistente.

    Il buio è totale; specialmente quando si spengono le ultime luci dei negozi, le uniche luci rimangono i fari delle auto in transito, che squarciano le tenebre solo per pochi secondi.

    L’altra sera, richiamato dalle poderose frenate delle auto, ho assistito a scene di degrado e incuria, che potevano verificarsi solo dopo i bombardamenti dell’ultima guerra, quando ancora lo Stato non esisteva.

    Infatti c’erano bande di minorenni che sciamavano, non visti per il buio, sulla strada, vandalizzando tutto quello che trovavano sul loro cammino.

    Le auto, per non investirli, frenavano all’ultimo minuto, col rischio di ammazzarli; costoro ribaltavano perfino i cassonetti dell’immondizia sulla strada, facendo rischiare ulteriori incidenti.

    Per di più, mi giunge notizia di un possibile aumento della Tasi, già Tares e prima Tarsu e mi chiedo con quale coraggio quest’amministrazione pretende ciò?

    Un cittadino indignato ma ancora non rassegnato.

    Ospiti
  • 8 commenti a “Città al buio: via Leonardo da Vinci”

    1. ah, questa volta non è colpa del tram? Ritenti Sig. Laganà, sarà più fortunato col prossimo post.

    2. La colpa è del tram!
      Mi faccia capire: ha assistito ad atti vandalici senza filmarli con una videocamera e senza nemmeno chiamare le forze dell’ordine?

    3. e cmq complimenti per la vista! Al buio non si vedeva nulla (nemmeno le auto con i propri fari li potevano vedere come fa capire) però lei ha assistito a scene di guerriglia urbana che pure a Kiev se le sognano!

    4. Io peno che la colpa sia veramente e solo dovuta alla inutile realizzazione delle linee tram

    5. e lei cammini a piedi, che le farà bene.

    6. Secondo me è il cantiere del tram ad attirare questi teppisti… 🙂

    7. il tram da borgo nuovo a piazza giotto ma a chi serve?

    8. l’importante è che il signore autore del post è indignato ma non ancora rassegnato, quindi ci diletterà con altre critiche…sempre colpa del tram cmq!

    Lascia un commento (policy dei commenti)