domenica 22 ott
  • Assemblea dei soci della Fondazione Siciliana per la Venture Philathropy

    Nella mattinata di sabato 29 marzo si è svolta a Palermo, nella suggestiva cornice del settecentesco Palazzo Pantelleria, la IV Assemblea dei soci della Fondazione Siciliana per la Venture Philathropy (SVPF).

    Sicilian Venture Philantropy Foundation

    Oltre 60 i partecipanti fra i soci e gli ospiti esponenti dell’imprenditoria siciliana intervenuti per approvare il bilancio del primo esercizio dell’iniziativa guidata dalla professoressa Schillaci (presidente della Fondazione) che ha dato vita nel 2013 ad un’iniziativa unica nel suo genere in Sicilia: la prima fondazione di partecipazione e di comunità siciliana nata con l’intento di contribuire allo sviluppo di un ecosistema dinamico per favorire i giovani e l’imprenditorialità sul territorio attraverso l’azione filantropica.
    Imprenditori affermati ed esperti di sviluppo d’impresa si sono riuniti, partendo da Catania ma orientati a sviluppare il loro intervento sull’intera isola, per mettere a disposizione le loro Competenze, i loro Contatti ed i loro Capitali in un’ottica filantropica e finalizzata alla guida dei giovani più meritevoli che vogliano avviare nuove attività d’impresa.
    Nella costituzione e nello sviluppo della SVPF Elita Schillaci è stata costantemente supportata dal nucleo direttivo di cui fra gli altri fanno parte Elvira Benza, Ornella Laneri, Andrea Gumina, Antonio Perdichizzi, Marco Romano, Giovanni Coci, Donato Didonna e Raffaele Mazzeo.
    Al centro dell’incontro si sono tenute le presentazioni delle start up supportate dalla Fondazione: si tratta di giovani aziende già operative o in fase di costituzione che vengono selezionate ed affiancate da Mentor e Business Angels che ne seguono da vicino le delicate fasi di avviamento dal piano industriale alla possibile raccolta di fondi.

    Le start up (tutte rigorosamente Made in Sicily) seguite ad oggi dalla Fondazione sono:
    Orange Fiber. Una delle più dinamiche start up italiane ideata per la creazione di tessuti innovativi e vitaminici da scarti e sottoprodotti agrumicoli che ha già raccolto numerosi consensi e riconoscimenti anche a livello internazionale per l’innovazione.
    WIB. Altra fantastica idea d’impresa che ha messo a punto un distributore per la vendita automatica, evoluta, modulare che permette di prenotare via web/mobile la spesa e ritirarla a qualsiasi orario 24/24h 7/7gg.
    Behaviour Labs. Nata dal genio tecnico-creativo di un gruppo di informatici che stanno sviluppando software per animare un robot umanoide progettato al fine di interagire con i bambini autistici in ambito di progetti di riabilitazione e di educazione.
    Greenrail. Da una consolidata azienda operante nel settore ferroviario è nato il progetto di una traversa ferroviaria straordinariamente innovativa ed ecosostenibile con un rivestimento esterno in plastica riciclata e gomma ottenuta da pneumatici in disuso, ed una struttura interna in acciaio e calcestruzzo. La traversa GreenRail è progettata per risolvere tutti quei problemi che le traverse in calcestruzzo creano alle linee causando alti costi di manutenzione.
    Boatbooking. Sul modello delle ormai note piattaforme di prenotazione alberghiera che hanno rivoluzionato il mercato turistico la nuova sfida ha visto la nascita di un portale di prenotazione online per posti barca, congiuntamente a servizi e prodotti connessi al turismo nautico e, nel contempo, ad una piattaforma di web marketing per gli operatori portuali;
    Serra Archimede. I fondatori hanno ideato e sperimentato una “serra fotovoltaica” che permetta ai raggi del sole di passare attraverso i pannelli solari riuscendo così a ricavare energia dai pannelli ed allo stesso tempo coltivare il terreno sottostante. Ne hanno già realizzata una di 580 mq.
    Coupon City. Si tratta di un’app che permette di creare dei percorsi turistici al fine di dare la possibilità ai crocieristi e turisti in genere di godere le bellezze culturali ed enogastronomiche delle città con i relativi servizi annessi.
    Bleenka. Dalla passione per il web ed un’attenta analisi del fenomeni sociali è nata un’app che permette di scegliere e contattare la persona che si vuole incontrare, organizzare il primo appuntamento, scegliendo luogo e orario. È un sistema sicuro ed anonimo che si sta velocemente affermando in rete.
    ViaBua. Poco tecnologica ma molto attenta alle esigenze dei più piccini, questa azienda ha ideato un kit di primo soccorso che contiene cerotto, tampone e disinfettante. Il prodotto è già in vendita nelle farmacie ed online.

    Maggiori informazioni sulla SVPF e sui singoli progetti sono disponibili sul sito della Fondazione.

    Ospiti
  • Un commento a “Assemblea dei soci della Fondazione Siciliana per la Venture Philathropy”

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Assemblea dei soci della Fondazione Siciliana per la Venture Philathropy, 5.0 out of 5 based on 1 rating