martedì 22 ago
  • Datamedia, cala ancora il consenso di Orlando

    Leoluca Orlando

    Peggiora il sindaco di Palermo Leoluca Orlando nella classifica di Datamedia research sul gradimento dei sindaci. Orlando è diciannovesimo con un consenso che scende dal 60,3% al 58,3%.

    Orlando ha commentato: «Il calo diffuso del consenso di quasi tutti i sindaci è la prova del fatto che a livello nazionale si scarica sulle amministrazioni locali il peso dei continui tagli alla spesa pubblica, aggravato dalla scelta di far agire i Sindaci come esattori delle tasse per conto dello
    Stato. In Sicilia tutto questo è anche ancor più aggravato dalla gravissima crisi istituzionale in atto».

    Palermo
  • 28 commenti a “Datamedia, cala ancora il consenso di Orlando”

    1. Pare proprio che il prode paladino stia scendendo dal cavallo.
      Speriamo trovi almeno un mulo disponibile.

    2. Sta di fatto che non c’erano e non ci sono alternative valide…se penso agli altri candidati a sindaco alle ultime elezioni…il Sindaco Orlando purtroppo sta scontando tutte le pene e i problemi derivanti dalla congiuntura economico-politica che attanaglia l’Italia.

    3. Certo Colorina, ci sono i problemi economici italiani, anche globale, poi non dimenticiamo che Berlusconi ha distrutto l´italia e soprattutto Obama ha fatto gli amercani piú infelice che sono stati prima di lui. L´amia e Cammarata hanno bruciati i soldi a Dubai.

    4. Agata non mi ricordare la tragicomica vicenda dell’amia nell’era Cammarata…che tristezza…

    5. Il calo “ponderale” è normale. Succede con tutti. Il popolo è volubile e si stanca presto dei politici come di qualsiasi altro bene di consumo.

    6. Poi quando il Sindaco Orlando vuole incidere fortemente nelle cose che non vanno gli si mettono i bastoni tra le ruote…come per la vicenda dell’amat e delle dimissioni del suo presidente.

    7. LA citta’ di PAlermo e’ molto meno sicura adesso rispetto a quando c’era Cammarata. Furti, rapine violente, la gente non e’ piu’ sicura di camminare per strada senza subire uno s cippo.
      Dov’e’ Orlando per questo ? COsa fa ? dove si trova il suo impegno .Non e’ solo un fatto di Polizia e forza dell’ordine.

    8. E poi i cittadini di PAlermo avevano s celto tra Borsellino e Ferrandelli.con il consenso di rolando. ORlando non ha rispettato i patti, come Renzi al governo con Letta

    9. Io comunque non trovo la fonte

    10. Folklorista, da quando governa Orlando ci sono meno giornate di sole che quando governava Cammarata.

    11. purtroppo i sindaci non possono essere sceriffi, come auspicato dalla lega quando era al Governo qualche anno fa e che mi trovava d’accordo. La delinquenza comune è determinata dalla crisi socio-economica.

    12. CAmmarata era un incompetente ignavo,pendente dalle labbra e dal portafoglio di Berlsuconi.
      Orlando ha soltanto promesso .
      A parte le ultime giornate di pioggia ,e’ vero ,a PAlermo piovono ancora piu’ grane di prima.
      Guardati le classifiche di vivibilita’ delle citta’pubblicate ovunque.BAsta cliccare su Google ,e cercare ,che so, ISTAT oppure altri istituti. Ma ame non interessano le statistiche,chi le invoca ancora, per lo meno non esce di c asa o vive fuori dal mondo .

    13. Purtroppo io, da lettrice abbonata de il sole 24 ore, conosco le classifiche di cui parli che proprio wuel quotidiano stila ogni anno…il nosrro sindaco non è perfetto, ma nelle condizioni attuali è difficile fare tutto bene.

    14. Mmh, che rebus..mrs. Colorina e’ una lettrice del Sole24ore, ma allo stesso tempo e’ convinta dell’importanza della vendita dei pane e panelle come volano dell’economia cittadina, senza dimenticare che e’ pure un’appassionata spettatrice della Prova del Cuoco..come conciliare tutto cio’?
      Ah, ci sono!
      Lei non legge il giornale, ma usa le sue pagine per farsi avvolgere le patate e le cipolle che compra dal suo fruttivendolo di fiducia che si trova accanto ad un friggitoria, e poi con quegli ingredienti crea a casa le ricette che vede nella Prova del Cuoco.
      Visto? C’e’ una spiegazione per tutto.
      Certo che saran contenti quelli del Sole ad avere un’abbonata come lei.

    15. @David, Colorina é una lettrice del Sole24ore e resta tutto al giorno a casa. Se sono tutti a Palermo come lei, il mondo sará il paradiso, pieno di colori e la folia della felicitá.

    16. Ma sig.ra Agata, lei ha veramente notizie di prima mano di mrs. Colorina?
      Se e’ cosi la prego, illumini un po’ di piu’ questa figura mitologica del blog..esiste veramente o e’ solo un prodotto della nostra immaginazione?

    17. É un sentimento piú forte di me, davidone

    18. Grazie sig.ra Agata, anche per avermi fatto capire, con discrezione, che mi devo metter al piu’ presto a dieta.
      D’altronde qui ci son sandwiches che hanno l’equivalente calorico di un panino con panelle, crocche’, milza e rascature tutte insieme appassionatamente.
      E poi i risultati si vedono.

    19. Ti prego David, i risultati si vedono mai com panelle, panini, milza e rascature, neanche con un mare di Colorine, che non sono perfetti, ma nelle condizioni attuali è difficile fare tutto bene. Ti deve anche ricordare, che questo blog non é un chat!

    20. Ah si’, me l’ero scordato!
      Prima che arriva il BBB (Blog’s Big Boss) a sgridarmi scappo via.

    21. Vi invito a rimanere in tema e vi ricordo che questa non è una chat. Grazie.

    22. @David, fatti sono che il Sindaco Orlando combina un gran disastro economico a Palermo. Quelli con il soldi scarpano da Palermo, quelli sensa soldi rimandano.

    23. Purtroppo la fuga di cervelli (meglio parlare di questo piuttosto che di quelli che hanno i soldi) è una piaga di tutto il sud…io stessa, proprio recentemente tentata da un lavoro in ministero, ho dovuto scegliere di lasciare la mia terra, certa che posso essere d’aiuto però alla sua causa anche da Roma. Tutti i miei amici, dottori, avvocati, architetti, ingegneri sono andati via. Qui sono rimasti solamente chi faceva il commesso o qualcosa di simile 🙁

    24. Ma mrs. Colorina, e le ci informa cosi’? Senza un’adeguata preparazione psicologica, che lei lascia Palermo?
      Se ci avesse informato prima avremmo avuto piu’ tempo per metter in frigo lo champagne.
      E poi com’e’ buona e umana lei: lo fa per aiutare i suoi concittadini, dato che vegliera’ sulle nostre vite dall’alto di Roma.
      Anzi, le do’ un consiglio: per vegliarci meglio, perche’ non si stabilisce sul piu’ alto pizzo dolomitico, senza connessione internet, s’intende: solo lei, qualche stambecco e magari, se e’ fortunata, un paio d’orsi a farle compagnia.
      E’ proprio vero: son sempre i cervelli migliori che se ne vanno. O no?

    25. @Colorina. Ha ragione David, vieni a Roma e lo dici così?
      Contatti: Viale Parioli, 59. Citofonare Fantoni Manuel.
      ah ah ah ah a far l’amore comincia tu
      ah ah ah ah a far l’amore comincia tu
      ( La Grande Bellezza )

    26. @Colorina? Non ho capito bene, si scrivere tutto al giorni pensieri su Rosalio, mentre si lavoro nel ministero a Roma?

    27. Eh, Manuelo, forse mrs. Colorina non l’ha strombazzato in giro per non creare il panico tra gli abitanti dell’Urbe.
      Dopo il sacco dei Lanzichenecchi pensavano di averle viste tutte, e invece ora si trovano a fronteggiare l’arrivo di Colorina, temibile e inflessibile perbenista benpensante palermitana.
      Brr, vengono i brividi solo a pensarci.
      Ah, sig.ra Agata, il fatto di lavorare al ministero e di aver comunque molto tempo libero durante l’orario di lavoro, non mi sembrano due cose in contrasto, tutt’altro direi.
      Purtroppo.

    28. Evidentemente non mi spiego: rimuoverò ulteriori commenti fuori tema.

    Lascia un commento (policy dei commenti)